• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Preselezione per preside, una prova da invalidare

Di Giuseppe D’Urso (---.---.---.137) 18 ottobre 2011 15:10

Pensa tu che nel concorso del 2004, alcuni sono divenuti dirigenti senza la valutazione dell’elaborato, se si può ritenere valutazione quella effettuata in un paio di minuti.Qui almeno siamo solo nella fase "preparatoria".
Che squallore, però, una grande quantità di persone pagate profumatamente per redigere questionari risultati in parte errati!
La cosa grave è che lo Stato non è in grado di assicurare la giustizia in simili questioni. 
I soggetti, infatti, che pur non avendone i requisiti sono stati ammessi alla prova, visto il danno grave ed irreparabile che ha legittimato il provvedimento cautelare emesso dal Tar, hanno la certezza che se supereranno le prove (ed è facile che ciò accada) pur carenti di legittimazione saranno sanati dalla solita leggina che sponsorizzerà il Bersani di turno.
La prossima volta mi voglio candidare al concorso per un posto nella clinica di chirurgia di urgenza del Policlinico Gemelli, poco importa se non sono laureato in medicina e non ho alcuna specializzazione, farò ricorso, otterrò la sospensiva e, poi, attendero la solita leggina in sanatoria che il buon Bersani è solito non negare mai ad alcuno.
Cosa vuoi farci, così è la vita.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.