• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Berlusconi: "A San Siro per vedere il Milan battere il sud"

Di Luigi Nicotra (---.---.---.21) 28 febbraio 2011 17:06

Il Premier non si risparmia mai, specie nelle sparate a ruota libera, quelle in cui si nota che il cervello non è collegato alla lingua. Come quella fatta al congresso dei " Cristiani riformisti " dove, deprendando quattro parole ad effetto dalla filosofia di vita anglosassone, ha dichiarato: " Crediamo nell’individuo e riteniamo che ciascuno debba realizzare se stesso, di aspirare al benessere e alla felicita’, di costruire con le proprie mani il proprio futuro, di poter educare i figli liberamente, e liberamente vuol dire di non essere costretto a mandarli in una scuola di stato dove ci sono degli insegnati che vogliono inculcare dei principi che sono il contrario di quelli che i genitori vogliono inculcare ai loro figli nell’ambito della loro famiglia”. Ma che razza di Capo del governo è quello che attacca così a testa bassa la scuola pubblica, cioè di quello Stato che lui è delegato a rappresentare?! Dopo i magistrati e i giornalisti, adesso ha deciso di dare addosso alla classe insegnante, anch’essa covo di pericolosi sovversivi, " comunisti " si presume. Naturalmente il giorno dopo il Premier fa fioccare le smentite, le interpretazioni autentiche del suo pensiero e le accuse a coloro che " strumentalizzano " le sua afffermazioni. E ancora naturalmente tutto il suo entourage, a cominciare dal Ministro della pubblica ( ? ) istruzione, fa quadrato intorno al " Caro Leader ".
LN


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.