• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Le 4 sorelle del petrolio

Di alessandro tantussi (---.---.---.35) 12 ottobre 2010 20:06
alessandro tantussi

boh, forse hai ragione tu in tutto e per tutto, francamente spero di no, così ad occhio mi sembri un tantino eccessivo, ma può darsi che tu abbia ragione. Di certo condivido la critica alla concentrazione del potere nelle mani di pochi: questo di per sé costituisce un rischio perché certamente l’entità del rischio è direttamente proporzionale alla smisurata dimensione delle 4 sorelle ed inversamente proporzionale al numero delle compagnie petrolifere. Solo 4 compagnie e così potenti possono, non è detto che debbano, controllare il mondo più di una come USA, CINA, RUSSIA e per di più senza il minimo controllo democratico. 
Certo che perfino il teschio... Lo dico a sensazione: mi sembra proprio che tu esageri un po’. Forse un po’ di prudenza sarebbe meglio, così rischi perfino una querela. Comunque l’articolo è scritto bene, L’argomentazione è approfondita anche se non sono in grado di valutare se è fondata al100% spero di non essere un ingenuo. Anzi se devo dire la verità spero proprio che tu sia esagerato, altrimenti hai ragione a dire che siamo tutti a rischio. Comunque mi informo, e ti ringrazio per avermi stimolato a farlo.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.