• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Nucleare: il lodo Tremonti

Di paolo (---.---.---.126) 26 novembre 2010 23:06

Caro Calabro’


Dopo il disastro di Cernobyl , l’Italia decise l’uscita dal nucleare affidando la decisione ad un referendum popolare .Referendum , ovviamente,dall’esito scontato . 
Ti chiedo quale grado di consapevolezza avessero i cittadini nell’esprimersi su una materia non proprio alla portata di tutti e se è normale che un tema cosi’ delicato e fondamentale come quello della produzione di energia elettrica fosse affidato al fornaio piuttosto che al parrucchiere o all’impiegato di banca .
Oggi attraversi in auto comuni "denuclearizzati " , termine ovviamente privo di senso dal momento che un qualsiasi incidente nelle centinaia di centrali nucleari che circondano il nostro paese ci coinvolgerebbe esattamente come se avvenisse in questi siti " preclusi ".
Il rovescio della medaglia e’ quello che il nostro paese e’ alla mercè del barile di petrolio e che , se vogliamo mantenere la nostra industria attiva , siamo costretti ad importare dalla Francia quella energia che ci serve . Il bel risultato è un costo energetico superiore del 30% a quello dei paesi industrializzati nostri concorrenti , perdita di competitività delle nostre aziende che si traduce infine in perdita dell’occupazione . Oltre al danno in termini di tecnologie avanzate in cui eravamo leader a livello mondiale .
E con quale risultato sul piano della sicurezza ? . Nessuno .
Quella classe politica miope ed ottusa è ancora tutta al suo posto e , mentre si discute della Carfagna e di Ruby , nessuno si preoccupa di spiegare ai cittadini di questo sfortunato paese uno straccio di strategia energetica per gli anni che verranno . Nel vuoto pneumatico di una programmazione degna di questo nome , si enfatizza il sogno dell’energia "pulita" che deriva dalle fonti rinnovabili, facendo poco o nulla anche per queste . 

paolo
 




Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.