• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Home page > Attualità > Taranto, fiaccolata per i bambini morti di cancro

Taranto, fiaccolata per i bambini morti di cancro

Lunedì era un fiume silenzioso di persone. Un fiume di cui non si vedeva la fine. Un fiume che ricordava i tanti, i troppi bambini morti di cancro a Taranto, i tanti, i troppi che sono in chemioterapia, i tanti, i troppi che scoprono di avere un problema che li accompagnerà per tutta la vita.

di Alessandro Marescotti 

 I numeri dell’Istituto Superiore della Sanità (studio SENTIERI) documentato un +54% di tumori infantili a Taranto rispetto al resto della regione.

Fiorella Mannoia ha inviato questo contributo musicale https://tinyurl.com/y5m6c7fu

Ognuno ha la sua parte in questa grande scena. 

Ognuno ha i suoi diritti,

ognuno ha la sua schiena, 

chi ha torto o chi ha ragione 

quando un bambino muore.  

Siamo tutti berlinesi (“Ich bin ein Berliner”) disse nel 1963 John Kennedy.

La stessa capacità di immedesimarsi, di sentire il peso e di sentire la responsabilità, di provare l’orgoglio e la volontà di un riscatto dalla paura, vorrei che ci fosse anche per i bambini di Taranto, una città considerata spesso una questione locale (salvo poi a considerarla nazionale se si ferma la produzione di acciaio) e che oggi assurge invece a simbolo – dopo la sentenza di Strasburgo – delle responsabilità dello Stato, che non ha tutelato i diritti umani.

Siamo tutti tarantini, perché a Taranto vengono violati i diritti umani.

Non ho visto nessun Kennedy andare a Taranto e pronunciare queste parole.

Vorrei che questo fosse il grido che sorge da ogni città, un grido universale: siamo tutti tarantini.

(Foto di Peacelink)

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità