• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > A sessanta metri d’altezza due operai lottano per il posto di (...)

A sessanta metri d’altezza due operai lottano per il posto di lavoro

Milano. Due operai della ditta Raimondi di Legnano sono saliti su una gru, a 60 metri di altezza, nel cantiere per la nuova sede della Regione Lombardia in via Melchiorre Gioia per protestare contro la scadenza della cassa integrazione straordinaria e chiedono che sia attivata la cassa integrazione in deroga, bloccata per un cavillo giuridico. Intorno alle 12 alcuni rappresentatnti del Tribunale di Milano hanno portato i documenti firmati per la deroga della cassa intergrazione di sei mesi. Intorno alle 13.30 due vigili del fuoco, imbragati, sono saliti sulla gru per recuperare i due operai, uno di loro aveva problemi ad una gamba. Parlano il delegato sindacale Fiom di Legnano Luigi Soresini e i due operai. Servizio di Federica Giordani

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox







Palmares