• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Discariche addio!

Di Enzo Salvà (---.---.---.64) 11 luglio 17:03
Enzo Salvà

Sig. De Gregorio, io vivo in un Comune "riciclone" 15.000 abitanti che supera l’85% di raccolta differenziata porta a porta pur in presenza di un Aeroporto e due aree di Servizio Autostradali. TARI, la seconda più favorevole della provincia di Verona, in calo da due anni. Trattamenti, solo parziali, non abbiamo attrezzature di pulizia ma i rifiuti il Comune li compatta e li consegna direttamente; per l’indifferenziato vige da oltre un anno la tariffa puntuale tramite microchip.

Tutto questo per volontà politica dell’Amministrazione comunale, e si potrebbe anche fare di più se solo i cittadini fossero più educati, tenessero di più ai luoghi nei quali vivono, smettessero di blaterare che "io pago le tasse quindi sono affari "loro"", dove "loro" sono coloro che sono stati eletti e devono gestire lo "stare bene" della comunità. 

I comuni hanno sufficienti poteri per ottenere risultati e possono consorziarsi. I vari consorzi tipo CONAI ci sono. I finanziamenti mancano, questo è un problema, la loro mancanza è anche la foglia di fico dietro la quale nascondere la mancanza di volontà politica locale. E’ anche vero che diventare un comune "riciclone" ha inizialmente un costo elettorale e successivamente una gestione non proprio agevole.

Ciò che manca in realtà è “cultura a livello popolare”, volontà dei cittadini elettori di vivere nel pulito rendendosi conto che serve la loro partecipazione e stimolo. Non si può sempre e solo delegare e pretendere.

Per le plastiche: discorso lungo, difficile, che vede come attori interessi economici potenti che per il solo profitto sfrutterebbero qualsiasi cosa…. e lo fanno, per la verità.

Non c’è politica o politico che resista senza avere alle spalle un forte movimento di opinione .…….e così torniamo alla cultura dei cittadini elettori.

Comunque qualcosa si muove: dal 2021 le plastiche monouso saranno vietate nella UE:

http://www.europarl.europa.eu/news/it/press-room/20190321IPR32111/il-pe-conferma-il-divieto-d-uso-della-plastica-usa-e-getta-entro-il-2021

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?qid=1562830683815&uri=CELEX:32019L0904

Un Saluto

Es.


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox