• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Lo sbarco in Sicilia di Stoltenberg con i nuovi droni

Di GeriSteve (---.---.---.253) 22 gennaio 22:36

CHE GLI ITALIANI SAPPIANO COSA AUTORIZZIAMO  TRUMP A FARE !

 

https://www.agoravox.it/Lo-sbarco-i...

 

In relazione a quest’articolo (e ad un mio commento all’art. precedente

https://www.agoravox.it/Da-Israele-... )

 

segnalo quest’altro articolo:

 http://www.labottegadelbarbieri.org...

in cui leggo che:

"In Italia l’accordo che autorizza l’impiego dei droni USA che partono dalla base di Sigonella non è stato finora reso pubblico. Per le Nazioni Unite l’impiego letale di droni non può ritenersi ammissibile al di fuori di un conflitto. Questioni affrontate in un saggio di diritto internazionale...."

 

Credo che con un irresponsabile come Trump al governo degli USA i tempi siano più che maturi per una campagna per conoscere quell’accordo.

 

E’ mai possibile che noi italiani si ignori che cosa autorizziamo che si faccia dalle nostre basi?

 

Si potrebbe scrivere una lettera al Presidente Sergio Mattarella e a Lorenzo Guerini, ministro della Difesa e raccogliere le firme su Change.Org.

Secondo la Costituzione Italiana, art 87: «Il Presidente della Repubblica è il capo dello Stato e ... ha il comando delle Forze armate, presiede il Consiglio supremo di difesa costituito secondo la legge, dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere... »

Quegli accordi potrebbero esautorare il nostro Presidente, perchè potrebbero delegare ad altri il potere "di fatto" di dichiarare guerra ad altri.

Infatti l’ONU, nel "Report on extrajudicial, summary or arbitrary executions", ha stabilito che un «intentional, premeditated and deliberate use of lethal force» realizzato mediante l’impiego di droni è un atto di guerra.

 

In parole povere: se Trump ordina che un drone parta da Sigonella e ammazzi gente in un’altra nazione, ordina che l’Italia entri in guerra con quella nazione.

 

GeriSteve


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox