• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Lettera aperta al ministro Brunetta di una impiegata INPDAP di Catania

Di Paolo Praolini (---.---.---.45) 20 settembre 2008 01:04
Paolo Praolini

Ancora non capisco perchè tu stia insistendo sul fatto che Brunetta non faccia distinguo tra i lavoratori pubblici.
Egli ha sempre parlato dei ’lavoratori pubblici fannulloni’ che non per forza raccoglie tutta la la categoria dei lavoratori pubblici.
Mi dispiace ma stai ancora insistendo su qualcosa che non è rispondente alla realtà.
Per quanto riguarda la riduzione di stipendio legata alla malattia, ti segnalo che io lavoro in una azienda privata dove da molti anni c’è un accordo integrativo dove è previsto per tutti i dipendenti un parametro che lega una percentuale dello stipendio all’assenteismo per malattia. In parole povere più ti assenti meno guadagni, pertanto non sta introducendo nulla di più di quanto non sia già in vigore nel settore privato.
Giusto o sbagliato non voglio essere io a dirlo.
Sarebbe giunta anche l’ora che vengano eliminati i privilegi dei dipendenti statali equiparandoli per diritti e doveri a tutti gli altri cittadini.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.