• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Verona, capitale dell’oltranzismo reazionario

Di Fabio Della Pergola (---.---.---.104) 16 marzo 19:05

L’obiezione è molto mal posta. La questione non si centra sul "rispetto", ma sui diritti. Nessuna organizzazione gay, lesbo o quant’altro ha mai preteso di TOGLIERE diritti alle famiglie "naturali" (ammesso che certe forme familiari spacciate per naturali lo siano poi davvero). Al contrario molti degli organizzatori o dei relatori a questa kermesse pro-vita, pro-famiglia etc. in nome di una presunta naturalità pretende di avere il diritto di togliere o negare diritti civili a persone gay, lesbo e così via. Fino a chiederne carcere a vita o condanne a morte. Pretendere di spostare il discorso dai "diritti" al "rispetto" è un artificio dialettico decisamente fuorviante.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.