• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Libertà per il Popolo Venezuelano

Di Kocis (---.---.---.234) 6 febbraio 17:36

…..“non si può governare oltre il volere del popolo…….”governo dittatoriale”……..scrive tra l’altro Antonello Laiso.

In verità nel corso degli ultimi vent’anni in Venezuela gli appuntamenti elettorali sono stati proprio parecchi. Non c’è dubbio che sono state elezioni libere. Non solo perché sono state sempre presenti apposite Commissioni di controllo internazionali, ma considerando in particolare che nel corso degli ultimi tre /quattro anni i due fronti di colazione contrapposti hanno avuto risultati divergenti. Nel dicembre 2015 per l elezioni dell’Assemblea nazionale ( parlamento) ha vinto in maniera consistente il polo di centro-destra ( Unità Nazionale) battendo le sinistre ( Grande Polo Patriottico). 

Nelle successive elezioni presidenziali, 20 maggio 2018, ha vinto il Partito Socialista Unito del Venezuela, eleggendo Maduro. Riguardo l’affluenza al voto delle presidenziali ultime, il 46% dei partecipanti, al fine è in linea con le percentuali partecipative di molti stati, a partire dagli Stati Uniti.

Certo, la situazione sociale è estremamente difficile, con aspetti molto drammatci. Il Venezuela è da molto tempo sottoposto a feroce embargo da parte degli Stati Uniti ( e degli altri Stati servitor fedeli)….con tutte le drammatiche conseguenze, come già dimostratosi in altre realtà mondiali che hanno subito identica sorte.

E’ emblematico che tutto questo, a partire dalle scelte strategiche dei principali stati occidentali, avvenga ancora una volta ina una realtà ben fornita di petrolio; il Venezuela ha le più grandi riserve in assoluto sul piano mondiale.

Dove c’è petrolio c’è puzza, forte, di interferenze esterne e di guerre, come in particolare avvenuto in Iraq, Libia, e nelle aree limitrofe….Siria e Iran ( in questo momento nell’occhio del ciclone statunitense). Sono ben noti gli scatenatori delle guerre “liberatorie”, con tutti i disastri materiali e umanitari conseguentemente determinatosi.

Anche in Venezuela c’è un grande spettro ( esterno) che si aggira in maniera sciacallesca.

Su tutto questo bisognerebbe ben riflettere prima di sentenziare.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.