Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

Una giornata di sole per i disabili

Di Antonio DS (---.---.---.132) 26 maggio 2009 10:20

La ringrazio per la cordialità, ma da cosa evince la mia posizione riguardo alla disabilità non riesco proprio a capirlo, io personalmente ho sia il fratello che la madre, entrambi dichiarati art. 3 comma 3 e le assicuro che non l’ho scambiata per nessuno, ho solo risposto alle affermazioni della sviolinata di articolo che lei ha postato,cercando di aprirle l’ottica con cui si sofferma ad un sigolo problema presunto, cioè quello del lavoro per i disabili, quando sia questi che le relative famiglie, sono soverchiati da mille altri problemi, che in teoria e per i media vengo risolti a suon di normative, ma che nella sostanza rimangono a gravare sugli stessi disabili!
se poi volesse saziarsi di problemi dei disabili le propongo qualche lettura:
http://www.informahandicap.it/defau...
scelga pure, all’interno del sito ci trova anche le più recenti sentenze dei tar che annullano le disposizioni dei comuni, tipo quello di milano per abuso di potere ecc ecc, ma questo non è l’unico sito in materia, vedrà che ci sono parecchi collegamenti anche ad altri siti, se poi le capita di passare su www.handylex.org si renderà subito conto che le 70 pagine del suo vate sono ben poco rispetto alla sequela di provvedimenti a vario livello degli ultimi 30 anni, ma per cortesia, prima di innaugurare una giornata di sole per i disabili, si assicuri che questi non siano stufi di prendere delle gran insolazioni!
Per la cronaca, il precedente governo, nonostante la grandiosa sensibilità nei confronti del settore, stava predisponendo un decreto che avrebbe permesso ai comuni di mettere legalmente le mani nelle tasche dei parenti del disabile e di sottrarre a questo sia l’indennità di accompagnamento che l’indennità di invalidità, conoscendo i polli direi che il suo tanto amato ministro tirerà a fare le medesime cose, facendole passare per l’ennesimo successo del vostro magico governo.
Abbia cura di informarlo che "disabili si, fessi no"
Grazie.


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox

Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità