• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Annozero, la sinistra e il terremoto in Abruzzo: quali responsabilità?

Di Truman Burbank (---.---.---.147) 15 aprile 2009 00:41

La protezione civile è un covo di iene, sciacalli ed avvoltoi. Se non ci fossero disastri regolari dovrebbero lavorare, mentre grazie ad una politica bipartisan, hanno sempre cadaveri a sufficienza di cui cibarsi.
Se Bertolaso non avesse dato dell’imbecille a chi tentava di avvertire la popolazione i morti sarebbero stati molti di meno, ma senza morti non c’è il business.
Ecco che quando Santoro comincia a mostrare qualche brandello di verità, emerge all’interno del sistema politico-mediatico un patto mafioso tra tutti i protagonisti: negare l’evidenza, elogiare i soccorsi e difendersi l’un l’altro. Destra, sinistra, RAI e Mediaset, Protezione civile, prefetture, tutti uniti a difendere la casta dagli effetti del terremoto.

Evidentemente la paura che si saldino le aree di malcontento, fino al punto da creare una miscela esplosiva, capace di abbattere il sistema spettacolare allestito dai guitti che ci dovrebbero rappresentare è molto alta.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.