• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Annozero, la sinistra e il terremoto in Abruzzo: quali responsabilità?

Di malatempora (---.---.---.114) 14 aprile 2009 14:59

Di nuovo questo MJAC colpisce con le sue banalità, coazione a ripetere direbbe qualcuno.Articolo di un qualunquismo sconcertante e aggiungerei in malafede ma conoscendo i suoi precedenti articoli, più che altro caratterizzato da pressapochismo. Il direttore del sito, subito esprimerà l’idea delle opinioni differenti e affermerà che ognuno ha diritto ad esprimere le proprie opinioni e volendo la cosa mi potrebbe star pur bene se riferito ai commenti.Ma c’è appunto un ma; da un sito che si pone in alternativa ai media tradizionali e cerca di approfondire notizie che di solito non si leggono o si ascoltano da giornali e tv, leggere simili sciocchezze e spacciarle per informazione sa di ridicolo.Poi c’è il fastidio di uno che si pone all’apparenza con tono cosidetto "francescano" ma sa bene dove colpire con accuse gratuite e poco informate. L’importante è sparare nel mucchio creando confusione tra chi legge. Ma sicuramente questo MJac troverà conforto in qualche commentatore che dirà: bisogna rispettare le idee altrui!!!!


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.