• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Annozero, la sinistra e il terremoto in Abruzzo: quali responsabilità?

Di cincinnato (---.---.---.70) 14 aprile 2009 12:32

Giuliani, non so quanto siano attendili le sue toerie, è stato denunciato perchè vige il decreto di essere ottimisti, a tutti i costi.
I responsabili, invece, hanno proclamato che era tutto sotto controllo e non c’era nessun pericolo.....e sono rimasti ai loro posti.

Se il terremoto in Italia provoca tante vittime,a differenza di altre nazioni a pari se non maggiore rischio sismico, un motivo ci deve pur essere. Di questo se ne sono accorti anche i nostri governanti, che sull’onda delle polemiche in arrivo, sono corsi ai ripari correggendo il vituperato decreto casa.

Un privato, per risparmiare, potrebbe anche aver costruito senza rispettare le norme antisismiche, a suo rischio e pericolo, ma gli edifici pubblici che a consuntivo ci costano dieci volte il preventivo, uno sproposito rispetto agli altri paesi civili, perchè crollano al minimo soffio? Non è comune opinione che chi appalta e chi dovrebbe contollare pretende e riceve tangenti?

Allora qualche colpevole, oltre alla fatalità, bisogna pur trovarlo.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.