• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Le centrali nucleari in Italia. Il caso del Garigliano (Seconda Parte)

Di Cesarezac (---.---.---.252) 28 agosto 2013 13:00

Di Marco,

il Suo articolo è indubbiamente interessante, prodigo di dati, tuttavia manca il numero delle vittime causate dall’attività delle centrali nucleari. La invito a colmare la importante lacuna.
Io la invito anche a riflettere che molte leucemie e altri tumori attribuiti all’esistenza di centrali , in realtà è dovuto al gas RADON che nel nostro Paese è molto aggressivo ed è la seconda causa di tumori al polmone dopo il fumo di sigaretta e per i fumatori si potenzia del 40 per cento.
La informo inoltre che ogni anno sulle nostre strade perdono la vita poco meno di 5mila persone, una terribile strage che si consuma tra l’indifferenza generale forse anche Sua.
Cordiali saluti da CESARE ZACCARIA - ANZIO

Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox