• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

L’Egitto che muore per l’Egitto

Di Enrico Campofreda (---.---.---.135) 18 agosto 2013 14:26
Enrico Campofreda
Come ho già precisato in qualche altra occasione: di solito non commento perché ho già il privilegio di scrivere. Ma non mi ritrovo in quella confusione attribuitami dal sig. GeriSteve e linko una serie di immagini del massacro di piazza Rabaa che era ciò che raccontava Salem a un media egiziano e che ho mutuato nel pezzo.

http://egyptianchronicles.blogspot....

Il grande paese arabo è indubbiamente nel caos. Sicuramente non abbiamo certezze tranne una: la lobby militare non cambia e prosegue nel ruolo assassino che gli è proprio da decenni, né muta l’opportunismo della triade del FSN a metà strada fra una prassi cialtrona e la connivenza coi macellai in divisa. Ne ho scritto abbondantemente e continuerò a farlo. Cordialmente ecam


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.