• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Esperimento di buonismo in vista delle politiche: cercare i lati positivi dei contendenti

Di (---.---.---.52) 28 gennaio 2013 19:36

Rischiatutto >

Il potere d’acquisto delle pensioni più modeste è in continuo forte calo per l’effetto combinato della mancata rivalutazione al costo della vita e dell’aumento delle addizionali locali.
Sono ancora da trovare 9 miliardi di euro per 150.000 “esodati” tuttora misconosciuti.
Senza contare il maggior onere della prossima Tares e dell’ulteriore incremento dell’Iva sui beni di largo consumo.

Per Monti non è problema.
Se vincerà le elezioni, “si impegna” da subito a raddoppiare le detrazioni per l’Imu. Dal 2014 ridurrà l’Irap ed alleggerirà le aliquote dell’Irpef.
Purchè, precisa, venga “bloccata” per 5 anni la spesa pubblica corrente. Come? Ce lo farà sapere.

Monti afferma di “rischiare tutto” salendo in politica.
Intanto prova a far dimenticare quella sequela di sacrifici (“necessari”) da lui imposti per l’intero anno di governo.
Forse è Tutta colpa di “Carosello” se anche in politica contano gli spot


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.