• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Siglato l’accordo per il nucleare tra Italia e Francia

Di Paolo Praolini (---.---.---.200) 25 febbraio 2009 10:04
Paolo Praolini

E’ giunto il momento di riaprire il dibattito con i cittadini!
La sete di energia per il nostro paese è sempre crescente ed i costi che paghiamo sono troppo alti soprattutto per lo sviluppo del paese.
Purtroppo non abbiamo alternative senza fonti energetiche nuove nel paese, rimarremmo bloccati forzatamente a non crescere come invece fanno gli altri paesi europei dotati del nucleare.
Un mix di centrali nucleari e fonti energetiche eoliche, biomasse, solare, etc, sopirebbero la sete di energia e ridarebbero stimolo alla crescita ed allo sviluppo, generato da un abbassamento dei costi energetici.
Purtroppo oggi dipendiamo troppo dai vicini Francia e Svizzera, che ci fanno pagare quanto basta per loro!
Ma tra il dire ed il fare c’è di mezzo un oceano ed in Italia non siamo bravi a nuotare.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.