• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Brindisi: intervista all’uomo sospettato dell’attentato (e gli errori di Ruotolo)

Di (---.---.---.117) 22 maggio 2012 17:42

e basta con ’st "uso di twitter"! che Ruotolo lo sappia usare o meno, non conta nulla. lui sa che è un giornalista seguito, un personaggio pubblico verrebbe da dire, con 40 mila followers: non puoi permetterti di fare ’ste boiate! non sulla pelle di una persona, neanche se fosse stato lui il vero responsabile.
o se te lo permetti, nella foga di arrivare per primo a sbattere il mostro in prima pagina, poi te ne assumi le conseguenze. spero che C. S. si affidi ad un buon legale e faccia causa a tutti i giornalisti e le testate che hanno pubblicato il suo nome.

più emblematico ancora è questo video: http://multimedia.lastampa.it/multi...
dove si sente chiaramente Ruotolo affermare "ieri come oggi non daremo mai il suo nome, perché lei è un cittadino come tutti gli altri e ha diritto alla sua privacy"
ma che è? per caso soffre di sdoppiamento della personalità?


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.