Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

Santanché Presidente? Lei ci crede

Di (---.---.---.211) 12 maggio 2012 11:29

Io credo nel popolo italiano (che sia tanto idiota da rivotare il mio partito e soprattutto me).
Credo nei valori (il potere, il denaro, i privilegi, la menzogna, la prepotenza, l’arroganza, la presunzione, la TV partitica, l’informazione attuale, la sopraffazione dei più deboli, l’indebolimento dello stato sociale e tante altre cosucce).
Credo in un futuro migliore (senza voci contrarie, senza giornalisti scomodi, senza internet né informazione, con due tipi di scuola: una pubblica e senza carta igienica per i poveri e lauree di serie B, una privata per i ricchi con una tripla A. Un futuro di "contabilità creativa" per i grandi industriali, un futuro di immunità totale per tutti quelli del mio partito, un futuro di sovranità nazionale svenduta alle banche, un futuro con "San Bettino" il primo giorno dell’anno, un futuro di auto blu e diritti illimitati, un futuro dove ogni manifestazione pubblica sarà reato, un futuro con 4 TAV e 21 inceneritori, un futuro che preveda l’assunzione di un milione di posti di lavoro: tutti cinesi)


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox

Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità