Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

Articolo 18: i dettagli della riforma che terrorizza i lavoratori. Cgil: "Sciopero generale"

Di (---.---.---.57) 22 marzo 2012 11:00

Purtroppo troppe similitudini ai comportamenti legislativi e dirigisti di stampo FASCISTA!!

questo e’ , guardate le lex sul lavoro del 1930.... TUTTO QUA.

Se nel nostro paese esiste una costituzione , bisogna farla valere , questa modifica dell art 18 leva tutele alla parte piu’ debole del rapporto di lavoro ...quindi ai sensi dei primi articoli della costituzione E ANTICOSTITUZIONALE E’ DOVERE dello stato tutelare il lavoro e la sua libera esecuzione.

Inoltre avremo lavoratori Pubblici tutelati dal vecchio ART 18 e altri ,privati dal nuovo e debole art 18...UN PASTICCIO... la lex deve essere uguale per tutti... se no costituzionalmente NULLA!!

quindi.... che cosa hanno fatto cisl e uil?? che minchia hanno firmato?? (peraltro vedo dichiarazioni della UIL che stanno rimangiandosi la scelta ERRATA fatta)

la CGL .... ha dimostrato con i fatti di attenersi alle leggi e alla correttezza.

ORA PERO BASTA PAROLE e’ vrenuto il momento dei fatti. BISOGNA Agire , fare proselitismo , spiegare agli indecisi e PORTARE TUTTI ALLO SCIOPERO GENERALE, che deve pero’ essere realmente bloccante!!!

non sarebbero da disdegnare anche azioni spontanee e BLOCCANTI!!

impariamo dai tassisti, camionisti,...


Lasciare un commento

Pour réagir, identifiez-vous avec votre login / mot de passe, en haut à droite de cette page

Si vous n'avez pas de login / mot de passe, vous devez vous inscrire ici.


FAIRE UN DON

Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità