Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

Neve: le emergenze inventate e quelle reali

Di Geri Steve (---.---.---.83) 6 febbraio 2012 17:07

giusto!

Il culmine della cialtroneria e’ stato toccato da Alemanno che ha sollevato una pretestuosa polemica contro la protezione civile sostenendo che avrebbe clamorosamente sbagliato le previsioni, prevedendo soltanto pochi mm di neve.
E’ possibile che in principio davvero Alemanno non avesse capito, e neanche sarebbe poi strano; pero’ quando lui ha lanciato l’accusa di aver sbagliato le previsioni gli era gia’ stato abbondantemente spiegato che quando le precipitazioni avvengono sottozero ogni mm diviene 10 centimetri o piu’ di neve e che a Roma era probabile che cadessero anche piu’ di 20 cm di neve, come poi e’ regolarmente successo.

Ma prepararsi ad affrontare una normale nevicata predisponendo spazzaneve, spalatori e sale non fa notizia quanto una bella litigata in TV con urla e sovrapposizioni, ed e’ soltanto questo che cerca Alemanno.
Se invece Roma avesse negozi, uffici e scuole aperte e mezzi pubblici normalmente circolanti, questa "normalita’ malgrado la neve" non "bucherebbe" i ns media.

A questo sono ridotte l’informazione e la politica italiane.


Lasciare un commento

Per commentare registrati al sito in alto a destra di questa pagina

Se non sei registrato puoi farlo qui


Sostieni la Fondazione AgoraVox

Pubblicità


Pubblicità


Pubblicità