• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Le parole di Monti e quelle, terribili, di Gobetti

Di Daniel di Schuler (---.---.---.237) 3 febbraio 2012 13:17
Daniel di Schuler

Già detto e ripetuto che il lavoro precario deve essere reso più costoso di quello a tempo indeterminato; questo, da solo, basterebbe a ridurne l’utilizzo a casi di reale necessità (picchi di produzione e simili).
Già detto e ripetuto che va introdotto, contemporaneamente a qualunque riforma del mercato del lavoro, un sussidio di disoccupazione; che le risorse per finanziarlo si devono trovare sia aumentando i contributi del lavoro precario, che migliorando l’efficienza della nostra pubblica amministrazione, in questo momento la 97ima al mondo, secondo una classifica del WEF per rapporto costi/ servizi. Paghiamo quanto i danesi, detto altrimenti, per NON avere uno stato sociale.
Resta che negli ultimi 20 anni la nostra economia è rimasta ferma; negli ultimi 30 se si sconta l’effetto debito alla finta crescita degli anni ’80.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.