• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

"Breivik è pazzo". Niente responsabilità penale per il killer norvegese

Di (---.---.---.246) 12 dicembre 2011 08:49

Era evidente sin dall’inizio che costui doveva essere dichiarato pazzo dalla psichiatria; così si tolgono le castagne dal fuoco politicamente scabrose; cioè: 1. La Norvegia non consce al suo interno movimenti xenofobi di estrema destra; 2. I giudici sono esonerati dal dover motivare una sentenza politicamente scabrosa e difficile di per sé; 3. La Norvegia non deve fare alcun riesame interno della sua società; 4. Essendo un caso isolato (si fa per dire...), non ci sarà più alcun pericolo futuro per la popolazione (almeno così si spera) ; ecc.

Non è chi non veda che in tutto l’Occidente ormai, si assiste impotenti alla progressiva psichiatrizzazione della giustizia, in ispecie di quella penale. In futuro non ci saranno più veri responsabili per delitti e crimini , ma solo poveri malati mentali da affidare alle amorevoli cure della psichiatria! Questa è una deriva pericolosa, altro che progresso !



Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.