• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Referendum: vi spiego perché è una farsa (e chi pagherà)

Di (---.---.---.21) 8 giugno 2011 00:34

Il problema vero è che nessuna norma obbliga il privato a investire per migliorare la gestione. Infatti se da un lato si autorizza un rincaro del 7% per gli investimenti operati dal gestore, dall’altro non si definisce che genere di investimenti danno luogo al diritto di rincarare il prezzo dell’acqua. Ciò in un Paese come il nostro, pieno di truffatori, finisce per favorire coloro che intendono speculare sull’acqua. Invero, il concetto di investimento è talmente elastico che un gestore senza scrupoli potrebbe considerare tali anche la sostituzione di qualche rubinetto di una o più fontane pubbliche.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.