• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

I limiti del capitalismo

Di Nicholas Porcellato (---.---.---.212) 3 settembre 2011 13:45

Tutto quello che dici è vero.

Occorrerebbe però precisare che la causa della crisi, come hai detto ma non in modo troppo preciso, è il nostro consumismo. Non sono esperto in economia, ma qualcosina so, un’economia basata sul debito/credito prima o poi implode. Ed è quello che è successo.

Quello che però mi preoccupa è che mass media e governi sembrano a mio avviso far finta che si tratti di una crisi passeggera, che fra 2-3 al massimo 4 anni tutto tornerà come prima, che la gente comprerà in modo assurdamente eccessivo come fatto da 20 anni a questa parte, e vissero tutti felici e contenti. La realtà è che le risorse del pianeta sono limitate e perciò le scelte sono: o di limitare i nostri consumi, ma la gente vedo che gli Iphone all’ultimo grido continua a comprarseli, oppure rimaniamo in crisi all’infinito perchè la misura è piena.

Il vaso è traboccato signori miei, e togliere tre o quattro gocce dal vaso tramite i tagli per evitare che l’acqua esca per poi ricominciare a consumare e farlo traboccare di nuovo è inutile. Quando la massa di consumatori-pecorelle lo capirà?


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.