• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Succede in India: cosa c’entra il Pakistan?

Di reza (---.---.---.88) 28 novembre 2008 16:30

Intanto "Deccan Mujahedin", se è "sconosciuto" anche (a quanto pare) ai servizi segreti occidentali, quelli indiani e ai pakistani, non può avere una orgaizzazione per poter gestire una "attentato" del genere.

Per quanto riguarda "gente venuto dal Pakistan", devo ricordarvi che appena due giorni fa, Shah Mohammad Qorayshi, ministro degli esteri pakistano, si trovava in India per firmare un patto tra i due paesi sulla lotta al terrorismo!

Ma il ministro degli esteri indiano ha parlato oggi di "gente venuto dal Pakistan!

Comuqnue sia ,gli indiani hanno parlato subito di "gente venuto dall’estero", ma non si saprà niente finché non avranno interrogto i 9 terroristi arrestati.
I pakistani invece sostengno che ci sia un gruppo di fondamentalisti indù dietro agli attentati, e per questo, si basano sugli attentati che negli ultimi mesi ci sono stati in India ad opera di questo gruppo terroristico Indù.

Di recente però, due gruppi sono particolarmente "arrabbiati", sia con il governo indiano che con quello pakistano:

Il primo gruppo è costituito dai membri dell’ufficio politico dell’ ISI (servizi segreti pakistani) che il nuovo governo ha abbollito!
Il secondo gruppo è composto dai gruppi che sono attivi in Kashmir, a questi non è andato giù la firma del patto anti terroristico con India da parte del governo pakistano!

Resta il fatto del "diverbio" esistente tra gli americani ed il governo pakistano per il mancato controllo dei tribù Pashton , nonché per l’accusa di collaborzione dell’ufficio politico dell’ISI coi Taliban e con Alqaeda!
L’aministrazione Bush ha già avvertito( sia diplomaticamente, che con diversi attacchi non autorizzati in territorio pakistano) il pakistan al quale è stato detto che "deve scegliere tra la propria sopravvivenza come stato, o continuare a collaborare coi Pashton"!

I yankees dimostrano però che ancora una volta, non hanno capito un mazzo dalla situazione ; quando si parla di "tribù" pashton , la gente pensa che si tratta di qualcosa di "risolvibile", magari anche con qualche missile, ma resta il fatto che i pashton che vivono al confine afghano/pakistano, sono circa 45 milioni di anime!
La religione di questi pashton è "Divbandi" che si basa su una "ricetta" indiana del Wahabismo!
Se le persone arrestate cominciano a parlare e confessano che sono dei divbandi, il governo indiano deve tremare sul serio, perché i divbandi in India sono almeno 5 volte quelle delle tribù pashton che vivono tra il Pakistan e l’Afghanistan!
Ma si metterà sicuramente ancora peggio per il Pakistan del quale la divisione territoriale si parla da almeno un anno nei circoli neoconservatori e militari statunitensi!
Io credo che comuque vada, l’America è già oltre la fase di Start per questo progetto, hanno già speso ingenti somme per comprarsi diverse tribù dei Sandi, quelli Panabi e i Beluci, che compongono il Pakistan oltre a quelle dei Pashton, e l’India sta dando una mano a questo progetto, perché nell’ultimo anno ha aperto decine di "uffici consolari" lungo il confine.
In questi uffici ci vanno molti capi tribù sandi, pajabi e beluci e nessun pashton!!!
Credo seriamente che stanno per dividere il Pakistan anzi, visto che si tratta di dividere le 4 tribù che compongono questo paese, credo fermamente che i yankees sono arrivati alla conclusione che il Pakistan non serve più ai loro calcoli strategici!
Vi ricordo che quando si parla del Pakitan, si tratta di un entità statale che l’occidente ha costruito artificialmente circa 50 anni orsono! 


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.