• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Chi ha paura del rom cattivo?

Di Francesco Raiola (---.---.---.80) 18 settembre 2010 09:22
Francesco Raiola

"i ROM sono sostanzialmente degli inutili parassiti", "atteggiamento tendenziale di un’intera comunità", ma di cosa parliamo? Dove sono i numeri, le prove? Sembra tutto un parlare a vuoto... E soprattutto che c’entrano destra e sinistra? I punti espressi nel commento sopra mi ricordano certi atteggiamenti nei confronti degli emigranti del sud. Come si fa a dire che il rubare etc sia un "atteggiamento tendenziale di un’intera comunità", a meno che lei non abbia studiato il fenomeno, ma dubito altrimenti sarebbe il primo a portare dati di fatto. Accettereste che si dicesse che i napoletani rubano? Per quanto riguarda la Francia, beh, l’indignazione è soprattutto per una circolare destinata ai prefetti dal Ministro Hortefeux, Ministro degli Interni, che giudicava "prioritario" lo sgombero dei campi Rom (da lì è partita la condanna della Commissione Europea!). Chi ha vissuto in Francia (e nel mio piccolo ci ho vissuto un paio d’anni) sa che certamente quella della multiculturalità è un tema molto caldo che si declina in tantissime varianti, tra cui l’intolleranza, ma fino a qualche anno fa quello era un tema caro al Front National, fatto proprio, in questi anni, da Sarkozy (che così ha, per un po’, quasi fatto scomparire il partito di Le Pen - tornato in auge dopo le ultime elezioni). Il problema è capire perché i Rom, e non chessò i nordafricani, ad esempio, che hanno "il controllo" di alcune zone (vedi Chateau Rouge, Barbés)... oppure si comincia uno alla volta? (sia chiaro... quello dei nordafricani era un esempio). Ovviamente bisognerebbe applicare politiche d’immigrazione serie, non giocare sugli aspetti più demagogici e di stomaco della popolazione, ma ormai sembra che, come in Italia, anche in Francia si sia in una perenne campagna elettorale... Ma si sa, lo stomaco a volte comanda più del cervello. E alla fine ci ritroviamo i discorsi "quello dice così perché è di sinistra" piuttosto che "quella è una razza (razza?) che ruba e sfrutta i minori..." e via così parlando per luoghi comuni e facendo nostra l’agenda setting di una certa politica incapace di vedere e risolvere i problemi veri (a chi toccherà dopo i Rom? Una volta erano gli albanesi)...
Saluti


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.