• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

O’ Reilly: "La crisi eliminerà i ‘rami secchi’ del Web 2.0"

Di Carlo D’Angiò (---.---.---.184) 4 novembre 2008 15:33

Davvero un bel post! Complimenti.
Le aziende dovrebbero imparare a usare la portata e le possibilità offerte da internet per sviluppare messaggi personalizzati e fornire informazioni al consumatore nel momento in cui egli manifesta dei bisogni. Ma in Italia ancora si fa affidamento al sito vetrina, ancora si ha difficoltà ad accettare logiche di apertura e condivisione.

C’è molto da fare!

Non conoscevo questo blog. Verrò a leggervi più spesso!
Di nuovo complimenti.
Ciao


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.