• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Inchiesta sui Testimoni di Giustizia 01: Piera Aiello: «testimonio ma non mi pento»

Di Paolo (---.---.---.173) 8 ottobre 2008 22:09

Capisco che questi testimoni si trovino veramente in una situazione assurda. Vivere senza poter mostrare la propria identità ed in molti casi relegati dal resto della società può portare dopo lungo tempo al dissenno.
Purtroppo istituzionalmente questo è un problema che non esiste al di là del necessario supporto logistico e di protezione fisica.
E come giustamente riporta la sig.ra Piera è indispensabile un supporto socio-psicologico guidato da specialisti.
Mi auguro che anche questo articolo possa risvegliare qualche coscienza.


Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.