• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Sondaggi politici, 14 gennaio: Cinque Stelle ancora in calo

Sondaggi politici, 14 gennaio: Cinque Stelle ancora in calo

Prosegue il calo Movimento Cinque Stelle, ma Lega e PD rimangono stabili. Crescono Fratelli d’Italia, PiùEuropa e Potere al Popolo

Il sondaggio politico elettorale di SWG è andato in onda il 14 gennaio, durante il tg La7 di Enrico Mentana. L’indagine, questa volta, si focalizza esclusivamente sulle intenzioni di voto degli italiani. I dati rilevano ancora il calo del Movimento Cinque Stelle, ma a crescere non sono Lega, PD o Forza Italia. Difatti, questa volta sono i partiti “minori” a registrare un aumento delle intenzioni di voto a proprio favore.

La Lega di Matteo Salvini rimane quindi stabile al al 32,2%, così come non si spostano le preferenze per il Partito Democratico (17,3%). Sostanzialmente stabile (-0,1%) anche Forza Italia con l’8,2%, mentre, sempre a destra, cresce (+0,4%) Fratelli d’Italia che arriva al 4,2%.

Infine, SWG registra un calo di 1,1 punti percentuali per il Movimento Cinque Stelle che scende così a quota 25,2%. Ad approfittarne, questa volta, sono i partiti più piccoli. PiùEuropa guadagna, infatti, lo 0,3% e raggiunge il 3,2%. Crescono anchePotere al Popolo (+0,3%), ora al 2,5%, e gli altri partiti di sinistra non rilevati singolarmente (3,1% delle preferenze con un +0,3% rispetto allo scorso sondaggio).

Sondaggi politici elettorali SWG – Intenzioni di voto al 14 gennaio 2018

Sondaggi politici elettorali SWG – Storico intenzioni di voto

Sondaggi SWG – Storico aree e coalizioni

La crescita di Fratelli d’Italia fa bene al centrodestra che guadagna 0,4% per toccare quota 44,7%. Anche nel centrosinistral’aumento di consensi di PiùEuropa consente una crescita dello 0,3% che porta quindi la coalizione al 20,5%. Totalmente diversa la situazione del Movimento Cinque Stelle che perde l’1,1% dei consensi per fermarsi appena sopra il 25%.

Infine, la situazione della maggioranza dove l’area di governo risente del calo dei Cinque Stelle. Così, l’esecutivo arriva, al 57,4% delle preferenze (-1,1%), mentre crescono le opposizioni. Il centrosinistra (+0,3%) arriva al 20,5% e il centrodestra al 12,5% con un +0,4% rispetto alla scorsa rilevazione.

SWG – Storico maggioranza e opposizione

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità