• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Sport > Ronchi, Friuli Venezia Giulia: se il Curling Bisiac è mania anche nella (...)

Ronchi, Friuli Venezia Giulia: se il Curling Bisiac è mania anche nella rete

48 squadre, oltre 500 tra giocatori e giocatrici iscritti ed iscritte, edizione record, non solo per la sua dimensione quantitativa ma anche qualitativa. Rimarrà sicuramente nella storia la sesta edizione del Curling Bisiac di Ronchi. 

A partire dal pubblico, che cresce giorno dopo giorno, che con passione segue le sfide che finiscono a tarda ora, come accaduto nella serata del 3 dicembre. In centinaia ad assistere anche alla sfida oramai storica tra due delle squadre più note e storiche del Curling Bisiac,
 
Le Alci di Vermegliano contro gli Adula..tori. Vinceranno, quasi senza storia, le Alci. La tensione, come diceva la mitica Betty, si respirava nell'aria. Prima di far scivolare una 'tomica regnava un silenzio assoluto, quasi che si fosse in presenza di una finale di Wimbledon. Ma si era solo in una partita della prima sessione di qualificazione. 
 
Betty che giorno dopo giorno, racconta e commenta, le imprese audaci o avventurose che si consumano sulle due piste di ghiaccio ronchesi, dove le 'tomiche, dovranno cercare di fare centro nel bersaglio, con gli arbitri, anche qui sia uomini che donne, sempre rispettati, che annoteranno i risultati sul loro tradizionale taccuino, sorbendosi gran quantità di freddo. Anche gli arbitri meritano la giusta attenzione, parte fondamentale di questo gioco che ha reso sicuramente unico il periodo natalizio nell'Isontino.
 
Isontino che gareggia tra chi ha la pista di ghiaccio più lunga, con Gorizia che ha sfidato Monfalcone, con Grado che la rivendica come l'unica su vista sul mare, con Monfalcone che dice di averla grande e coperta e con Ronchi, che zitta zitta, tra i litiganti si è portata a casa lo scettro, anche quest'anno, di regina del natale isontino.
 
Dal concerto di Elisa, alla finalissima del Curling Bisiac con cui si concluderà la stagione, un solo insieme che fa rete. Rete a Ronchi ed anche nel mondo virtuale. Su Google se cerchi "curling bisiac" saranno 10.500 risultati e lo troverai anche all'estero, è arrivato anche in Germania, ad esempio. Così come impazza anche nei social.A partire dalle pagine di chi ha reso tutto ciò possibile, come Il Giardino di Natale seguito da 3200 persone,la pagina ufficiale del Curling Bisiac quasi a quota 2000, per non parlare delle pagine sempre su Facebook, delle squadre. Sono tante. Come quella di Le Alci di Vermegliano quasi a quota 1000 tra le più seguite, GLi Adulatori , Curling's Angels ,CPR Curling Par Rider, Sbronzi Coverti, Sweet Stone curling team per citarne alcune. Per non parlare degli articoli apparsi sulla rete, dai quotidiani locali, a giornali nazionali, a blog, a siti nazionali, oltre che sulla stampa tradizionale. Anche questo è il Curling Bisiac, uno sport che tra goliardia, e competizione, fa comunità e rete unendo generazioni diverse, condividendo sentimenti diversi ed identità diverse.
Marco Barone 
foto di Lisa Miniussi

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità