• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Religione > Regione Friuli-Venezia Giulia 200 mila euro alla Diocesi triestina

Regione Friuli-Venezia Giulia 200 mila euro alla Diocesi triestina

La clericalata della settimana è della Regione Friuli-Venezia Giulia che ha stanziato 200mila euro per un convegno sul rapporto tra scienza e fede organizzato dalla diocesi di Trieste.

A seguire gli altri episodi raccolti questa settimana.

Michele Facci, capogruppo di Fratelli d’Italia alla Regione Emilia-Romagna, ha presentato un emendamento alla norma contro l’omofobia in discussione nel quale si definiscono come “incompatibili con la presente legge orientamenti sessuali quali: la pedofilia, la necrofilia, la zoofilia”, di fatto paragonandoli all’omosessualità. La componente cattolica del Pd ha inoltre fatto approvare, per la stessa norma regionale, un emendamento che nega contributi alle organizzazioni che “realizzano, organizzano o pubblicizzano la surrogazione di maternità”.

La polizia municipale di Trieste ha multato un automobilista per 102 euro, perché colpevole di aver bestemmiato dopo aver già ricevuto una contravvenzione per divieto di sosta.

Il senatore leghista Simone Pillon si è scagliato contro un paio di immagini a suo dire “blasfeme” esposte durante i gay pride.

La redazione

Ogni settimana l'UAAR pubblica una cartolina dedicata all’affermazione o all’atto più clericale della settimana compiuto da rappresentanti di istituzioni o di funzioni pubbliche. La redazione è cosciente che il compito di trovare la clericalata che merita il riconoscimento sarà una impresa ardua, visto l’alto numero di candidati, ma si impegna a fornire anche in questo caso un servizio all’altezza delle aspettative dei suoi lettori. Ringraziamo in anticipo chi ci segnalerà eventuali “perle”.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità