• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Piero Tucceri

L'autore non ha inserito, ancora, una sua descrizione.

Statistiche

  • Primo articolo sabato 04 Aprile 2012
  • Moderatore da giovedì 04 Aprile 2012
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 79 91 96
1 mese 1 1 3
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 3 2 1
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Piero Tucceri (---.---.---.124) 26 novembre 11:42

    Gentile sig.ra Serafini. Vorrei confermarLe, a scanso di equivoci, che l’avanzata del potere economico e finanziario avvenga proprio con modalità anomiche. Sa perché? Perché pretende di poter procedere, come del resto lo fa’ l’intera nomotesi della stessa, stridendo in maniera vistosa con la vera nomia, che è poi quella dell’intero Universo, la quale, non lo dimentichi, richiama le vere Leggi (non quelle del tutto aleatorie giuridico-economiche) dell’Universo, rispecchianti una chiara connotazione matematico-fisica. Il risultato di questo conflitto è sotto gli occhi di tutti. Basta soltanto guardarsi intorno per rendersene conto. Che alla base di tutto questo ci sia la paranoia di quella autentica aberrazione cosmica chiamata "uomo", mi sembra a dir poco pleonastico. Atteso che "Noi Tutti", come Lei osserva, ci illudiamo di esser quello che in realtà non siamo e perciò deleghiamo altri, in particolare quei lanzichenecchi dei politicanti e degli economisti, a depredarci di tutto. Questo lo può derivare agevolmente dai miei scritti. Infine, sul contenimento catecontico, e non cateconico, mi limito a precisarLe, per non dilungarmi troppo, che si tratti di un concetto filosofico, sintetizzabile nel "Potere che frena".

    La ringrazio per il commento e Le auguro una buona domenica.
  • Di Piero Tucceri (---.---.---.224) 10 aprile 2015 21:50

    Non posso che ringraziarLa per l’edificante commento.

    Grazie
  • Di Piero Tucceri (---.---.---.136) 4 febbraio 2015 19:20

    Ha perfettamente ragione. Quel che lei osserva io l’ho sottinteso. Aggiungo che la responsabilità maggiore dell’odierna situazione sia proprio di coloro che hanno votato un movimento (questo è il PD nella più felice delle ipotesi) ritenuto di...sinistra e che invece è sinistro perché sottomesso alla peggiore perversione capitalista: il liberismo!

    Grazie per l’acuto commento
  • Di Piero Tucceri (---.---.---.30) 2 febbraio 2015 15:25

    Guardi, rimanere ancora nell’euro vuol dire finire in miseria. Non c’è altra sorte allo strozzinaggio dell’usura finanziaria. Uscire da questa morsa letale, vuol dire riappropriarsi della sovranità nazionale, monetaria e linguistica: il che rappresenta la peculiarità di qualsiasi aggregato antropico che aspiri ad avere la dignità di POPOLO. Peccato che gli italiani non conoscano il significato di questa parola.

    Grazie per l’interessante commento.
  • Di Piero Tucceri (---.---.---.137) 3 novembre 2014 10:37

    Non si lasci coinvolgere in futili polemiche. Purtroppo è proprio grazie a strani fenomeni come 110 che si producono certe situazioni.


Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità