• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Sport > Pazienti psichiatrici in campo | Dream World Cup: il calcio aiuta la salute (...)

Pazienti psichiatrici in campo | Dream World Cup: il calcio aiuta la salute mentale!

Roma, 13 maggio 2018 | Ditemi che non è una pazzia condividere e sperare che tanti vadano domenica 13 maggio al Pala Tiziano di Roma e c'è tempo fino al 15.

Tutti matti per il calcio...: "Per l'Italia 180 ragazzi, provenienti dai centri di salute mentale di tutto il paese, hanno potuto vivere il sogno di indossare la maglia azzurra e hanno partecipato con entusiasmo ai provini per le selezioni."

 

La Dream World Cup 2018, è la seconda edizione del campionato del mondo per pazienti psichiatrici. Dal 13 al 16 Maggio al PalaTiziano di Roma 10 nazionali e 150 atleti si sfideranno per il trofeo e per dimostrare che il calcio può essere d'aiuto nel trattamento delle patologie mentali.

A 40 anni dalla legge Basaglia, i pazienti psichiatrici di 10 nazioni scendono in campo per disputare il mondiale di calcio a 5, per persone con problemi di salute mentale.
I biglietti per l'evento sono gratuiti e sono scaricabili qui: https://www.dreamworldcup.net/tickets/.
Se volete aiutarci ad ospitare 200 atleti da tutto il mondo, potete lasciare una piccola donazione qui: https://www.dreamworldcup.net/donate/

Da Facebook: Ma la cosa più bella sarebbe vedere lo stadio pieno!Che aspettate? Venite a tifare per gli azzurri (o per Argentina, Cile, Francia, Giappone, Perù, Senegal, Spagna, Ucraina e Ungheria! questa la pagina https://www.facebook.com/pg/DWC2018/about/?ref=page_internal

Da Repubblica:" Un mondiale da pazzi, in campo i pazienti psichiatrici... Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità, sono circa 450 milioni le persone che nel mondo soffrono di disturbi psichici. In Italia sono quasi 800mila. Numerosi studi hanno dimostrato che i pazienti psichiatrici hanno un'aspettativa di vita più bassa della norma, in media del 20 per cento, e che questo divario è in aumento. "La combinazione di sedentarietà, astenia e psicofarmaci porta spesso all'aumento di peso e a una serie di disturbi metabolici" conferma lo psichiatra Santo Rullo, promotore di una serie di iniziative che hanno portato alla nascita della prima edizione. "L'attività fisica riduce il rischio di patologie cardiovascolari e stimola la sintesi di neurotrasmettitori come la dopamina e la serotonina. In altre parole, corregge il loro stile di vita convertendolo da fattore di rischio a fattore di protezione".

Da Romatoday: "Un grande evento sportivo e sociale in cui oltre 140 pazienti psichiatrici provenienti da dieci Paesi del mondo si affronteranno in un torneo di quattro giorni con l’obiettivo di combattere lo stigma e favorire l’utilizzo del calcio come pratica di riabilitazione. La Dream World Cup 2018 è il Campionato Mondiale di Calcio a 5 per pazienti psichiatrici che si svolgerà dal 13 al 16 maggio 2018 al Palatiziano di Roma con la partecipazione di dieci nazionali: Italia, Spagna, Argentina, Cile, Francia, Giappone, Perù, Senegal, Ucraina e Ungheria. Coinvolge oltre 200 organizzazioni tra associazioni sportive, strutture sanitarie e centri di salute mentale da tutto il mondo.Questa edizione della Dream World Cup viene disputata in Italia in occasione del quarantesimo anniversario della Legge Basaglia e l’ambizioso obiettivo che si pone è quello di promuovere il valore positivo del gioco del calcio come motore del reinserimento sociale. I valori dell’inclusione e della partecipazione, propri dello sport, aiutano infatti ad abbattere il muro della paura, o addirittura della vergogna, comunemente diffusa verso la patologia mentale.Dream World Cup non significa soltanto reinserimento sociale e valore terapeutico, è un’emozionante avventura che permetterà di realizzare il sogno di indossare la divisa della Nazionale Italiana a persone con problemi di salute mentale."

Dall'Ansa: "Indossare la maglia azzurra - spiegano gli organizzatori, il Comitato Internazionale di Calcio per la Salute Mentale (IFCMH), presieduto dallo psichiatra Santo Rullo, l'ispiratore del movimento «Calcio per la Salute Mentale e lo European Culture and Sport Organization (ECOS), l'associazione no profit individuata dal comitato internazionale per l'organizzazione complessiva dell'evento - significa in qualche modo accettare la propria malattia e uscire allo scoperto, sia per i ragazzi che per le famiglie. Parlare della malattia mentale ed esserne consapevoli è il primo passo per contrastarla e superare barriere e pregiudizi".

Passate Parola - Il calcio aiuta la salute mentale!

Doriana Goracci

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità