• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Satira > Oroscopo: le conSiderazioni di ottobre

Oroscopo: le conSiderazioni di ottobre

oroscopo serissimo in salsa melò

ARIETE

Un ottobre con poco ossigeno da bruciare, giusto il giusto per non spegnersi: questa settimana potreste ancora scaldarvi un pochino in alterchi dialettici, dopodiché lo sport vi salverà. Infatti, tranne per un 20% di voi coinvolti in incidenti planetari con torto marcio, il cielo sembra trascurarvi, rimandando a novembre attenzioni maggiori. Ciò che non manca è la funzionalità muscolare, quindi si riprende alla grande la palestra dopo la pausa estiva e quel minimo di attività neuronale postendorfinica è garantita. La sessualità non è spaccona come si crede debba essere, ma non avete da lamentarvi, tranne i 7-9/4 per i quali assume toni drammatici di sconfitta o ansimante recupero per frustrazioni profonde vissute a partire dall’anno scorso e che dal prossimo mese se ne vanno via. Non tornano più. Tranquilli. Fate però attenzione mercoledì 3, siete a rischio di piccola turlupinazione. I 22-24/3 è da inizio anno che stanno scapocciando sulla stessa parete, che non cede. Avete un comprendonio intenso ma duro, opporvi un muro antisfondamento è l’unico modo per farvi elaborare una nuova strategia; si spera abbiate imparato la lezione, comunque dal prossimo mese cambiate quadro

 

TORO

 

Il terreno di ottobre è di quelli dove voi date il meglio: non troppo secco né troppo caldo. Continuano le quotidiane sfide alla vostra zona di comfort, cui saprete rispondere opponendo una lungimirante visione in prospettiva. Eventuali valutazioni puntigliose da affrontare possibilmente entro il 9, dopo vi potreste perdere qualche puntiglio. Nell’amore verrete più volte sfidati con accuse plurime su più fronti, ma tutte figlie del vostro fianco più debole: la noiosità. Certo, per voi trattasi solo di sistematico buon senso, ma molti hanno bisogno del tortuoso altrimenti non si eccitano. Affronterete il tutto con la vostra spontanea pazienza, stando ben attenti a non lasciarvene abusare perché l’incornata del provocatore stavolta è sicura. E comunque nei grandi progetti che vi aspettano il prossimo anno non sarebbe male infilarci anche una nuova posizione. I nati 21-24/4 questo mese termineranno il processo di razionalizzazione dei binari su cui far scorrere la propria esistenza iniziato a gennaio mentre gli 8-10/5 completeranno il potenziamento della propria ambizione modificando definitivamente il proprio ego da toro di campagna a bufalo delle praterie

 

GEMELLI

 

Fate un po’ quel che vi pare: il cielo non presenta particolari limitazioni, piuttosto continua lo stimolo aerodinamico di fine settembre sino ai primi dieci giorni del mese, con conseguente incremento del numero di sbattiti d’ali al minuto (il vostro vero animale zodiacale è la farfalla). In tutto questo andirivieni si potrebbe intravedere il rischio dell’infruttuosità, anche a livello vanesio, mancando infatti gli incitamenti fenomenici in tal senso: il mondo sembra troppo preso dalle foglie che cadono per notare i vostri armoniosi svolazzamenti. Ora, una frase del genere in altri contesti vi avrebbe stecchito, ma anche voi sapete che la vostra indiscutibile grazia è il risultato del piacere intellettuale ricavato dall’essere osservati. Se l’osservatore è per decreto planetario in altre faccende affaccendato, anche le vostre veloci geometrie perderanno in eleganza e produttività. Come da incipit, il vantaggio dell’indifferenza planetaria è una maggiore libertà d’azione, in particolare nel perseguire mete precedentemente fissate. I mesi a seguire saranno più stimolanti e impegnativi, se avete bisogno di riposare la testa fatelo in ottobre. La menzione è per i 4-6/6: a fine gennaio ritroverete (quel che è rimasto del) vostro amato Io, dopo una serie di confondenti dissolvenze subite a partire da aprile dello scorso anno: finalmente lo specchio riprenderà a parlarvi

 

CANCRO

 

Le cromatiche planetarie del mese sono di base le vostre, nulla di fastidiosamente sgargiante, e stimoli lussuriosamente provocatori vi cingeranno sino a fine ottobre: comodamente accasciati sul sofà potrete dunque (provare) fronteggiare le minacce e le inquietudini stagliate nel vostro orizzonte, più o meno prossime a seconda del vostro compleanno. Ai 24-26/6 questo mese finiscono le ripetizioni di Logica Strutturale impartitevi obbligatoriamente da inizio anno: più avrete capito meno relativi debiti fatali affronterete. Per i 10-11/7 invece termina il lacerante confronto iniziato nel 2017 con pulsioni e istanze profonde della propria personalità che avete a lungo negato magari delegandole ad altri: vi sentirete forse svuotati, ma sicuramente più leggeri. Per tutti, eventuali scambi impegnativi come transazioni commerciali o discussioni dirimenti possibilmente rimandarle a dopo il 10, mentre menzione particolare spetta ai 2-3/7: i primi dieci giorni del mese siete baciati dalla (piccola) fortuna

 

LEONE

 

All’orizzonte solo provocazioni, cortigiane fedifraghe e ciambellani infidi, in più ci si mette l’astrologo di corte a prevedere terremoti. Per questo ottobre avete due opzioni: continuare a rimanere asserragliati nell’appartamento reale tipo panic room con conseguenti rumors sulla vostra assenza dal palco o adottare l’elegantissima strategia del Titanic, continuare ad ascoltare musica sorseggiando il drink mentre la nave va a picco. Quest’ultima sarebbe preferibile anche perché non state andando a picco e già da novembre arriveranno i primi soccorsi, ma necessita di una dose extra di noncuranza di tutto il marciume che vi gira intorno con il chiaro intento di avvilupparvi, mentre voi potreste avere il limite della pazienza logorato da questi ultimi tempi e la conseguente zampata mancherebbe il bersaglio finendo ineluttabilmente sul ceppo del boia, il quale pavlovianamente amputerebbe l’arto. Avete questa settimana per scegliere, in giro è rimasto ancora qualche fido consigliere, pronto a tradire solo a partire dal 10

 

VERGINE

 

Un bell’ottobre come non lo vedevate da tempo: nel vostro intimo orgogliosi della ricca mietitura di quest’anno, siete pronti ad affrontare l’inverno e le sfide che pure non mancheranno alla vostra abbondanza, d’animo e di messe; ma ormai i solchi sono scavati e piccole e grandi tempeste non potranno disarcionarvi dal vostro umile quanto caparbio asinello. I 26-27/8 questo mese finiscono di delineare il proprio percorso di vita a lunga scadenza, mentre gli 11-12/9 concludono l’incredibile processo ipertrofico al proprio ego iniziato lo scorso anno e che ha alzato l’asticella della vostra ambizione, da scopino quantomeno a caposervizio. I 6-7/9 navigheranno a vista sino a tutto gennaio: probabilmente non ve ne siete nemmeno resi conto, siete così attenti al dettaglio da non accorgervi che l’orizzonte quest’anno si è semplicemente dissolto. Comunque, per ogni decisione ad ampio respiro attendete il prossimo anno: eviterete di affogare in paludi esistenziali

 

BILANCIA

 

Ottobre novembre e dicembre saranno migliori degli speculari passati aprile maggio giugno. Partendo da questo assioma, il vostro cervello riuscirà a interpretare costruttivamente i dati ancora scarsi e incerti provenienti dai cinque sensi ufficiali, altrimenti suscettibili di fraintendimento catastrofico. Il mese di ottobre vi regala infatti una rinnovata energia psicofisica che però non sapete bene dove fare andare a parare; ora, il suo scopo vitale è traghettarvi sani e salvi sino a novembre, in cui per voi è previsto un ben più poderoso rianimatore planetario. Per il resto potete utilizzare il surplus di vigore per ciò che più vi aggrada, ma con parsimonia, evitando l’effetto boomerang: se ora vi strapazzate, consumerete tutto l’aiuto stanziatovi a novembre per rimettervi in piedi, nulla lasciando alla fortuna. Per i 25-27/9 questo mese finisce la dura lezione impartitavi a sprazzi tra gennaio, luglio e agosto: l’importante è che l’abbiate imparata. Anche per gli 11-12/10 rimane solo questo mese della pena comminata una ventina di mesi fa: ora andrà tutto meglio (che è come dire che peggio di così non si poteva)

 

SCORPIONE

 

Il mese è contrastante, di fondo il cielo vi sostiene ma vuole vedere come ve la cavate nei percorsi accidentati: ‘tendenzialmente alla grande’ è la vostra risposta, ma attenti alla sicumera, in particolar modo ai nati sino al 2/11. Peraltro i primi giorni di ottobre la mente, per quanto l’abbiate di default sempre a livello massimo, non è ancora a pieno regime, e potrebbe non starvi dietro a piccole o grandi spericolatezze. Dunque per il vostro pane quotidiano, dai furtarelli al supermercato all’induzione al suicidio, meglio aspettare il 10 quando, fino alla fine del mese, la penetrante arguzia sorreggerà le vostre provocazioni in campo minato. La seduzione invece per tutto il mese è altissima, dunque potreste anche rimandare il suicidio dell’amico alla seconda metà di novembre ed esercitare tutto il vostro sadismo nel talamo. I nati dal 14/11 in poi considerino il mese come l’ultimo di un anno di vacche grasse, mentre per gli 11-12/11 terminano i due anni in cui l’ambizione è stata sorretta dalla creatività testicolare (che non ha nulla a che vedere con quella artistica): ne avrete fatto sicuramente buon uso, resta da vedere se a favore o contro la comunità

 

SAGITTARIO

 

Tranne i 6-8/12, nulla osta al vostro volere se non il volere stesso: essendo infatti svincolati da particolari influssi planetari, siete liberi di andare a parare ove più vi aggrada, con tutte le cantonate del caso. L’energia non vi manca, il carente è il sostrato ideologico che sostanzia il vostro agire, col rischio di uno scaglio a raggera delle frecce senza centro alcuno. Fatta la necessaria premessa monitoria, il mese si presta ottimamente per portare egregiamente avanti la normale amministrazione, dunque gli eventuali progetti già iniziati in tempi più ispirati, le serate goliardiche, le abbuffate al ristorante, così come le lezioni non richieste. La prima consistente spinta planetaria arriverà a novembre, ma sarà solo da gennaio che avrete autorizzazione per il libero scalpitio nel globo. Per i 6-8/12 vale tutto quanto sopra con l’avvertenza che avete occhi bendati e naso tappato sino a febbraio, in cui potrete finalmente riprendere a fidarvi del vostro fiuto: nel frattempo poche corbellerie (eufemismo)

 

CAPRICORNO

 

Il 2018 è iniziato il vostro Annus Magnus, che proseguirà sino a tutto il 2020 elargendovi cose sostanziali come fondamenta, pilastri, interi binari per la vostra esistenza. Il raggio dunque è medio lungo, confacente ai vostri ritmi organizzativi. Di tanto in tanto compariranno dissonanze o armonicità minori che vivrete come inevitabili divagazioni lungo il viaggio. I primi del mese per esempio la mente è meglio tenerla a riposo o comunque procrastinare ogni suo surriscaldamento a partire dal 10, mentre continua lo spirito lascivo che dovrebbe avervi allargato i pori già da settembre scorso. Il condizionale è d’obbligo perché avete una declinazione della lascivia molto personale, che va dal ricambiare il sorriso alla prostituzione organizzata e remunerativa. Tra questi estremi è possibile che il vostro partner rimedi qualche bacetto. I 22-24/12 sono inturbinati dalla voglia di fare: massima attenzione, prendete appunti perché non finirete questo mese, dopo un break riprenderete a marzo e terminerete quanto cominciato. I 24-27/12 questo mese rifletteranno su se stessi, nel vero senso della locuzione. Ogni 28 anni infatti i Capricorni godono il privilegio di cenette intime col proprio pianeta Saturno, e questo mese tocca a voi: discorsi serissimi e altrettanto serissime decisioni, ma tutto in nome dell’efficienza. Per i 9-11/1 termina il processo di reinterpretazione totale del proprio radicamento sulla crosta terrestre. All’occhio nudo potrebbe essere ancora non visibile, ma il risultato, epocale sia in senso individuale che collettivo, sono appunto delle radici nuove. Per i nati dal 13/1 in poi, approfittate del mese per farvi vedere in giro: così nessuno può rinfacciarvi di essere sempre musoni

 

                                          AQUARIO

 

Un po’ di sorriso, ancorché grossolano, arriverà gradualmente a partire da novembre. Tutto ottobre, ancor più dal 10, si presenta tra il serio e il serioso. Le grane, più o meno grandi (o la mancanza della) coinvolgono parecchi tra voi; e i (temporaneamente) incolumi saranno comunque privi di combustibile su cui esercitare la propria capacità comburente, che vuol dire che si annoiano. L’energia tuttavia non manca, anzi è al vostro massimo (per quanto possibile per un segno antiestremista), sicché la noia non scadrà in apatia e le suddette grane potranno esser glissate velocemente, ove possibile, mentre in quelle più pervicaci potrete mostrare il vostro polso, avendo eventualmente l’accortezza di ritirarlo in tempo. Indipendentemente dai casi, la funzione più importante del rinnovato vigore è traghettarvi a novembre, quando la scacchiera planetaria si farà quantomeno più interessante, con mosse propedeutiche ad un 2019 sicuramente migliore

 

PESCI

Sembra che la terra si sia trasformata in un enorme oceano, tanto è lontano il vostro sentirvi fuor d’acqua. I lavori nei cantieri per la realizzazione dei sogni proseguono indefessamente (licenza temporale per un avverbio altrimenti non di vostra competenza), potrete dunque concedervi un mesetto di gioie morbide e soprattutto piacevolezze intellettuali: è il momento per la rivincita su quanti vi prendevano in giro per il vostro modo di ragionare preilluministico, dandovi del tonto come minimo. Ma i tonti sono proprio coloro che non si accorgono che la povertà degli assoluti quantitativistici sta ormai diventando un leit motif main stream, ai quali solo voi avete la capacità di opporre la Qualità, operando spontaneamente per assonanze e similitudini come i saggi rinascimentali insegnavano; per tutti gli altri sarà un duro processo di rialfabetizzazione. Tutto questo come premessa necessaria per giustificare la passione tantrica con cui vivrete il talamo in ottobre, ricaricandovi per un fine anno di correnti agitate da affrontare con risoluti colpi di coda

 

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità