• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Mondo > Nicaragua, la polizia di Ortega contro i manifestanti

Nicaragua, la polizia di Ortega contro i manifestanti

L’attuale presidente del Nicaragua, Daniel Ortega, è lo stesso che meno di 40 anni fa guidò una delle rivoluzioni più idealiste, di preti, scrittori e contadini, dello scorso secolo. Anche una delle più osteggiate e offese, dal presidente Usa dell’epoca Ronald Reagan, che fece di tutto per demolirla. E alla fine ci riuscì.

Riciclatosi più volte e sopravvissuto anche a denunce di molestie sessuali, Ortega pur di mantenersi al potere si è alleato coi settori più conservatori e retrivi della società nicaraguense: potentati economici, famiglie terriere e una chiesa epurata da ogni fermento di teologia della liberazione.

Nel fine settimana Ortega ha mandato in piazza la polizia, a sparare su chi prendeva parte alle proteste contro la riforma pensionistica. In uno dei peggiori momenti della recente storia del Nicaragua, i morti sono stati almeno 25, cui vanno aggiunti decine di feriti e di arresti.

“Vampiri, che hanno bisogno di sangue per alimentare la loro agenda politica”: così il 18 aprile il vicepresidente Rosario Murillo aveva offeso i promotori delle manifestazioni.

Amnesty International ha ricevuto resoconti di manifestanti attaccati in modo sistematico in diverse città, compresa la capitale Managua, e persino di studenti aggrediti all’interno di un campus universitario.

Bilancio tragico anche per i giornalisti che seguivano le manifestazioni: Ángel Gahona era in diretta su Facebook per raccontare proteste quando un proiettile lo ha colpito uccidendolo.

Secondo il Committee to Protect Journalistsalmeno altri nove giornalisti sono stati feriti, a due è stata sequestrata l’attrezzatura e cinque televisioni indipendenti non hanno potuto trasmettere in diretta le immagini delle manifestazioni.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità