• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Società > "NavigareSicuri" con TelecomItalia per proteggere i più giovani dalle (...)

"NavigareSicuri" con TelecomItalia per proteggere i più giovani dalle insidie della Rete

 

La Rete può essere uno strumento molto utile ma, in molti casi, può avere un risvolto della medaglia negativo, soprattutto se il pubblico al quale si riferisce è costituito da bambini e ragazzi. È proprio in questo quadro che rientra “NavigareSicuri”, il progetto di Telecom Italia che offre a scuole e famiglie la possibilità di confrontarsi sui modi di navigare in rete senza “perdersi”.

Attraverso il sito www.navigaresicuri.org è possibile segnalare abusi, spam o tutti quei contenuti che si ritiene possano danneggiare i minori o in qualche modo trarli in inganno.

Inoltre, il portale di Telecom Italia, con la collaborazione di Save the Children e la Fondazione Movimento Bambino, offre una sezione di informazioni e aggiornamenti dedicati all’argomento. La discussione sul tema della legalità in rete continua anche in diverse città d’Italia con un tour di 10 tappe che domani, mercoledì 23 gennaio, farà tappa presso la Scuola Media Foscolo in via Piazzi 57, alle ore 11, genitori e ragazzi dagli 11 ai 18 anni della città di Torino potranno assistere ad un incontro.

Interverranno la blogger Cristiana Calilli di centopercentomamma, il generale Rapetto, che racconterà della sua esperienza diretta nel contrasto delle attività illegali in rete, e la produttrice discografica Mara Maionchi, personaggio televisivo molto amato soprattutto dai più giovani.

L’evento sarà anche in streaming su www.navigaresicuri.org dove potrete seguire live la diretta, oppure restare sempre aggiornati attraverso i social network su Twitter, con il canale ufficiale @navigaresicuri e sulla pagina Facebook del progetto.

L’iniziativa si inquadra inoltre nell’impegno di AgoraVox nel progetto europeo IOR- Impact of Relationship, finalizzato a tracciare le linee guida per un corretto uso dei social network da parte dei giovani di età compresa tra i 10 e i 17 anni.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares