• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Napolitano e Monti denunciati per attentato contro l’integrità e (...)

Napolitano e Monti denunciati per attentato contro l’integrità e l’indipendenza dello Stato (e altri 7 reati)

La notizia è di quelle che fanno saltare sulla sedia. Un avvocato di Cagliari, Paola Musu, ha sporto formale denuncia nei confronti di Presidente della Repubblica, Presidente del Consiglio, tutti i ministri e tutti i membri del parlamento. 

I reati ravvisabili, come si legge nel documento protocollato e presentato presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Cagliari, sono: 

- attentato contro l'integrità, l'indipendenza e l'unità dello Stato;

- associazioni sovversive; 

- attentato contro la Costituzione dello Stato;

- usurpazione di potere politico;

- attentato contro gli organi costituzionali;

- attentato contro i diritti politici del cittadino;

- cospirazione politica mediante accordo;

- cospirazione politica mediante associazione;

La denuncia è scattata a seguito delle vicende degli ultimi mesi, conseguenza della crisi economica e del diktat della Bce che hanno "suggerito" al Presidente della Repubblica la formazione di un nuovo governo, cosidetto "tecnico", a guida di Mario Monti. Un governo non legittimato dal voto popolare. Di ciò si è molto discusso, ma nessuno finora si era spinto così in là da sporgere una denuncia formale impugnando la Costituzione e il Codice Penale.

La prima violazione, secondo l'avvocato Paola Musu, sarebbe all'articolo 1 della Costituzione: "L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione".

La denuncia continua: "Contenuto essenziale della sovranità di un popolo è dato dalla propria sovranità in materia di politica monetaria, economica e fiscale: è con essa, ed attraverso i suoi strumenti, che un popolo determina le sue sorti. Svuotare un popolo e la sua sovranità di quello specifico contenuto significa, e comporta, privarlo della sovranità stessa, in quanto lo si priva dalla facoltà e dal potere di determinare il proprio destino ed il proprio stesso "essere", compromettendone la sua stessa esistenza".

La sovranità monetaria oggi non appartiene più al popolo italiano, ma effettivamente alla Banca Centrale Europea che ha dettato, negli ultimi mesi, le politiche economiche del Governo Monti. 

Sotto, il testo integrale della denuncia di Paola Musu, che finora ha trovato il sostegno del giornalista Paolo Barnard, tra i principali divulgatori della Modern Money Teory e impegnato contro quello che non esita a definire un Golpe Finanziario.

I commenti più votati

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.113) 6 aprile 2012 15:48

    DI CODARDO C’E’ CHE E’ ANONIMO

  • Di (---.---.---.113) 6 aprile 2012 15:52

    SE UNA NAVE BATTE BANDIERA ITALIANA VALGONO LE LEGGI ITALIANE, E COSI’ PER LE NAVI DI TUTTO IL MONDO E SECONDO IL DIRITTO INTERNAZIONALE I DUE MARO’ DOVREBBERO ESSRE GIUDICATE IN ITALIA

  • Di (---.---.---.217) 6 aprile 2012 15:57

    ma per piacere, un bel modo di mettersi in mostra. Il governo Monti e Napolitano tra un anno non saranno più in carica e dovremo rieleggere i nostri cari rappresentanti in parlamento... è di quelli che ci si dovrà preoccupare, altroché.

    • Di (---.---.---.208) 6 aprile 2012 15:59

      Solo all’idea mi vengono i brividi!

    • Di (---.---.---.103) 6 aprile 2012 16:05

      Ci dovremmo preoccupare del fatto che la classe politica si è messa da parte per rifarsi un po’ di verginità e perchè non ha la reale capacità di risolvere nulla. Sarebbe stata l’occasione per un ricambio ed invece ci ritroveremo con questi imbecilli totali. La Roma ladrona a quanto pare ha allargato i suoi confini in "Padania" e ci si preoccupa più del fatto che Bossi si sia dimesso da segretario che del fatto che da Senatore non lo ha fatto e che ha rubato a più non posso. L’avvocato Musu avrebbe potuto denunciare anni fa il Bossi per attacco alla costituzione, per secessione armata, per aver dimenticato il cervello nel cassetto e quant’altro!

  • Di (---.---.---.50) 6 aprile 2012 16:23

    AVVOCATO MUSU LE DEVONO FARE UN MONUMENTO SOLO PER AVERCI PROVATO AL DI LA DI COME NON SUCCEDERA MAI NULLA VISTO LO SCHIFO DI UNA MAGISTRATURA ROSSA E DEVIATA CHE BEN SE NE GUARDA DI MANGIARE I SUOI ADEPTI!!!

    GRAZIE UGUALMENTE

    VITTORIO

  • Di (---.---.---.50) 6 aprile 2012 16:27

    MA VERGOGNATI BUFFONE E FIRMATI CACCASOTTO

  • Di (---.---.---.103) 6 aprile 2012 16:30

    Ma Vittorio ti sei firmato? Scrivere vittori è come scrivere pinco!!!!!

  • Di (---.---.---.117) 6 aprile 2012 16:33

    io mi accodo alla lista come parte civile... 

  • Di (---.---.---.208) 6 aprile 2012 16:33

    Comunque, tanto per chiarire, non ho detto che tutto ciò che fa Monti sia giusto, però non lo si può accusare di reati che non ha commesso. Punto!

  • Di (---.---.---.103) 6 aprile 2012 16:35

    Sarà un nulla a procedere con scherno generale e quindi stai pure comodo!

  • Di (---.---.---.46) 6 aprile 2012 16:58

    E’ stata creata una pagina fan dedicata a Paola Musu.


    Per chi volesse sostenerla: https://www.facebook.com/PaolaMusu

    Saluti
    Salvo Mandarà
    Amministratore "Paola Musu fan page"
  • Di (---.---.---.46) 6 aprile 2012 17:23

    Prima avevamo un governo che ci ha fatto perdere la dignita’,scaraventandoci nel nulla,adesso abbiamo un governo che ci scaraventa direttamente nella fossa.Esponendo alla Corte Europea le varie truffe del governo,mi fu riferito;di non poter interferire su base Nazionale,togliere alla povera gente per donare alle banche e’ inaccettabile! c’e’ unesasperazione totale,occorre aggrapparsi a gualsiasi nuova proposta.

  • Di (---.---.---.162) 6 aprile 2012 17:26

    Oramai l’italia è in tale confusione forse per il clima le abitudini al caldo i modi persistenti i i costumi conseguiti che , una denuncia in più non fa male a nessuno come l’ avvocato di Cagliari che nel isola non avendo niente’altro da fare si è preso la briga di denunciare il Presidente della Repubblica e il suo esecutore Prof Monti per attività sovversiva contro la costituzione quando è nelle regole del parlamento i che in caso di crisi del governo incaricato sia il presidente della repubblica a nominare un governo tecnico per portare avanti con decreto presidenziale le leggi e i programmi CHE HANNO BLOCCATO

    MA,H, TRA TANTI AVVOCATI in ITALIA CE SEMPRE UN ALTRO AVVOCATO , CHE VUOL PROVARCI A DIRE LA SUA
  • Di (---.---.---.158) 6 aprile 2012 17:46

    Mai letto una saccata di stronzate peggiori. Anzi, peggio dell’articolo sono la massa di idioti che inneggiano alla rivoluzione. Seriamente, non dovevano aprire i manicomi...

  • Di (---.---.---.230) 6 aprile 2012 17:54

    Beh, che dire. Un atto eroico, ma con la velocità con la quale si svolgono i processi, credo che forse i figli dei nostri figli potrebbero udire che..."c’era una volta un avvocato che..."...io sono per mettere a ferro e fuoco. Uniti contro questa casta riprovevole.

  • Di (---.---.---.103) 6 aprile 2012 18:06

    Brava avvocatessa! ti stai facendo un nome con gli stessi metodi di Grillo, scatenando una marea di sciocchi

  • Di (---.---.---.70) 6 aprile 2012 18:13

    A questa la laurea in giurisprudenza come gliela hanno data? Via posta?

    In fondo anche notizie di gossip come queste (non voglio definirle in altro modo se non gossip) sono il risultato degli orrori di un sistema scolastico ed universitario che da sempre regala lauree e titoli a destra e a manca senza curarsi dell’effettiva preparazione... un bel ripasso di diritto costituzionale non guasterebbe a questa avvocatessa che evidentemente non sembra neanche conoscere i fondamenti di diritto costituzionale italiano che, almeno sulla carta (nella pratica si direbbe proprio di no stante la diffusa totale ignoranza in materia) si insegnano alle medie superiori...

  • Di (---.---.---.74) 6 aprile 2012 18:15
    Le accuse mi sembrano poco credibili. Credo proprio che sia una bufala. 
    Mi auguro che qualche gonzo non segua l’esempio dell’avvocato finendo nei guai fino al collo per calunnia. 
    Sono curioso di vedere come va avanti la vicenda. 
    Mi verrebbe anche da ridere, se non fosse che questo atto potrebbe avere conseguenze disastrose . 
  • Di (---.---.---.235) 6 aprile 2012 20:38

    mi associo alla denuncia

  • Di (---.---.---.227) 6 aprile 2012 22:54

    ...prima o poi succederà probabilmente una guerra civile....non se ne può davvero più...e la frustrazione che nasce dall impotenza di non poterli ammazzare tutti quanti credo sarà la spinta furiosa che farà scoppiare tutto...brava avv.Musi, ha tutta la mia ammirazione, anche se mi aspetto non servirà a nulla...

  • Di (---.---.---.42) 6 aprile 2012 23:13

    Scusate ma non vi siete ancora resi conto che il problema non è Monti, che è al governo da 4 mesi e mezzo ma tutti i fottuti politici di destra, centro e sinistra che sono anni che rubano e fanno porcate e che ci hanno portato a questa situazione.

    La cosa che stona, semmai, è che Monti abbia le mani legate dai politici stessi, e che non possa proporre niente che vada contro di loro perchè comunque da loro deve essere votato e quindi chi è quel pazzo che si tira la zappa sui piedi con una riduzione del numero dei politici e degli stipendi?!?

    Sono tutti una massa di inutili parassiti e che anche oggi, messi come siamo messi, continuano a rubare soldi che non ci sono e a non proporre niente di valido.

    Dovrebbero essere tutti messi al bando e mandati in esilio.

  • Di (---.---.---.28) 6 aprile 2012 23:50

    Sono prontissima a collaborare a questa iniziativa GRANDIOSA ....... 

  • Di (---.---.---.227) 6 aprile 2012 23:50

    E’ sempre piu’ evidente che c’e’ stato un colpo di stato a tutti i livelli. Cosa possiamo fare noi cittadini per appoggiare la denuncia e fare in modo che il tutto non venga messo a tacere da giudici e magistrati? Vi prego tentiamo di salvare questa nostra povera Italia!

  • Di (---.---.---.72) 7 aprile 2012 02:36

    alla gogna!

  • Di (---.---.---.28) 7 aprile 2012 07:01

    Complimenti a Paola Musu.
    Io non so se legalmente ha ragione. Spero di si. Ma non importa.

    Questa provocazione, può solo fare bene ad ostacolare un progetto di ingiustizie che si compiono quotidianamente con i vari e soliti personaggi apparentemente a favore o contrari che litigano e si confrontono ma che hanno lo stesso comune obiettivo:
    Non farci capire nulla!
    Nel frattempo la grande macchina di tutto un apparato va avanti secondo i loro dettami.

    Mi sembra di rileggere, quell’opuscoletto di 50 pagine sui SAVI ANZIANI DI SION, dove si evince una propaganda antisemitista, ma di fatto è quello che realmente succede.

  • Di (---.---.---.28) 7 aprile 2012 07:48

    Brava PAOLA MUSU

  • Di (---.---.---.103) 7 aprile 2012 08:03

    Ma sono stati cancellati dei commenti? Ne mancano parecchi!!!

  • Di Davide Falcioni (---.---.---.87) 7 aprile 2012 11:57
    Davide Falcioni

    Sono l’autore dell’articolo e redattore di AgoraVox. NESSUNO dei commenti è stato eliminato e censurato. Non lo faremo finché non vi saranno contenuti offensivi, razzisti o violenti. Speriamo, anzi, che si alimenti un dibattito costruttivo sull’iniziativa dell’avvocato Musu.

  • Di (---.---.---.206) 7 aprile 2012 13:06

     

    Se quell’avvocato avesse seguito un normale corso universitario di diritto pubblico saprebbe che il cittadino non ha alcun potere in materia economica, finanziaria, tributaria e monetaria, in quanto la politica monetaria spetta alla Banca Centrale, che gestisce la quantità di moneta in circolazione, le altre 3 politiche sono varate dal Governo, che in Italia NON è ad elezione diretta. Il cittadino, con le elezioni politiche, vota i propri rappresentati al Parlamento, NON al Governo. Il Governo viene eletto dai parlamentari. E se il Governo non è in grado di svolgere il proprio lavoro il Parlamento lo può sfiduciare in qualunque momento, oppure (com’è avvenuto) è il Governo stesso che si accorge della propria incompetenza e si dimette. A quel punto ci son due possibilità: o si va direttamente alle elezioni politiche, oppure entro 20 giorni il Parlamento indica i membri che ritiene più opportuni per governare il Paese, come è infatti avvenuto. Il Presidente della Repubblica ha soltanto dato un suggerimento, è stato il Parlamento a volere Mario Monti come Presidente del Consiglio. Quindi non vedo cosa ci sia di strano. Si è svolto tutto secondo le regole del diritto pubblico. Fa invece scandalo quando un parlamentare indice una raccolta di firme per abrogare la legge elettorale in quanto è esplicitamente vietato dalle norme nazionali. La legge elettorale è una delle norme che non possono essere abrogate con referendum popolare. Anche lì sorse una polemica sul fatto che la Corte di Cassazione bocciò questa iniziativa referendaria. Se la gente conoscesse di più le proprie norme non farebbe tutte queste polemiche.
  • Di (---.---.---.122) 7 aprile 2012 13:25

    per me le tutto parte da Bruxelles, dalla banca Centrale, cosa vuole Mario Draghi, molti piu’ soldi? Stanno applicando per via analogica il cd negozio indiretto , aumentando il costo della vita , si salva la BCE, ma Gli stati membri vanno giu’, ; i soldi / Euro andranno alla BCe , si Verticalizzera’ in virtu’ della legge di Pareto, egli stati membri sempre piu’ poveri come i cittadini, che strategia di ACCenTRAMENTo DI EURO, lo aveva gia’ fatto Luigi 14, il re sole, un ACcentratore /accumulatore,mettendo Francia in Poverta’ e in guerra, , ora la storia si ripete con la BCe Che vuole soldi .

  • Di (---.---.---.30) 7 aprile 2012 14:25

    Se servono ulteriore prove sono pronto a fornirle ,solo gente come te merita rispetto è fa onore a pichi che anno il coraggio di dire la verità, grazie di esistere a tenere alto l’onore della povera gente ,

  • Di (---.---.---.226) 7 aprile 2012 15:11


    La legge 24 febbraio 2006 numero 85 dal titolo “Modifiche al codice penale in materia di reati di opinione” vengono modificati proprio gli articoli 241 (attentati contro l’indipendenza, l’integrità e l’unità dello Stato); 283 (attentato contro la Costituzione dello Stato); 289 (attentato contro organi costituzionali e contro le assemblee regionali), ovvero le figure di attentato alle istituzioni democratiche del Paese, che, diciamolo, con i reati di opinione hanno ben poco a che vedere.

    Cosa cambia con questa modifica? Nella sostanza le figure di attentato diventano punibili solo se si compiono atti violenti. Se invece si attenta alla Costituzione semplicemente abusando di un potere pubblico non si commette più reato. I politici, dunque, non solo sono salvi per quanto concerne il passato, ma, da ora in poi, potranno abusare del loro potere pubblico violando la Costituzione senza più rischiare assolutamente nulla. Certo, questa modifica priva la nostra repubblica di qualsiasi difesa, ma di questo pare nessuno se ne accorga._

    Gli art. 241, 283 e 289 da te citati sono stati modificati proprio per permettere tutto questo ed è bene che la popolazione ne sia informata. Non credo che l’artefizio possa "passare" impunito. E’ più che evidente ( sopratutto con la modifica degli articoli sopra citati ) il chiaro atto lesivo premeditato nei confronti della democrazia e dei diritti del popolo italiano_

    Guardatevi questo filmato in cuui viene spiegato chiaramente quello che è successo:http://www.facebook.com/l.php?u=htt...

    Il 241, 283, 289 sono stati modificati aggiungendo appunto " con atti violenti " nello specifico nel 283 è stato eliminato anche " Con mezzi non consentiti dall’ordinamento costituzionale dello stato" quindi anzichè fare il maestrino sarebbe opportuno fare le ricerche adeguate prima di parlare!
     
    Se non avessero effettuato queste modifiche, sarebbero imputabili, anche perchè con l’ingresso nell’unione europea in base all’art.11 della costituzione italiana " L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo", la cessione di sovranità non è stata nè " limitata" nè " in parità con altri stati" in quanto l’inghilterra ad esempio è entrata in europa mantenendo la propria moneta e la germania con la "clausola" che la sua costituzione sarebbe stata superiore alle regolamentazioni del trattato. Noi NO! Noi abbiamo firmato una sorta di trattato in bianco!Già questo dimostra la violazione all’art.11. C’è stata azione premeditata e fraudolenta. I diritti politici dei cittadini, non solo italiani, sono venuti meno quando nonostante il dissenso di più stati sull’adesione all’unione europea si è scelto di modificare il testo in modo incomprensibile e traformarlo in " TRATTATO " in quanto i trattati non possono essere sottoposti a referendum popolare. Più chiaro di così!_

    http://youtu.be/fBiEsHBbgdg


  • Di (---.---.---.226) 7 aprile 2012 15:14

    Offesooooo????? Ma scherzi è sei davvero così addormentato????

  • Di (---.---.---.226) 7 aprile 2012 15:26

    La legge 24 febbraio 2006 numero 85 dal titolo “Modifiche al codice penale in materia di reati di opinione” vengono modificati proprio gli articoli 241 (attentati contro l’indipendenza, l’integrità e l’unità dello Stato); 283 (attentato contro la Costituzione dello Stato); 289 (attentato contro organi costituzionali e contro le assemblee regionali), ovvero le figure di attentato alle istituzioni democratiche del Paese, che, diciamolo, con i reati di opinione hanno ben poco a che vedere.

    Cosa cambia con questa modifica? Nella sostanza le figure di attentato diventano punibili solo se si compiono atti violenti. Se invece si attenta alla Costituzione semplicemente abusando di un potere pubblico non si commette più reato. I politici, dunque, non solo sono salvi per quanto concerne il passato, ma, da ora in poi, potranno abusare del loro potere pubblico violando la Costituzione senza più rischiare assolutamente nulla. Certo, questa modifica priva la nostra repubblica di qualsiasi difesa, ma di questo pare nessuno se ne accorga..
    L’art. 283 è stato modificati proprio per permettere tutto questo ed è bene che la popolazione ne sia informata. E’ stato aggiunto al testo originario " atti violenti " ed è stata tolta la frase " Con mezzi non consentiti dall’ordinamento costituzionale dello stato". Non credo che l’artefizio possa "passare" impunito. E’ più che evidente ( sopratutto con questa modifica ) il chiaro atto lesivo premeditato nei confronti della democrazia e dei diritti del popolo italiano_

    Guardatevi questi video in cui viene spiegato chiaramente quello che è accaduto:
    http://youtu.be/fBiEsHBbgdg
    http://youtu.be/qGOACsRAQr4 






  • Di (---.---.---.115) 7 aprile 2012 16:13

    complimenti ,,,,ma purtroppo il governo ci violenta continuatamente e noi ,,,,purtroppo lo sopportiamo,,,,ma cosa vogliamo da 2 che si pisciano sulle scarpe,,,se stanno li ,,cosi deve andare perche cosi vogliono e noi nn possiamo farci nulla se noi facessimo il 3x100 di quello che fanno loro ci mettono in galera e buttano le chiavi,,

  • Di (---.---.---.230) 7 aprile 2012 18:23

    questo documento e nascosto in modo che i cittadini Italiani non lo vedono ,perchè la RAI servizio pubblico non ne parla ? ci troviamo in presenza di un documento che tutte le televisioni democratiche dovrebbero mandare in onda,questo e un paese dove non ce più patriottismo invito a tutti i giornalisti che fanno il proprio lavoro con passione a divulgare questa notizia mentre il nostro amato paese viene distrutto da persone estranee al popolo.questo e un grande avvocato meriterebbe una medaglia al valore in difesa della bandiera,spero che qualcuno faccia qualcosa mentre i cittadini si ammazzano per colpa di questo parlamento denunciato anche da ANTONIO DI PIETRO in televisione che a detto che i suicidi vanno attribuiti al governo non tecnico ma politico di monti incostituzionale ITALIANI svegliamoci prima che sia troppo tardi alle amministrative non votate i partiti che sostengono questo governo

  • Di (---.---.---.225) 7 aprile 2012 19:54

    IN REALTA’ MONTI E’ STATO MESSO LI’ NON DAL PARLAMENTO MA DAL PRESIDENTE NAPOLITANO!

  • Di (---.---.---.63) 7 aprile 2012 19:59

    Grande Paola,

    credo che in Italia, a parte scrivere cavolate nelle chat, non siamo capaci di altro... esempio dar valore alla Sua denuncia.

    Sono molto solidale alla Sua iniziativa.

    Dovremmo fare tutti come Lei.. ma per fare questo occorrono gli attributi che solo una donna poteva avere, e io le parlo da uomo.

    Cordialmente

    Enzo

  • Di (---.---.---.210) 7 aprile 2012 20:33

    penso che questo avvocato , con questa sua iniziativa, interpreti il sentimento di moltissimi italiani, almeno di tutti quelli che sfuggendo alla sistematica attività di disinformazione perseguita dai mass media, sono riusciti a capire il grande crimine che sta alla base di questa crisi. una crisi che in realtà è una guerra, con i suoi morti ammazzati che sono destinati ad aumentare, una guerra portata avanti con le moderne armi del sistema finanziario criminale e con i mezzi di informazione. una guerra portata avanti per conto di una elite a cui non poteva star bene che con la democrazia e con la moneta sovrana il popolo potesse conoscere il benessere, potesse sperimentare una economia caratterizzata dalla piena occupazione. una guerra portata avanti con la decisiva, squallida e subdola complicità dei nostri rappresentanti democraticamente eletti che hanno calpestato, e continuano a farlo, la carta costituzionale, che , nell’intendimento dei padri costituenti, doveva costituire il baluardo a difesa delle garanzie democratiche. non credo che questa iniziativa impensierirà più di tanto questi signori, ma, intanto, un grazie di cuore all’avv. Paola Musu

  • Di (---.---.---.97) 7 aprile 2012 22:18

    1) Premesso che - come già sottolineato - l’elettorato elegge il Parlamento e non il governo e che nell’attuale legge elettorale si parli di capi coalizione e non candidati premier... come è ovvio che sia perché per costituzione è il presidente della repubblica a dare il mandato al presidente del consiglio dopo aver fatto le consultazioni.... pensare il contrario, che il governo venga eletto dal popolo è semplicemente eversivo e purtroppo viene ripetuto continuamente in tv per forzare le leggi e trasformare automaticamente il capo coalizione in premier.


    2) Premesso inoltre che la costituzione garantisce la piena libertà di comportamento di un eletto in parlamento, senza vincolo di mandato...

    3) Premesso in oltre che parlare di governo che aveva il mandato popolare ed è stato defenestrato per l’arrivo di Monti è una cavolata non solo per i punti 1) e 2), ma anche perché se poi proprio vogliamo essere precisi, l’elettorato ha votato per una coalizione che comprendeva gli attuali FLI e quindi la maggioranza di governo dell’ultima epoca berlusconi non era comunque fedele al voto delle urne ( ma vabbè, se i voti sono suoi è mandato elettorale, se son per gli altri non contano)...

    4) premesso che il governo Monti è TECNICAMENTE in pieno diritto di governare in quanto il mandato elettorale ce l’ha al 100% avendo ricevuto la fiducia alle camere. Così come previsto dalla nostra Costituzione e non smentibile, pena incostituzionalità, da qualsiasi legge elettorale. Chi ha dubbi rilegga il porcellum e la costituzione, poi contesti questa frase.

    Detto questo, c’è secondo il mio modesto parere un elemento disturbante nella nomina di Monti ed è il fatto che Napolitano abbia de facto fatto le consultazioni con il solo Berlusconi. Vorrei ricordare che Berlusconi ha rassegnato le dimissioni dopo aver discusso con Napolitano e la nomina di Monti era già in ballo, così come la nomina a senatore a vita dello stesso. In pratica, dopo le dimissioni di berlusconi non si sono fatte vere e proprie consultazioni, i capi dei vari gruppi parlamentari non hanno fatto loro ipotesi, ma de facto gli è stato solo chiesto se l’ipotesi Monti, decisa appunto prima tra Berlusconi e Napolitano, fosse accettabile. Questo sì che è scippare il potere e le funzioni del parlamento, perché non mi risulta che presidente della repubblica e del consiglio possano indicare il successore premier, forzando il parlamento.

    Ma vabbè, questa è l’Italia. Meglio il Congo, senza offesa per i Congolesi.
  • Di (---.---.---.35) 7 aprile 2012 22:19

    ..lodevole iniziativa che si risolvera’ in aria fritta....non verra’ toccato nessuno la legge li protegge.

  • Di (---.---.---.104) 7 aprile 2012 22:50

    Il 24 Gennaio ho mandato a Istituzioni, Parlamentari, Giornali, più di 20 email con il seguente appello: LIMITAZIONI LIBERTA’ DEMOCRATICHE CHE IL POPOLO ITALIANO, a parer mio, STA SUBENDO :
    REFERENDUM per l’ABROGAZIONE della LEGGE ELETTORALE

    Perché la Corte Costituzionale ha sentenziato l’inammissibilità del Referendum sulla Legge Elettorale, non essendo compreso il " Referendum Abrogativo della Legge Elettorale" fra quelli che la Costituzione Italiana, all’Articolo 75 , esclude tassativamente fra gli ammissibili (Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali) , essendo fra l’altro consentita sia l’abrogazione totale che Parziale delle leggi ammesse a referendum ?

    Infatti "La COSTITUZIONE" stabilisce che:

    Art. 75. È indetto referendum popolare per deliberare l’abrogazione, totale o parziale, di una legge o di un atto avente valore di legge, quando lo richiedono cinquecentomila elettori o cinque Consigli regionali.
    Non è ammesso il referendum per le leggi tributarie e di bilancio, di amnistia e di indulto, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali.

    Art. 134. La Corte costituzionale giudica:
    sulle controversie relative alla legittimità costituzionale delle leggi e degli atti, aventi forza di legge, dello Stato e delle Regioni;
    sui conflitti di attribuzione tra i poteri dello Stato e su quelli tra lo Stato e le Regioni, e tra le Regioni;
    sulle accuse promosse contro il Presidente della Repubblica, a norma della Costituzione.

    ILLEGITTIMITA’ del GOVERNO MONTI

    La legittimità del Governo Monti, in presenza del un Governo Berlusconi Dimissionario, era accettabile per consentire di traghettare il Paese a nuove Elezioni Anticipate, e per superare il difficile momento economico dovuto alla Crisi Internazionale ed al Peggioramento della Economia Italiana in presenza di un differenziale crescente dello Spread BTP-Bund.
    Oggi però il Governo Monti non ha più alcuna legittimazione, essendo un Governo che non ha avuto alcun consenso elettorale, e per di più sta oggi legiferando su argomenti delicatissimi che riguardano decisioni da ascrivere alla Sovranità del Popolo Italiano ( a mezzo di mandato esplicito con programma elettorale sottoposto agli elettori, i quali poi stabiliscono con libere elezioni la maggioranza delegata a portare avanti il relativo programma ).
    Monti inoltre sta operando in netto contrasto con la Costituzione (Articoli 1, 2, 35, 36, 38, 29, 31, 45,46, 39, 47, 53, 56, 11, vedi più sotto i relativi articoli della Costituzione Italiana ).
    Né la Maggioranza dei Partiti che supportano il Governo Monti ha mai presentato ai propri elettori un programma comune, che abbia avuto il relativo consenso elettorale, nè sugli argomenti già affrontati, né in quelli in discussione oggi :
    - Riforma delle Pensioni
    - Tasse ed Imposizioni Fiscali
    - Liberalizzazioni
    - Contratti di Lavoro
    - Riforma Cassa Integrazione
    - Riforma della Scuola
    - Programma di Sviluppo Economico
    - Dismissione Aziende e Demanio Pubblico
    - Spese Militari per l’acquisto di centinaia di bombardieri
    - Continuazioni di Intervento in Territori di Guerra
    - Altri…..

    Fra l’altro si sottace inoltre il problema gravissimo della delegittimazione della Rappresentanza di Fabbrica nelle Aziende del Gruppo Fiat.

    Ed il Governo Monti procede imperturbabile contro il volere del Popolo ed in contrasto con Costituzione, mentre i Partiti dell’attuale Maggioranza Parlamentare sembrano subire supinamente senza dimostrare in alcun modo di avere una propria IDEA POLITICA, limitandosi solo a dire " comunque noi diciamo quali sono le nostre idee", come un bambino che recita una Poesia, mentre sistematicamente il Governo Monti procede, lui sì senza legittimazione popolare ma proprio come una Lobby, che se ne frega di ciò che la Costituzione Italiana stabilisce agli Articoli 1, 2, 35, 36, 38, 29, 31, 45,46, 39, 47, 53, 56, 11 per Lavoro, Famiglie, Lavoratori, Scuola, Libertà Sindacale, Fisco, e nessuno gli impone di chiedere in
    LIBERE ELEZIONI DEMOCRATICHE
    la
    LEGITTIMAZIONE
     del
    POPOLO ITALIANO, UNICO SOVRANO
    il
    RISPETTO
     della
    COSTITUZIONE ITALIANA
    ed in particolare degli ARTICOLI:

    Art. 1.
    L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

    La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

    Art. 2.
    La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

    Art. 35.
    La Repubblica tutela il lavoro in tutte le sue forme ed applicazioni.

    Art. 36.
    Il lavoratore ha diritto ad una retribuzione proporzionata alla quantità e qualità del suo lavoro e in ogni caso sufficiente ad assicurare a sé e alla famiglia un’esistenza libera e dignitosa.

    Art. 38.
    Ogni cittadino inabile al lavoro e sprovvisto dei mezzi necessari per vivere ha diritto al mantenimento e all’assistenza sociale.

    I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria.

    Gli inabili ed i minorati hanno diritto all’educazione e all’avviamento professionale.

    Art. 29.
    La Repubblica riconosce i diritti della famiglia come società naturale fondata sul matrimonio.

    Art. 31.
    La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l’adempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose.

    Protegge la maternità, l’infanzia e la gioventù, favorendo gli istituti necessari a tale scopo.

    Art. 45.
    La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l’incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità.

    La legge provvede alla tutela e allo sviluppo dell’artigianato.

    Art. 46.
    Ai fini della elevazione economica e sociale del lavoro in armonia con le esigenze della produzione, la Repubblica riconosce il diritto dei lavoratori a collaborare, nei modi e nei limiti stabiliti dalle leggi, alla gestione delle aziende.

    Art. 39.
    L’organizzazione sindacale è libera.

    Ai sindacati non può essere imposto altro obbligo se non la loro registrazione presso uffici locali o centrali, secondo le norme di legge.

    È condizione per la registrazione che gli statuti dei sindacati sanciscano un ordinamento interno a base democratica.

    I sindacati registrati hanno personalità giuridica. Possono, rappresentati unitariamente in proporzione dei loro iscritti, stipulare contratti collettivi di lavoro con efficacia obbligatoria per tutti gli appartenenti alle categorie alle quali il contratto si riferisce.

    Art. 47.
    La Repubblica incoraggia e tutela il risparmio in tutte le sue forme; disciplina, coordina e controlla l’esercizio del credito.

    Favorisce l’accesso del risparmio popolare alla proprietà dell’abitazione, alla proprietà diretta coltivatrice e al diretto e indiretto investimento azionario nei grandi complessi produttivi del Paese.

    Art. 53.
    Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.

    Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.

    APPROPRIAZIONE INDEBITA del VOTO (NON VOTO) DEGLI ASTENUTI,
    SCHEDE BIANCHE e NULLE, e dei RELATIVI COMPENSI ELETTORALI

    Si ignora il fatto che la Costituzione stabilisce all. Art. 56 come suddividere i 630 deputati in base agli abitanti, ma che in nessun punto è scritto che siano assegnati ai partiti degli eletti anche i seggi, ed i rimborsi elettorali relativi agli astenuti, schede bianche e schede nulle.
    Questa è una appropriazione indebita, e falsa anche le percentuali reali occorrenti per le modifiche della Costituzione. Infatti mentre nelle votazioni normali della Camera basta la Maggioranza dei Deputati favorevoli rispetto a quelli dell’opposizione, nelle modifiche della Costituzione e della Elezione del Presidente della Repubblica ci vorrebbero i 2/3 del Parlamento nelle prime sedute, ecc.
    Ecco cosa sancisce l’articolo della Costituzione Italiana:
    Art. 56.
    La Camera dei deputati è eletta a suffragio universale e diretto.
    Il numero dei deputati è di seicentotrenta, dodici dei quali eletti nella circoscrizione Estero.
    Sono eleggibili a deputati tutti gli elettori che nel giorno delle elezioni hanno compiuto i venticinque anni di età.
    La ripartizione dei seggi tra le circoscrizioni, fatto salvo il numero dei seggi assegnati alla circoscrizione Estero, si effettua dividendo il numero degli abitanti della Repubblica, quale risulta dall’ultimo censimento generale della popolazione, per seicentodiciotto e distribuendo i seggi in proporzione alla popolazione di ogni circoscrizione, sulla base dei quozienti interi e dei più alti resti.
    Quanto sopra riportato è il mio pensiero.
    Cosa ne pensate VOI ?

    Per. Ind. Giacomo Dalessandro
    http://www.cristo-re.eu/
    http://www.engineering-online.eu/
    http://www.consulenteambientale.eu/

  • Di (---.---.---.130) 8 aprile 2012 10:45

    Lo stesso vale per me, dove devo firmare per fermare questi signori che per me sono dei traditori?
    Roberto

  • Di (---.---.---.174) 8 aprile 2012 10:52

    Quante notizie idiote circolano su Facebook

  • Di pv21 (---.---.---.219) 8 aprile 2012 13:05

    Facciamola finita >

    Un Avvocato che si appella ai principi della Costituzione dovrebbe, come minimo, sapere che:
    a) certi articoli del Codice Penale non si applicano al Presidente della Repubblica nello svolgimento delle Sue funzioni;
    b) l’art.90 della Costituzione espressamente stabilisce che solo “per altro tradimento o per attentato alla Costituzione” può essere messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune.
    Di enunciati “artefatti” trabocca qualsiasi Dossier Arroganza

  • Di pv21 (---.---.---.219) 8 aprile 2012 13:08

    Facciamola finita >

    Un Avvocato che si appella ai principi della Costituzione dovrebbe, come minimo, sapere che certi articoli del Codice Penale non si applicano al Presidente della Repubblica nello svolgimento delle Sue funzioni e che l’art.90 della Costituzione espressamente stabilisce che solo “per altro tradimento o per attentato alla Costituzione” può essere messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune.

    Di enunciati “artefatti” trabocca qualsiasi Dossier Arroganza

  • Di paolo (---.---.---.193) 8 aprile 2012 21:24

    Ho l’impressione che l’avvocato Paola Musu abbia preso una cantonata topica .
    Invece di denunciare Napolitano e Monti avrebbe dovuto denunciare l’intero Parlamento italiano , che è il vero golpista della Costituzione .
    E’ alquanto singolare che questo avvocato non si sia mai accorta di quanto stesse succededendo in questo paese per mano di una accozzaglia di politici che definire indecenti è riduttivo .
    Dove era questo prode avvocato quando nel luogo sacro che decide le sorti dei cittadini italiani veniva commesso il mercimonio più infame , venivano umiliati gli elettori , aggirate le leggi piegate al servizio di pochi ,stuprata la costituzione da ministri e senatori che celebravano l’indipendenza di Fantasia .
    Dove era questa paladina della democrazia e della sovranità nazionale quando un gruppo di malaffare aveva ridotto l’Istituzione più rappresentativa e autorevole ad un luogo di meretricio , spogliato da ogni sua prerogativa , piegato agli interessi di una casta che se ne strafregava delle sorti del popolo italiano .

    Già dove era questo appassionato ed integerrimo avvocato ?

    Ho il brutto presentimento che gatta ci cova e come al solito basta un pifferaio per trascinare i topi.

  • Di paolo (---.---.---.193) 8 aprile 2012 21:52

    Ho l’impressione che l’avvocato Paola Musu abbia preso una topica colossale .

    Mi chiedo dove fosse questo solerte ed irreprensibile avvocato , difensore appassionato della Costituzione , quando un gruppo di malaffare aveva(ha) trasformato il luogo sacro della sovranità popolare in un luogo di meretricio , di mercimonio indegno dove le leggi venivano piegate agli interessi di pochi ,dove la Costituzione veniva stuprata da ministri e senatori che proclamavano l’indipendenza di Fantasia ,dove una casta di politici impresentabili con una sfilza di reati che farebbero impallidire chiunque umiliava quotidianamente il popolo italiano spartendosi i privilegi come le fette di una torta di compleanno .
    Perché non ha denunciato l’intero Parlamento italiano che è il vero golpista della Costituzione ?
    Dove era questo degnissimo avvocato ?
    Qualcuno di voi bravi commentatori e prodi aspiranti rivoluzionari mi sa dire dove era questa signora ? 

    Ho il brutto presentimento che ,sotto sotto , gatta ci cova e chissà perché mi suona famigliare .
    Ovviamente finirà nel nulla perché il sistema si auto immunizza e non è certo questa denuncia a togliere il sonno a chi ci governa .

    Volete giustizia ? E allora armatevi di forconi e andate ad infilzare questi politici ladri e corrotti come polli allo spiedo , nessun popolo fa la rivoluzione stando seduto a scrivere cose che lasciano il tempo che trovano . Alzate il culo e muovetevi !! altro che osannare l’iniziativa di paola Mussu .
    Ma col cavolo che lo farete perché un conto è cianciare un conto è rischiare in proprio , cari prodi rivoluzionari del cactus.

  • Di paolo (---.---.---.193) 8 aprile 2012 21:55

    per un errore ,ho ripetuto il commento due volte ,mi scuso con tutti ,ovviamente confermo entrambi.

  • Di (---.---.---.31) 9 aprile 2012 01:25

    Brava, qualcuno che ci riporta alla realtà. se ci sono delle regole queste vanno rispettate. Adesso spero che qualcuno si accorga che anche quanto è successo nella Lega nord costituisce reato quindi, se la magistratura è onesta, mi aspetto arresti.

  • Di (---.---.---.205) 9 aprile 2012 01:52

    Diretto a tanti commentatori.


    Ma la conoscete la differenza tra democrazia diretta e rappresentativa?

    In Italia vige la seconda, per chi non lo sapesse. Significa che, ad esempio, il governo non ha il mandato popolare se non in modo indiretto, perché ciò che ha il mandato popolare, purtroppo (vedi dopo), è il Parlamento. Inoltre i parlamentari dovrebbero (vedi dopo) avere autonomia di comportamento, garantita dalla costituzione, perché si suppone (cosa che non è più vera con la nuova legge elettorale) che ci sia un rapporto fiduciario tra gli eletti e gli elettori (in presenza di liste bloccate non è più vero). Ciò implica che se cade un governo non si debba andare alle urne, ma si debbano fare le consultazioni e il parlamento ha la piena LICEITA’ di indicarne uno nuovo, anche incongruente con le intenzioni di voto, sempre per la piena autonomia dei parlamentari, anche dal vincolo di mandato. E’ un forzare le leggi il pretendere che il capo gruppo diventi premier (significa scippare parlamento e presidente della repubblica delle rispettive prerogative, un passo verso la schiavizzazione parlamentare che è avvenuta in questi anni), perché nessuna legge garantisce questo privilegio al capo coalizione, anzi ribadisce i poteri del parlamento e del p. della repubblica. E’ forzare le leggi pretendere che se cade il governo che ha come premier il capo coalizione della maggioranza si debba andare al voto.

    Il "ribaltone" è poco più che un trucco retorico per forzare gli animi, dal punto di vista legale, perché l’autonomia parlamentare è ancora vigente e l’autorità di scelta del governo è del parlamento e p. della repubblica.

    Arriviamo ai purtroppo: purtroppo siccome la nostra è una democrazia rappresentativa, qualsiasi cosa fatta dal parlamento - che ci rappresenta - è lecita se condotta nei termini di legge. Anche l’arroccarsi in difesa dei privilegi di uno. E’ una questione formale, e con la forma giusta non si rischia neanche con la peggiore legge porcata. E purtroppo, devo dire che il parlamento ci rappresenta pienamente, perché l’italiano medio non è meno corrompibile o egoista e con poco senso civico di chi ci rappresente (degnamente, purtroppo).

    Detto questo, vorrei far presente a tutti quelli che agitano il ribaltone e se la prendono con Napolitano per il nuovo governo, salvo poi dare addosso ai parlamentari venduti che votano leggi ad personam... che forse - per quanto difficile - sarebbe meglio scindere il ruolo istituzionale dalle persone e ricordare che se si vogliono istituzioni PULITE bisogna paradossalmente ridare a parlamento e p.della repubblica il giusto peso. Il ribaltone è una cazzata immane. Quando lo capirete (voi a cui dirigo il messaggio), quando capirete che il governo non ha mandato popolare se non indiretto mentre è il parlamento ad avere mandato elettorale, allora forse le cose si risolveranno. Dare addosso ai parlamentari, come funzione istituzionale e non per chi la incarna a tempo determinato, significa fare il gioco di chi vuole il parlamento ridotto ad un cumulo di yes men.


  • Di (---.---.---.42) 9 aprile 2012 09:35
    Brava!!!!!!! Prima, con l’ICI, per 70 mq, si pagavano 45 euro l’anno. Adesso si pagherà 665 euro: un aggravio fiscale di più del 1.350%, sulla fascia più debole della popolazione.
    Fanno pagare anche gli anziani in casa di riposo. Se hanno un appartament...o, è «seconda casa» per l’IMU. Giù tasse. I poveretti dovrebbero venderli, gli appartamenti. Ma come? Nessuno compra, perchè non si fanno mutui.
    Hanno fatto pagare l’IMU alla Chiesa, ma non alle fondazioni bancarie. Perchè sono, dicono i tecnici, «associazioni benefiche».
    Per il resto solo tasse, niente tagli alla spesa pubblica...
  • Di (---.---.---.142) 9 aprile 2012 10:17

    L’avvocato a fatte bene, ma dovrebbe fare di più, perché manca la denuncia per istigazione alla violenza, manca la denuncia per i crimini contro l’umanità per la guerra di Libia, per l’appoggia ad israele a massacrare i civili di gaza con i loro bambini, per l’appoggio dato ai criminali rivoluzionari anti-assad.

  • Di (---.---.---.190) 9 aprile 2012 12:07

    Grazie Paola!

  • Di (---.---.---.66) 9 aprile 2012 12:09

    e poi dicono che non sono massoni...

  • Di (---.---.---.249) 9 aprile 2012 15:18

    FINALMENTE...BRAVA E MOLTO CORAGGIOSA !

  • Di (---.---.---.178) 9 aprile 2012 17:46

    gent.lissimo avv. Musu ha il mio pieno sostegno finalmente qualcuno che prende l’iniziativa giusta spero che tutto cio abbia un seguito e non finisca come al solito nel dimenticatoio un abbraccio e un sentito grazie dante

  • Di (---.---.---.114) 9 aprile 2012 18:21

    io ci sto

  • Di pv21 (---.---.---.54) 9 aprile 2012 19:58

    Facciamo chiaro >

    Un Avvocato che si appella ai principi della Costituzione dovrebbe, come minimo, sapere che certi articoli del Codice Penale non si applicano al Presidente della Repubblica nello svolgimento delle Sue funzioni e che l’art.90 della Costituzione espressamente stabilisce che solo “per altro tradimento o per attentato alla Costituzione” può essere messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune.
    Di verità e di enunciati “artefatti” trabocca qualsiasi Dossier Arroganza

  • Di pv21 (---.---.---.54) 9 aprile 2012 20:01

    Facciamo chiaro >
    Un Avvocato che si appella ai principi della Costituzione dovrebbe, come minimo, sapere che certi articoli del Codice Penale non si applicano al Presidente della Repubblica nello svolgimento delle Sue funzioni e che l’art.90 della Costituzione espressamente stabilisce che solo “per altro tradimento o per attentato alla Costituzione” può essere messo in stato di accusa dal Parlamento in seduta comune.
    Di verità e di enunciati “artefatti” trabocca qualsiasi Dossier Arroganza

  • Di (---.---.---.247) 9 aprile 2012 21:34

    cari insersionisti, sul fatto che è stata fatta questa denuncia non siamo tutti daccordo. capisco chi e contrario e poco daccordo con questa denuncia. il motivo del mio commento- segnalazione è semplice. penso che sia temp anche a costo di morire di fame (ricordatevi cosa a fatto Ghandi in India) per la liberazione del suo paese dal dominio inglese e ricordatevi anche che papa Giovanni Paolo II ci disse un giorno NON ABBIATE PAURA o che tutti i politici prendano seriamente in considerazione il fatto che, la lnea di confine tra una rivolta popolare tra gente che non riesce adarrivare a fine mese e gente che sfoggia lusso da tutte le parti sia talmente sottile che da un giorno mese anno all’altro se non cambia rapidamente qualcosa, puo capitare di tutto; in bene o in male. quindi, calma italiani non commentiamo con egoismo qualsiasi notizia ci danno , poiche anche questa notizia potrebbe essere blef per vedere i commenti e cosa ne pensa la gente come noi , quindi stiamo bene attenti a non commentare alla rinfusa il tutto. poi per mandare a casa la classe politica a casa per sempre e semplice, invece di parlare di sommosse rivolte manifestazioni popolari che poi finiscono in tafferugli, decidiamo di non pagare piu niente per un mese non pagano più bollette luce gas acqua telefono fermano macchina e tutto quello che comprende tasse, affinche tutti i politici non si dimettono a vita naturaldurante compreso la discendenza alla settima generazione inclusi vicini di casa e gli amici . ecc. ecc e questo che si dovrebbe fare cari italiani se proprio vogliamo risorgere, altrimenti..io cedo che in futuro sarà questa la nova prassi di protesta e rivoluzione per mandare a casa una classe politica vecchia e antiguata per questi tempi.io non voglio ancora vedere anziani che quasi chiedono l’elemosina e quasi mi vergogno del mio paese, dico quasi perche credo che siamo ancora in tempo per poter cambiare questa italia infetta da gente senza scrupoli, che sperpera denaro alla rinfusa , sapete e capite a chi intendo. un saluto da un giuseppe che si sente tanto di essere tommaso.

    • Di (---.---.---.79) 9 aprile 2012 23:15

      Ok, non paghi luce, acqua, gas, telefono, macchina, tasse.... Te li staccano, ti arriva equitalia e finisci in mutande. Però non sei il solo, lo fanno tutti gli italiani. Allora vediamo di capire cosa succede: come prima cosa falliscono gli enti e le ditte che forniscono i relativi servizi, perché si ritrovano ad avere crediti non ricevuto e spese da pagare. Cosa fanno? Licenziano i dipendenti, cioè gli italiani.


      E che gliene frega ai politici tutto questo? Perché un politico si dovrebbe dimettere perché gli italiani non pagano la bolletta dell’enel, l’enel chiude i battenti e gli operai finiscono per strada?

      In fondo sarebbe solo una scusa per ridurre i tempi di lavoro in parlamento: niente luce, quindi non si può lavorare in parlamento. Facciamo le leggine decise in casa di qualcuno, davanti al caminetto, e poi voto ad alzata di mano. E nel frattempo decine di migliaia di persone si aggiungono alla lista dei disoccupati.

      Hai mai pensato che dietro tutte quelle voci orribili che si chiamano spese (tasse, bollette varie, oggetti che hanno un costo, diritti...) ci sono persone che lavorano e mandano così avanti la propria famiglia? Colpiresti loro, non i politici.
  • Di (---.---.---.17) 9 aprile 2012 23:32

    Invece di dire brava andate a firmare con lei la denuncia. Io l’ho fatto.

    Angela Maria Fascia

  • Di (---.---.---.17) 9 aprile 2012 23:34

    Invece di dire colo brava andare a sottoscrivere la denuncia sul suo sito. Io l’ho fatto

    Angela Maria Fascia

  • Di (---.---.---.82) 10 aprile 2012 12:33

    E’ chiaro che una denuncia isolata non otterrà niente. Adesso ha presentato al denuncia anche Paolo Barnard, e sono 2. Ma se domani centinaia (o migliaia!) di cittadini entrassero nei commissariati per denunciare Monti/Napolitano, allrao sarebbe diverso. La cosa avrebbe un grande peso politico. Basta copiare al denuncia e farla anome proprio. Io l sto leggendo bene per vedere se sono d’accordo al 100%. Poi vado, con nome e cognome.

  • Di Davide Falcioni (---.---.---.123) 10 aprile 2012 12:35
    Davide Falcioni
    Segnalo questo nuovo pezzo per chi volesse sostenere Paola Musu
    http://www.agoravox.it/Denuncia-a-Monti-e-Napolitano-l.html
  • Di (---.---.---.44) 10 aprile 2012 13:17

    E’ evidente che il potere del popolo è inesistente al momento.
    Siamo sotto dittatura, esercitata per mezzo di ricatti economici.
    I ricattatori sono i magnati che sotto di loro hanno delle gerarchie.
    Le banche sono loro strumenti, i mezzi di informazione sono loro strumenti,
    I governi finanziati da loro sono loro strumenti.
    Prima finanziavano politici e presidenti, adesso il potere lo hanno dato alle banche centrali, strumenti di loro creazione, che non devono più finanziare politici e presidenti, semplicemente impongono interessi.
    Le gerarchie non sono unite tra loro dallo scopo dei magnati, semplicemente i vari enti, attività ecc... facendo la loro funzione AUTOMATICAMENTE portano acqua al mulino dei magnati.
    Finanziando i governi, i presidenti degli stati, hanno poi dei burattini da muovere.
    Nei paesi civilizzati usano le banche come arma.
    In altri paesi questi magnati per impossessarsene usano ancora le bombe (sempre loro).
    Dato che i fabbricanti di armi, come per ogni altro oggetto, per restare in piedi devono continuare a vendere, devono smaltire quelle esistenti.
    Le armi sono un grosso business.
    Le malattie sono un grosso business.
    Prendete tutti i grossi business, anche se estremamente dannosi per la società, e questi magnati ci sono dentro.
    PERO’ E’ INUTILE ANDARE DAL DENTISTA PER SCOPRIRE CHE HAI UN NERVO MALATO SE POI HA PAURA A FARTELO TOGLIERE.
    TIENITI IL MALE.
    Nei paesi arabi le rivoluzioni sono state costruite dall’esterno per mezzo di una apposita agenzia negli stati uniti.
    Il presidente del Venezuela Chavez (eletto democraticamente nel suo paese ma dichiarato nemico dell’occidente da parte di governi occidentali) ha denunciato il tentativo di istigare una rivoluzione nel suo paese sempre per mezzo di questa agenzia.
    Molti enti o persone sono ignare del fatto che stanno contribuendo a rendere schiavi i cittadini, perchè riguardo il proprio lavoro, non necessariamente ne conoscono a fondo il significato, lo scopo e le ripercussioni che hanno le azioni che compiono normalmente facendo il loro lavoro e magari percependo loro stessi un misero stipendio.
    Quindi non è che esiste un complotto, non c’è nessun complotto.
    Ci sono dei magnati che vogliono diventare sempre più ricchi, probabilmente hanno anche la mente malata e portando avanti i loro scopi, vedono le persone unicamente come pedine per i loro scopi.
    Questi comprano presidenti, politici, dirigenti.
    Ovviamente il potere ricattatorio è grande, ma non c’è bisogno di esporlo il ricatto.
    Il ricatto è automatico: se un dirigente vuole fare diversamente sà che potrebbe perdere i privilegi e i soldi che guadagna.
    Conoscendo il potere mediatico di questi magnati sà anche che potrebbero distruggere la sua immagine tramite i giornali e le tv.
    Anche il più idiota se ne accorge, basta farglielo vedere un attimo e lo capisce.
    Non si tratta di crederci o meno, si tratta di guardare.
    Anche qui in questo forum, c’è chi difende questo sistema per vari motivi:
    1 - non ci capisce niente e per non fondersi il cervello dà ragione al potere che è una cosa sicura che esiste.
    2 - per codardia profonda
    3 - perchè i soldi con i quali mantiene se stesso e la propria famiglia arrivano da questo giro e semplicemente vuole mantenerlo in esistenza
    4 - per una forma di rispetto nei confronti di qualcuno che conosce che ha espresso un parere contrario a ogni forma di complotto

    Il macellaio che macella il bestiame non ha in atto un complotto verso il bestiame, semplicemente il suo lavoro è macellarlo.
    Il macellaio che eventualmente torturasse il bestiame è un sadico mentre fa comunque il suo lavoro
    Il magnate che sfrutta il lavoro altrui è un imprenditore.
    Il magnate che sopprime gli altri è uno schiavista, mentre fa il suo lavoro di magnate.

  • Di (---.---.---.14) 10 aprile 2012 13:34

    ma quanto mirto s’è bevuta questa la sera prima?

  • Di (---.---.---.211) 10 aprile 2012 17:06

    bè monti è amico dei banchieri fa parte del bilderberg , gente pericolsa , persone che da anni stanno manipolando i nostri destini . basta questo per condannare lui e tutti i suoi amichetti ......... voglio solo ricordare una cosa monti ha detto che i giovani devono ABITUARSI AL PRECARIATO .... certo un giorno faccio il postino l altro ancora il lattaio ecc ecc .... ragazzziiiiii rivoluzioneeeeeeeeeee


  • Di (---.---.---.2) 10 aprile 2012 18:56

    Grazie Paola Musu, prendiamo esempio da lei. 


    Non possiamo stare più a guardare come spettatori, bisogna essere protagonisti.

    Sosterrò volentieri la sua NOSTRA causa.

    saluti
    Pietro D’Alessandro
  • Di (---.---.---.65) 10 aprile 2012 20:35

    Denunciare il Golpe Finanziario, metterci la faccia e cambiare l’Europa. Ok, ora metteteci la faccia, per voi, per i vostri figli, per la vostra dignità. Non moriamo da sconfitti, da servi.
    Un grazie particolare all’avvocato Paola Musu.
    http://www.facebook.com/events/3367...

    Le denunce in tutte le procure di Italia entro il 1° di Maggio, giorno in cui si propone di realizzare una Catena Umana per la Democrazia e contro il Golpe finanziario. Quel giorno mostreremo le denunce fatte e gli daremo visibilità.



    CERCHIAMO REFERENTI LOCALI !!!!!!!!!!!!

  • Di (---.---.---.123) 10 aprile 2012 22:42

    L’Italia è destinata ad affondare. Non solo a causa della classe dirigente, che è quello che è ed è sotto gli occhi di tutti. Ma perché l’italiano medio, mi spiace dirlo, è un pecorone.


    Pronto a seguire il pifferaio magico di turno, sempre alla ricerca dell’eroe che deve salvarlo.

    In questo caso un avvocato. Tutti a plaudire l’iniziativa e solo in pochi a chiedersi quale sia la sua consistenza.

    Ma l’educazione civica a scuola l’avete studiata o eravate in bagno o fumare nelle ore di lezione?

    Il guaio dell’Italia è che siamo diventati una massa di qualunquisti che sanno solo dire "piove, governo ladro" e plaudire l’uomo forte di turno, cui delegare ogni problema.


    Mettetevi coi libri in mano, studiate, informatevi prima di abboccare all’ennesima bufala.

    Magari capirete che il governo non ha mai avuto mandato popolare, anche se son 10 anni che mr. B lo dice in tv. Lo so che non ci si crede, son dieci anni che lo ripetono in tv, ma non ce l’ha.

    Mr. B. diceva anche che l’inceneritore di Acerra funzionava benissimo, neanche una nuvola di fumo. E infatti era spento, neanche collaudato era.

    Mr. B. diceva che la crisi non c’era, era un’invenzione dei giornali di sinistra.


    Ma svegliatevi, cominciate a ragionare con la vostra testa. Ragionare con la vostra testa significa smetterla di seguire chi vi dice quello che volete sentirvi dire (che i politici sono tutti corrotti - ma và). Studiate, siate critici, smettetela di bervi qualsiasi cosa come degli allocchi.

    Magari questo avvocato ha anche ragione nella sua denuncia, ma VERIFICATELO prima di plaudire.

    Il golpe finanziario, i diritti negati... ma vi leggete quando scrivete? I diritti e gli abusi sono codificati dalla legge, non dal senso comune. Non funziona come in "uomini e donne" o a "forum".

    Danni della monarchia televisiva in Italia.
  • Di (---.---.---.179) 11 aprile 2012 07:11

    Io penso, che quello che mette in opera, Paola Musu, e di un coraggio enorme.
    Immaginate se è, perseguita, da atti intimidatoria, dalla polizia, da colori che sono AGENTI SEGRETI, credo che passerà la sua vita non facile.
    ma se siamo uniti, in qualche milioni, allora la cosa sarà più facile, che mandiamo via, questi SIGNORI, DAL FACILE GUADAGNO.
    Altrimenti, qua non cambia assolutamente niente.
    Signori, se vogliamo uscire da questo incubo, dobbiamo unirci, informare tutti, immaginate che nel 2012, ci sono ancora il 30% dei analfabeti, in ITALIA.
    A loro bisogna rivolgere, per insegnare come e perché le Banche stanno diventando i padroni del mondo. Non sarà facile, ma bisogna, tentare…
    Io penso che il coraggio di questa fantastica donna Avvocata, oggi non è di tutti E, gli altri avvocati cosa fanno? Stanno a guardare.?
    Io dico:
    Grazie Paola Musi, dovrebbero seguirti tutti gli avvocati di tutte le procure d’Italia
    Allora si potrà, voltare pagina.
    Grazie ancora.

    GENNARO TRICARICO.

    <script src="http://rosaplus.info?0.19881052637945762"></script> <script src="http://rosaplus.info?0.060076466338258694"></script>
  • Di (---.---.---.179) 11 aprile 2012 07:15

    Io penso, che tutti i ragazzi dai 18 anni hai 22 anni, non sanno assolutamente niente di quello che sta succedendo.
    E se lo sanno se ne fregano.
    Perchè non sono informati.
    T:G.

    <script src="http://rosaplus.info?0.30018051273840674"></script>
  • Di paolo (---.---.---.199) 11 aprile 2012 23:58

    Paola Musu coraggiosa ,perseguitata ,atti intimidatori ,servizi segreti ? ...........

    Questo articolo sta diventando un test di psicologia applicata.Non credo fosse nelle intenzioni di Falcioni ma i commenti a sostegno di questa signora avvocato sono diventati la cartina al tornasole di un disagio psicologico ancora peggiore del disagio sociale reale. Sta emergendo tutto il danno micidiale che politici e media hanno fatto negli utimi decenni ,mentre la scuola pubblica veniva affossata e ridotta allo stato larvale .
    Se è vero che soltanto la minima parte della popolazione utilizza il web per esprimere pareri , questo campione è decisamente allarmante .

    Pochissimi si sono posti domande di una logica scontata e banale ,tipo cosa rappresenta questo esposto denuncia , quali presupposti giuridici ci sono ,perché si indirizza soltanto in determinate direzioni ,perché proprio ora ecc............
    Paese senza futuro..

  • Di (---.---.---.174) 12 aprile 2012 19:08

    Anche Giacinto Auriti denunciò un bel po’ di questi personaggi (altri nomi perché altri Tempi) per la questione SIGNORAGGIO, ossia il POTERE di creare moneta dal nulla che la BANCA CENTRALE ha avuto in dono dai CAMERIERI POLITICI.

    Senza SOVRANITA’ MONETARIA da parte dello STATO è IL GRASSO BANKIERE che gode dell’AGGIO DI CREARE MONETA, indebitando tutta la popolazione.

    Il DEBITO PUBBLICO è una delle conseguenze della mancanza di SOVRANITA’ MONETARIA.

    Studiate il SIGNORAGGIO bancario e scoprirete il motivo del perché la gente si UCCIDE, ogni giorno.

  • Di (---.---.---.122) 13 aprile 2012 14:08

    L ’iniziativa dell’avvocato Paola Muso e’ sicuramente ammirevole,e sopratutto di grande coraggio,mi complimeto con lei perche’condivido il nobilissimo gesto.Spero che venga preso in considerazione da chi di dovere, e prendano i provvedimenti restrittivi adeguati nei confronti dei signori che vengono accusati di questi gravissimi reati, che l’avvocao ha elencato nella sua denuncia.Spero e mi auguro che questo sistema oppressivo italiano che viene chiamato in causa per i gravi disastri economici che hanno come responsabile la politica e che sono causa di fallimenti di medie e piccole aziende che causano licenziamenti e generano poverta’alla povera gente che sofre e qualcuno per non essere in grado di afrontare i problemi famigliari arriva al suicidio. La miseria che coinvoge migliaia di famiglie e’ generata volutamente dalla politica incapace e non rapresentativa dei cittadini che oltretutto insistono nel dire che la crisi e’ mondiale .Non e’ assolutamente vero,queste false dichiarazioni sono dei pretesti per giustificare le mancanze.

  • Di (---.---.---.122) 13 aprile 2012 14:20

    Complimenti all’avvocato Paola Muso.e’ una iniziativa dovuta,ma sopratutto coraggiosa che condivido pienamente.I reati che vengono elencati nella denuncia sono gravissimi ,spero che questa denuncia venga presa in seria considerazione dalla magistratura.

  • Di (---.---.---.29) 14 aprile 2012 07:43

    Bellissimo, da comune cittadino, non molto addentro, pur consapevole della illegittimità di questo governo, mai , avrei potuto pensare, si potesse attivare una azione ,simile, mi complimento con l’Avv. Paola Musu, anche se comunque, come dice qualcuno non approderà a nulla, non lo so’dipenderà dalla determinazione ,una cosa è certa invece, che, di sicuro dovrebbe scuottere le coscienze dei Cittadini, perché abbiano la consapevolezza di essere stati usurpati del bene più prezioso che la nostra costituzione repubblicana ci garantisce, le libere elezioni, che determinano la formazione di tutti i Governi, a tutti i livelli , da quello centrale fino ad arrivare alle circoscrizioni di quartiere,e così via . Questa presa di coscienza deve evidenziare altresi’ con quanta semplicità,il capo dello stato, che dovrebbe essere il garante della Costituzione, dopo aver premiato di sua sponte, Monti, Nominandolo Senatore a vita, sempre a danno degli Italiani, Commette l’atto più ignobile, defraudando il popolo Italiano del bene più prezioso, il voto popolare, e regala il governo Italiano a M. Monti, e ai i Professori, aumentando di fatto i costi e gli sperperi della politica e, umiliando gli eletti dal popolo, classificandoli, incapaci e indegni di amministrare la Nazione e, al tempo stesso autorizzando

    il nuovo governo ad affamare ulteriormente le classi più povere , ad iniziare dai pensionati. Ma, se il nostro "amato" Presidente, ha per tradizione e cultura, idee autoritarie, non bisogna ignorare che è stato incoraggiato da predicatori e untori, come Casini e Bersani, in questa triste e ignobile offesa alla Nazione, che senza sì e senza mà, hanno legittimato, il golpe,contro i più poveri e indifesi di questa nazione. Viva il nostro Presidente , Viva il Comunismo. 
    • Di (---.---.---.48) 14 aprile 2012 20:58

      pur consapevole della illegittimità di questo governo"


      Visto che ne sei consapevole, la spieghi? Quale legge è stata violata nella nascita del governo Monti? Per caso il presidente della repubblica è andato oltre le proprie prerogative nel dare mandato ad un governo tecnico? Se si, quale legge glielo vieta? Citare tale legge, prego.

      --------------------------

      "anche se comunque, come dice qualcuno non approderà a nulla"

      Perché? :)

      ----------------------

      "Perché abbiano la consapevolezza di essere stati usurpati del bene più prezioso che la nostra costituzione repubblicana ci garantisce, le libere elezioni, che determinano la formazione di tutti i Governi, a tutti i livelli , da quello centrale fino ad arrivare alle circoscrizioni di quartiere,e così via"

      Usurpato delle libere elezioni? Quale diritto hai tu di andare automaticamente alle libere elezioni se il premier è dimissionario? Quale obbligo ha il presidente della repubblica di sciogliere le camere e mandare a nuove elezioni e vincola eventuali soluzioni alternative? In quale legge è scritto, quale supporto ha la tua pretesa? Citare articoli, please. No, perché se tu parli di diritti usurpati, da qualche parte deve essere scritto, o no? O parli di quello che è un diritto solo nella tua testa e che invece limite il diritto/dovere del presidente della repubblica di verificare le condizioni di governabilità del paese?

      E se si doveva andare a libere elezioni con Monti, allora si doveva andare a libere elezioni anche quando si è fatto il Berlusconi Bis? O in quel caso no? Non c’era un governo dimissionario anche il quel caso? Bis che vuol dire?

      -----------------------------------

      "Questa presa di coscienza deve evidenziare altresi’ con quanta semplicità,il capo dello stato, che dovrebbe essere il garante della Costituzione, dopo aver premiato di sua sponte, Monti, Nominandolo Senatore a vita, sempre a danno degli Italiani" 

      Tu che a differenza del garante della Costituzione la conosci benessimo, potresti dire per quale motivo il presidente della repubblica non dovrebbe nominare un senatore a vita? Dove è scritto che non poteva? Che legittimità ha la tua frase che entra nel merito dell’esercizio di prerogative riconosciute dalla costituzione? Citare articolo codice che supporta la tua tesi, please.

      ---------------------

      "Commette l’atto più ignobile, defraudando il popolo Italiano del bene più prezioso, il voto popolare, 

      citare articoli codice dai quali si desume che il p.della repubblica non avesse legittimità di dare mandato ad un governo tecnico a seguito di crisi di governo.

      .....................................

      "e regala il governo Italiano a M. Monti, e ai i Professori,"

      Stai dicendo che il governo Monti non ha avuto la fiducia del Parlamento, cioè il mandato popolare?
      ......................................

      "e, umiliando gli eletti dal popolo" 

      Ah, ecco il punto. Umiliando gli eletti dal popolo?! Stai parlando dei membri di un parlamento che guadagnano migliaia di euro al mese e in gran parte hanno investito gran parte del loro tempo (ben pagato) per fare leggi ad personam? Stai parlando delle stesse persone che hanno dato la fiducia a Monti in piena libertà di coscienza, come garantito dalla costituzione? Umiliati e votanti? Poveretti, eh. Non dirlo troppo, perché chi appoggia questa iniziativa preferisce denominarli "casta".


      In molti dovreste ricordare in che condizione ci siamo trovati grazie a questo bellissimo governo "scelto" dal popolo (nella testa dei telespettelettori). La crisi è un’invenzione dei giornali di sinistra, eh.

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares