Fermer

  • AgoraVox su Twitter
  • RSS

 Home page > Tempo Libero > Moda e tendenze > ModaVox: DORO Design, i fantastici 4 della creatività smart torinese

ModaVox: DORO Design, i fantastici 4 della creatività smart torinese

DORO Design è uno studio creato da 4 ragazzi laureati all’IED, un sogno partito da una stanza che si muove fra progetti internazionali, cool hunting, e la promozione di giovani creativi. DORO è SMART e noi vi spieghiamo come.

 

Quattro amici e uno studio di design, i ragazzi della DORO hanno dai 24 ai 26 anni e uno spazio lavorativo creato ad hoc per sviluppare le proprie competenze al servizio del mercato torinese e internazionale. Diego D’Aquilio, Dario Olivero Futuro, Brandon Ricci e Stefano Ollino uniscono cognomi, passione e talento nell’ottica di esportare un nuovo concetto di design smart tutto italiano che miri a riportare in auge la qualità nel campo del nostro Paese e nello stesso tempo coinvolga i clienti nel processo creativo.
 
Dalle fucine sempre in movimento dell’Istituto Europeo di Design il gruppo della DORO ha conquistato la Cina, con due awards vinti tra il 2009 e il 2010, sono sbarcati a Stoccolma, Dubai e nel contempo hanno pubblicato il libro 30 under 30 edito da Idea Books, che contiene i più interessanti volti nuovi torinesi nell’ambito artistico e produttivo.
 
Il progetto della sedia ZERO è tutta un’altra storia, concepita a quattro menti e disegnata a quattro mani, racchiude tutto ciò che lo studio si prefigge di comunicare: immediatezza, continuità e comodità, alla faccia di chi pensa che per i progetti ambiziosi sui giovani non si possa fare affidamento. L’approccio innovativo e smart (più veloce e interattivo) non impedisce comunque al gruppo di essere infinitamente professionale, anche nei più improvvisati brain storming a cui la sottoscritta ha assistito, con il risultato di uscirne mentalmente devastata, ma molto divertita.
 
 
Quello della Doro è un microcosmo, un insieme di creatività e funzionalità sapientemente ritagliato in Via Gramsci, che racchiude in ogni angolo un’intensa volontà di espressione e un immenso amore per chi a Torino vive, lavora, crea e sa dare una qualunque forma ai propri sogni. Un equilibrio che a noi piace molto, perché non solo mira a rivoluzionare il concetto di rapporto fra designer e cliente, ma in ogni modo sfrutta la strada della collaborazione, nella città tristemente conosciuta quasi solo per la FIAT che obbliga gli artisti a reinventare continuamente se stessi. Io direi che è sufficiente, anche solo per invidiarli.
 
Per scoprire ogni giorno cos’è DORO vi invito a consultare:
Il sito ufficiale: www.siamodoro.com
Il blog aggiornato con le ultime tendenze e il cool hunting: http://dorodesign.wordpress.com/
La pagina DORO Design su Facebook
 
 


Pubblicità




Pubblicità



Palmares


Pubblicità