• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

Marvin

Marvin

Vincenzo Martire anni 50+10 per ora. Aspirante Cittadino di Boscoreale (NA) "In un organismo è feconda la differenza degli organi e delle cellule, l'uguaglianza va bene per i granelli di sabbia o per i batteri in un brodo di coltura. Anche il nostro cervello si è sviluppato al massimo per poi sostituire la crescita volumetrica con la capacità di aumentare le connessioni interne. Di qui la capacità di migliorare la comunicazione. Ma non si comunica nulla se non c'è differenza." - Quando una persona senza palle incontra sulla sua strada una persona con le palle, si trova a un bivio: o se le fa spuntare e combatte o il suo destino è segnato, lo prenderà in quel posto ma senza godere

Statistiche

  • Primo articolo mercoledì 02 Febbraio 2009
  • Moderatore da venerdì 03 Marzo 2009
Articoli Da Articoli pubblicati Commenti pubblicati Commenti ricevuti
La registrazione 128 81 110
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0
Moderazione Da Articoli moderati Positivamente Negativamente
La registrazione 1 1 0
1 mese 0 0 0
5 giorni 0 0 0












Ultimi commenti

  • Di Marvin (---.---.---.251) 9 dicembre 2011 23:41
    Marvin

    Il colore di ogni governo non è mai stato ben definito, c’è invece un’altra caratteristica che li ha sempre contaddistinti, e che li ha resi tutti molto simili, ed è l’odore, che non assomiglia neanche lontanamente ad una fragranza profumata.

  • Di Marvin (---.---.---.35) 6 novembre 2011 16:21
    Marvin

    6 novembre 2011

    Onorevole Segretario del PD le riporto la risposta al mio quesito di un altro onorevole dell’Italia dei Valori del 01/10/2008:

    Caro Vincenzo,

          mi scuso per il ritardo con cui rispondo alla sua mail del 3 settembre, ma come potrà capire in questo momento gli impegni della raccolta firme per il referendum abrogativo del Lodo Alfano occupano gran parte del mio tempo. La legge per l’elezione diretta del sindaco prevede che, nel caso in cui al primo turno nessun candidato ottenga la maggioranza dei voti (50% più uno) si ricorra ad un secondo turno. Il consiglio comunale, però, viene eletto durante il primo turno. E’ quindi teoricamente possibile che il sindaco eletto non sia espressione della maggioranza dei consiglieri comunali. Dico teoricamente perché per ottenere la vittoria al secondo turno, il candidato che aveva raccolto il minor numero di preferenze al primo turno, dovrà stringere accordi con altre forze politiche anche distanti dalla propria. Credo che a Boscoreale si sia verificata una situazione del genere, dove alle logiche di colazione hanno prevalso accordi personali tra vari schieramenti politici. Così facendo il rischio dell’ingovernabilità c’è, dipende tutto dalla lealtà che i vari consiglieri dimostreranno durante il loro mandato. Non esistono sistemi elettorali perfetti, credo però che quello utilizzato per l’elezione del sindaco sia indubbiamente più efficace rispetto a quello che viene utilizzato per le elezioni politiche.

    Spero di fare cosa gradita inviandole i recapiti dei responsabili dell’Italia dei Valori nella sua zona, che ci leggono in copia. Se le interessa avere ulteriori chiarimenti e dare vita ad iniziative politiche non esiti a prendere contatto con loro.


    Il mio quesito è sempre lo stesso: la legge elettorale attuale è razionale? ha un senso logico?

    è per la trasparenza?

  • Di Marvin (---.---.---.98) 6 ottobre 2011 19:19
    Marvin

    Illustrissimo Presidente Giorgio Napolitano,

     lo so che non può aiutarci, così come non può far nulla per sollecitare la Procura di Torre Annunziata a dare una risposta alle quattro denunce debitamente sottoscritte e da me presentate contro l’Amministrazione di Boscoreale, che riguardavano la morte del Centro storico e i rifiuti che nel 2007 - 2008 i Commissari prefettizi hanno lasciato per mesi davanti alle nostre case, lo so che Lei non può interferire, d’accordo, però forse potrebbe chiedere informazioni sul perchè i Magistrati non fanno nulla o se lo stanno facendo, rischiano di arrivare troppo tardi, infatti molte attività commerciali che gravitavano nel centro storico di Boscoreale, hanno chiuso o si sono trasferite. Io non so perchè nessun rappresentante dei media ha avuto il coraggio di venire a vedere e documentare cosa è successo, nonostante centinaia di mail, però un’idea me la sono fatta, e cioè che in certi posti può nuocere gravemente alla salute accendere i riflettori. Un’ultima cosa, alcune delle persone che due giorni fa hanno ricevuto l’avviso di garanzia per aver difeso il diritto a respirare, sono anche fra i volontari che hanno tolto i rifiuti e gli escrementi dalla vecchia stazione FS di Boscoreale, che lo Stato tramite il Comune, aveva contribuito a far accumulare, sperperando anche 150.000.000 delle vecchie lire per il fitto di quei luoghi dal 2002 al 2007. Soldi spesi senza nessuna utilità per la comunità. In attesa di tempi migliori Le porgo distinti saluti, Vincenzo martire, un cittadino senza speranze, che però non si arrende.

  • Di Marvin (---.---.---.155) 3 ottobre 2011 00:09
    Marvin

    2 ottobre 2011
    Gentile onorevole Bersani,
    sono passati due mesi dall’invio della mail,
    non chiedo mica la luna, ma solo una risposta al mio quesito.
    Grazie.
    Firmato,
    un elettore che vorrebbe essere smentito circa la lontananza abissale degli uomini politici dai semplici cittadini.

  • Di Marvin (---.---.---.74) 26 giugno 2011 19:10
    Marvin

    Se anche il potere mediatico del web fosse solo un’illusione, e qualcuno farà cadere questa "illusione", a coloro a cui sarà tolta la parola scritta come arma per combattere le ingiustizie, resterà una sola alternativa, prendere un’arma e combattere.
    Questo è quello che il Sistema vuole, una ribellione violenta da poter reprimere con la violenza e instaurare un regime, facendolo passare per "ordine". E pensare che il Sistema è sostenuto, con il voto, anche da coloro che lo vogliono combattere, si ha quasi l’impressione che ci si voglia suicidare, recandosi ancora alle urne ad acclamare questa classe di politici di mestiere, i P.d.M., ossia i politicanti. ZERO VOTI PER UNA VOLTA, questa sì che è un’illusione.

TEMATICHE DELL'AUTORE

Cronaca Locale Tribuna Libera

Pubblicità



Pubblicità



Palmares

Pubblicità