• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Musica e Spettacoli > La stagione del Teatro Corso di Mestre

La stagione del Teatro Corso di Mestre

Parte con un doppio tutto esaurito il 31 dicembre e il primo gennaio la nuova stagione del teatro Corso di Mestre. Fino al 19 aprile si snoderanno dieci spettacoli, selezionati tra quelli che incontrano i gusti e le preferenze di un vasto pubblico.

Si inizia con “l’unico duo comico che è un trio”, ossia Marco & Pippo e Gaetano per il consueto appuntamento di fine anno, “Capodanno in Corso” che si concluderà con un brindisi a base di prosecco e pandoro. I posti sono tutti esauriti per entrambe le recite: il 31 alle 22 e 30, il 1° alle 16 e 30. Il Duo è nato nel 2006, in occasione dello spettacolo d’esordio “storie d’amore perpetuo…o de na perpetua innamorà”. Nel 2011, in occasione del debutto al teatro Verdi di Padova, Marco&Pippo chiedono a Gaetano di entrare nel duo, limitatamente allo spettacolo “Centoc’incanta”. Da allora, sempre assieme a Gaetano, portano sulla scena una comicità travolgente, pulita e immediata, che mischia l’italiano col dialetto veneto, lasciando ampio spazio all’improvvisazione, la musica con canzoni e video, acquisendo un crescente consenso da parte del pubblico, della critica e degli addetti ai lavori.

Venerdì 12 gennaio, spazio al balletto classico con uno spettacolo di grande suggestione: “la bella addormentata nel bosco”, secondo la lettura moderna della Compagnia nazionale di Raffaele Paganini e Compagnia Almatraz.

Sabato 20 gennaio largo alla satira giornalistica con Gianluigi Paragone. Il giornalista e conduttore televisivo presenta Gangbank, un racconto satirico dal ritmo serrato sul mondo della finanza e delle banche e sulla disinformazione. Venerdì 26 gennaio ritorna sul palcoscenico Beppe Grillo con un nuovo imperdibile spettacolo, Fake, con cui affronterà i temi più caldi di questi mesi, dalle fake news, appunto, agli inganni della percezione, in un mondo dove è sempre più difficile distinguere il vero dal falso.

Venerdì 2 febbraio il mito di David Bowie, il Duca Bianco, rivive nel concerto-omaggio di Andy and The White Duke Band. Andy Fluon, cofondatore dei Bluvertigo, porta in scena un personalissimo omaggio impegnandosi con voce, sax, tastiere e funambolici cambi d'abito. Sarà affiancato da Alberto Linari alle tastiere, Alessandro De Crescenzo alla chitarra, Marco Vattovani alla batteria, Max Pasut al basso e Nicole Pellicani, voce femminile. Ospiti speciali della serata, i ballerini Alessandro Bidinat e Anna Carbone.

Domenica 11 febbraio il Ballet Flamenco Espanol proporrà un mix di note e balli seducenti con  Bolero de Ravel, Zapaterado de Mozart e Flamenco live e la presenza del coreografo e ballerino Juan Manuel Carrillo e del danzatore Luis Ortega.

Venerdì 23 febbraio Pucci, a grande richiesta, presenta il suo In…Tolleranza zero. Il comico con i ritmi più incalzanti e l’energia a “ciclo continuo” si butta nella satira di costume, rendendo esilarante la fatica di vivere di chi, a 50 anni, si trova ad interagire con sempre nuove e incomprensibili mode e tecnologie.

Sabato 10 marzo ecco Giuseppe Giacobazzi con Io ci sarò, una videomessaggio semiserio che il comico lancia ai suoi possibili, futuri nipoti per condividere con loro il senso della vita e una quotidianità sempre più intricata e incomprensibile.

 Venerdì 23 marzo scopriremo cosa ne sarà della nostra mente  seguendo lo spettacolo del mentalista più famoso d’Italia, Francesco Tesei. Con The Game, Tesei interagirà con il pubblico in giochi ed esperimenti, il cui esito è appeso a un filo sottile, alla ricerca degli “incantesimi della mente” che permettono di far accadere le cose.

Giovedì 19 aprile chiude la stagione Geppi Cucciari con Perfetta, un monologo teatrale che racconta un mese di vita di una donna attraverso le quattro fasi del ciclo femminile. La radiografia sociale, emotiva e fisica di 28 comici e disperati giorni della vita di una donna, con tutta la frizzante verve di Geppi.

Tutti gli spettacoli iniziano alle 21 e 15.

Info : 366-2590790

 teatrocorso.it

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità