• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > La gente si dispera e Berlusconi dice: "Prendetela come un week end di (...)

La gente si dispera e Berlusconi dice: "Prendetela come un week end di campeggio"

Sull’altopiano delle Rocche la situazione è più tranquilla anche se Rocca di Cambio è caduta dopo la scossa delle 19.42 di ieri sera – magnitudo 5.3 -. A Ovindoli, confinante con Rocca di Mezzo, è stato allestito un campo d’accoglienza per gli sfollati.

La statale che collega la Piana del Fucino – Celano, Avezzano - con L’Aquila è chiusa. Se dovessero richiudere l’autostrada non ci sarebbero altre vie d’accesso.
 
Nel frattempo Berlusconi ha dichiarato stamane alla televione tedesca N-TV che: “Hanno tutte le attenzioni del caso, cure mediche, pasti caldi. Lo dovrebbero prendere come un week end di campeggio”. (Non sono le dichiarazioni di ieri sull’andare a mare, è un’altra; ndr).
 
Mentre il bilancio sale a 260 morti, 28.000 senza tetto il Primo Ministro italiano non risparmia battute. La notizia battuta dalla Reuteurs è apparsa già sui quotidiani tedeschi, inglesi e spagnoli segue la pessima battuta di ieri in cui invitava gli sfollati ad: “andare al mare”.
 
Un week end di campeggio è questo lo scenario (set?) che è nella mente del Presidente del Consiglio?
 
Così mentre il TG1 annuncia che la situazione è sotto controllo tocca apprendere dal Telegraph che la popolazione si lamenta per la mancanza di tende: “Vergogna, la Rai dice che è tutto sotto controllo ma noi non possiamo neanche accedere alle tende”.
 
Ogni volta che il Presidente del Consiglio scende in Abruzzo blocca 400 uomini tra scorta e parata. Il suo presenzialismo è ingombrante, ogni sua discesa comporta una dispersione di forze e forse sarebbe meglio che restasse a gestire l’emergenza dall’unità di crisi romana.
 
Molti punti dove si scavava non sono più in sicurezza dopo la scossa di ieri sera delle 19.42. Alcuni tecnici, in via ufficiosa, hanno detto che la scossa di ieri non sarebbero state di assestamento, prendiamo questa notizia con le dovute precauzioni per evitare allarmismi.
 
Sciacallaggio: “arrivano sciacalli da tutt’Italia”. La notizia battuta dall’ANSA non trova riscontro nelle parole delle forze dell’ordine che pattugliano la zona e hanno trovato solo alcuni delinquenti locali e affermano che il rischio è legato sopratutto ai centri piccoli. Sia a Fossa che ad Onna gli abitanti hanno iniziato ad insultare ed attaccare i giornalisti che cercano “l’immagine bella”, il “grido di dolore”. Le telecamere, ad Onna, sono tenute da un cordone di Forze dell’Ordine che le separa dal prato dove sono disposte le bare. La popolazione è stanca di questa continua ricerca dello scoop.
 
Da Roma sono arrivati i Vigili Urbani per gestire il traffico di mezzi di soccorso, mischiato alle persone che cercano di lasciare in tutti i modi l’Aquila.

Commenti all'articolo

  • Di Gianni (---.---.---.230) 8 aprile 2009 14:34

    sciacallaggio, senza parole:

    http://www.youtube.com/watch?v=C9kD0DRdxRA

  • Di avereoessere (---.---.---.210) 8 aprile 2009 15:07

    E’ vergognoso il consiglio di Berlusconi! E’ semplicemente ridicolo che il presidente del consiglio suggerisca di "andarsi a divertire" mentre si piangono i morti di questa tragedia.

  • Di Virginia Visani (---.---.---.239) 8 aprile 2009 15:15
    Virginia Visani

    Ho ascoltato le parole di Berlusconi in diretta ieri. Non ha detto esattamente "andate al mare". Ha detto testualmente: "ci sono molti alberghi sulla costa disposti ad accogliervi , dite ai bambini se vogliono fare una settimana al mare".
    Quisquiglie, differenza minima. Ma tra "andate a mare" ,questo il titolo significativo di grande disprezzo di una cronaca di ieri e l"andate al mare di oggi" e invece quello che ha detto Berlusconi, c’è una grossa differenza.
    La malafede e il partito preso.
    Non sono una fan di Silvio, sono invece spasmodicamente attratta dalla verità, forse soggettiva, ma pur sempre vera.

    • Di maurizio carena (---.---.---.230) 8 aprile 2009 16:11
      maurizio carena

       visani virginia, cortesemente, prendi nota:

      punto primo:
       l’autore dell’articolo ha ben riportato IL SENSO delle parole di quell’inverecondo nano.
       le piccole e meschine questioni di nominalismo su cui ti soffermi ("non ha detto esattamente..." rispecchiano la tua piccola e meschina comprensione del regime in cui vivi. e che non vedi.
       
       L’articolo e’ ben fatto, incisivo, forse fin troppo benevolo nei confronti di quel cialtrone che usurpa, grazie alle tv, la carica di capo del governo, ma questo e’ un altro discorso.

      punto secondo:
       solo un(a) povero(a) idiota puo’ credere a una sola parola di questo bugiardo cialtrone, che passa mezza giornata a dire minchiate piu’ grosse di lui ( e vista la "statura" ci vuole poco) e l’altra mezza a smentire se stesso e tutte le minchiate che ha detto....oltre a collezionare "storiche" figure di merda e sputtanare l’italia in tutto l’orbe terracqueo.
       Tutte le persone intelligenti sanno che la parola del nano di Arcore vale quanto quella di un venditore di auto usate. Tu, visani, sei l’esempio vivente di come tale categoria (la prima) sia in Italia una minoranza.

       punto terzo: sei talmente imbevuta di propaganda e di ortodossia al potere che senti persino il bisogno di difenderti, sottolineando, in modo tanto grossolano quanto comico, come tu "non (sia) una fan di silvio"...
       e chi saresti tu? il giornalismo indipendente? ah ah ah ah...
       stavo per cadere dalle risate, ah,ah,ah,ah...

       Quando si dice: escusatio non petita....


       ah, dimenticavo. oltre a non conoscere il contesto in cui vivi (altro che giornalismo), dai prova di una grammatica un po’ zoppicante: "quisquilie" si scrive SENZA la "g".
       prima di cercare le pagliuzze negli occhi altrui, occupati del tuo trave...


       m.c.



    • Di Francesco Piccinini (---.---.---.123) 8 aprile 2009 16:41
      Francesco Piccinini

      Ribadisco che NON si tratta delle dichiarazioni di ieri ma di quelle rilasciate STAMANE alla N-TV.

  • Di Slover (---.---.---.254) 8 aprile 2009 15:17

    certo, meglio Berlusconi che questo articolo provocante

  • Di avereoessere (---.---.---.210) 8 aprile 2009 15:35

    Mi scusi Virginia, ma che differenza passa tra un "andate al mare" e "prendetela come un campeggio"?
    Immagino che - con il dolore delle persone che hanno perso tutto - non si possano dare questi consigli, io l’ho letta come un "cercate di distrarvi, non ci pensate". Personalmente continuo a vergognarmi delle affermazioni del nostro presidente del consiglio.

  • Di Alex (---.---.---.79) 8 aprile 2009 15:58

    Solito sparlare con fini politici.
    Direi che sicuramente il Governo attuale ha la forza e la reazione giusta per affrontare gravi problemi come questo o come il problema di Napoli e la spazzatura.
    Perlomeno loro risolvono invece di Prodi e compagni.... Io me ne starei zitto di fronte ad un disastro del genere invece di studiarsi cosa dice Berlusconi per fargli subito un torto. Siete davvero dei perdenti..in una situazione cosi tragica non ci dev’essere disunione ma al contrario bisogna abbracciarsi tutti ed aiutare questa povera gente che non ha più nulla. Ed inoltre bisognerà aprire gli occhi per gli impostori che vorranno sicuramente trarre beneficio da questa disgrazia.
    Vergogna!

  • Di Rocco Pellegrini (---.---.---.2) 8 aprile 2009 16:16

     Io credo, Francesco, che Berlusconi faccia bene ad andare all’Aquila anche se la sua presenza è ingombrante. Conosco gli abruzzesi, anch’io sono uno di loro, e poi un pò tutti noi quando siamo ridotti male ed in estrema difficoltà ci è di conforto vedere che chi conta più di tutti nel paese ci prende in considerazione, "si degna di" essere vicino a noi. Elisabetta seconda d’Inghilterra, all’epoca della seconda guerra mondiale era ancora la figlia del re, ma la sua presenza vicino a chi aveva subito i bormbardamenti fu molto apprezzata.
     Infine ha ragione Virginia sulla frase che gli imputi. Berlusconi spesso scherza anche, forse, ai funerali: è convinto che bisogna essere ottimisti nonostante tutto che tanto non è la faccia di circostanza che cambia la realtà delle cose.
    Insomma ci sono tante cose da dire su questo personaggio ma cercare, sempre e comunque, un’occasione per metterlo sotto schiaffo è un atteggiamento che non mi piace e che non porta da nessuna parte se non a collocarlo, sempre e comunque, al centro della scena, come se non bastasse quello che già da solo fa per occuparla.
     

    • Di Francesco Piccinini (---.---.---.123) 8 aprile 2009 16:22
      Francesco Piccinini

      ma non è la frase di ieri. Non parlo di quella ma di una cosa detta stamane alle 11.30.
      Sulla sua presenza lì sono d’accordo a stare vicino ma senza esagerare... La regina andò una volta sui luoghi distrutti

    • Di virginia (---.---.---.197) 9 aprile 2009 10:11

      Piccinini,
      Si tratta di due frasi dette in due momenti diversi. Quella del "mare" l’ho sentita con le mie orecchie e l’ho riportata nel mio primo commento. Solo i superficiali cialtroni non ne colgono la differenza.
      Quella del campeggio è stata precisata ieri (8 aprile) al Tg1 della sera alla conferenza stampa e l’ho sentita con le mie orecchie: una giornalista tedesca chiede al Premier spiegazioni sulla sua frase del campeggio e lui "mi sono rivolto alle mamme perché dicessero ai loro bimbi di essere come al campeggio (sic)".
      Anche qui una mistificazione della stampa, in questo caso straniera. I boccaloni giornalisti nemmeno si informano meglio
      .

    • Di Francesco Piccinini (---.---.---.123) 10 aprile 2009 13:19
      Francesco Piccinini

      Cara Virginia,
      rimane che l’abbia detta, non lo critico a priori, lo sai però vorrei che a volte moderasse le sue parole.
      A presto
      Francesco


  • Di Marco Scipolo (---.---.---.77) 8 aprile 2009 16:50

    Credo che Silvio Berlusconi dovrebbe vergognarsi e dimettersi da presidente del consiglio dopo ciò che ha detto a "N-Tv", canale tedesco all-news.
    http://www.n-tv.de/1134689.html

  • Di lele (---.---.---.252) 9 aprile 2009 13:41

     continuare a parlare di berlusconi in un momento come questo mi sembra ridicolo .
    ma in italia quest’ uomo e’ riuscito a fare cio’ .
    nella sua onnipotenza e’ in grado di oscurare tutti, gli eventi ,anche i piu’ disastrosi,
    questo fatto dovrebbe farci riflettere .
    non voglio entrare nella polemica scatenata dal nostro premier ,ma vorrei essere solidale con le persone che in questi giorni stanno passando l’incubo piu’ brutto della loro esistenza.
    vorrei dire a queste persone una cosa:fate molta attenzione a quelo che succede d’ora in poi . nelle fasi della ricostruzione controllate e denunciate ,non fatevi raggirare dai personaggi ambigui che di solito si infiltrano in queste situazioni. e non fatevi cacciare dalle vostre case per ricostrirne altrre in territori diversi come hanno fatto in altre situazioni.in bocca al lupo. 

  • Di redivivo FG (---.---.---.242) 9 aprile 2009 16:16

    Quant’è facile dalle vostre poltrone comode giudicare senza esser lì dinanzi lo scempio ed avere la responsabilità di organizzare e decidere, aiutare, confortare e mitigare!!

    Fate schifo...

    P.S. I giornalisti devono riportare video e sonoro e NON il "senso" che dipende dalla loro appartenenza politica e/o direttive editoriali!!

  • Di Guglielmo (---.---.---.62) 13 aprile 2009 09:29

    Carissimo Carena,

    vorrei dirti che in tutti i tuoi interventi sei fazioso e maleducato...ma non lo dico.

    In questo momento di lutto, penso occorra il silenzio...verrà il tempo nel quale i responsabili (perchè ci sono) dovranno ender conto dell’immane tragedia che ha colpito l’Abruzzo.

    Fare polemica oggi non aiuta né la popolazione nelle tende né i morti...il Presidente è fatto così ma non mettiamo in dubbio per favore la sua umanità (anche se io e tu non lo voteremo mai...), penso che questa vicenda non debba essere fonte (ora) di discussione politica.

    Santoro ha sbagliato il momento in cui fare la trasmissione, fra un mese il senso sarebbe stato diverso...
    Oggi è il momento di sbracciarsi per lenire il dolore (anche fisico) delle popolazioni colpite!

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares