• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Politica > Il web presenti un suo candidato alle primarie del Centro Sinistra

Il web presenti un suo candidato alle primarie del Centro Sinistra

Discutendo sul web, io ed i mie amici ci siamo chiesti, ma perché il popolo del web del centrosinistra non dice la sua anche su questo? Perché non organizziamo delle nostre primarie sul web per scegliere un nostro candidato che si faccia portavoce delle esigenze che vengono dal basso? E partecipi a questi ipotetici tavoli?

Il leader di Sel le invoca da un anno, adesso anche l’ex pm sprona il segretario del Pd: “Si decida, ci convochi”. E’ necessaria una sintesi perché divisi si perde. Ma chi potrebbe davvero sconfiggere Berlusconi?

Questo si chiede, in un bell’articolo, Davide Vecchi. Chi deve guidare il centro sinistra? Bersani? Di Pietro o Vendola?

Discutendo sul web, io ed i mie amici ci siamo chiesti, ma perché il popolo del web del centrosinistra non dice la sua anche su questo? Perché non organizziamo delle nostre primarie sul web per scegliere un nostro candidato che si faccia portavoce delle esigenze che vengono dal basso? E partecipi a questi ipotetici tavoli?

Certamente per far questo ci vuole una discreta visibilità On Line, quindi io lancio l’appello ai grossi gruppi o organizzazioni su FB alle testate giornalistiche on Line più gettonate come : AgoraVoxLinkiestailPost, o ilfattoquotidiano, popolo viola etc.

Organizziamo il primo congresso telematico, dove presentiamo i nostri web-candidati con i nostri piani. Dal punto di vista informatico, c’è poco da fare, se il candidato ha un sito web dove è possibile desumere il suo pensiero e il programma. Le primarie dal punto di vista di un applicativo web si ridurrebbero ad un sondaggio, che molti siti sono già attrezzati per fare.

Da osservatore e cittadino del popolo del web, il mio candidato dovrebbe portare al tavolo le seguenti istanze:

  1. Abolizione della legge Porcellum, ripristino di un sistema elettorale democratico.
  2. Attivazione della Mozione Parlamento Pulito richiesta dal movimento 5 stelle.
  3. Legge contro il nepotismo nella pubblica amministrazione, parlamento compreso.
  4. Rispetto ferreo della costituzione anche per quel che concerne gli ingaggi in guerra : l’articolo 11 deve essere rispettato.
  5. Abolizione della legge 30 alias Legge Biagi, ed abolizione di tutte le forme di precariato; il ministero dello sviluppo si deve impegnare a sviluppare solo il lavoro.
  6. Una Tassazione socialmente equa, chi ha più soldi deve pagare più tasse.
  7. Una legge per il conflitto d’interessi che metta al riparo il paese da nuovi personaggi come berlusconi.
  8. Una legge che regolamenti le concessioni TV, non solo per quanto riguarda la preponderanza mediatica di un determinato soggetto politico e/o economico, ma anche i contenuti. I contenuti delle TV devono rispettare la costituzione, e quindi non devono danneggiare la società, con contenuti diseducativi.
  9. Lo sviluppo industriale deve essere compatibile con la vita e l’ambiente.
  10. Idiosincrasia per la Lega. 

Sarebbe bello se i candidati non fossero persone solamente popolari, sarebbe bello scegliere le persone più adatte, più preparate…i nostri campioni. Lancio questa proposta. Una mia proposta per un candidato? Concita de Gregorio (se si facesse portavoce di tutti questi punti).

Questo articolo è stato pubblicato qui

Commenti all'articolo

  • Di chiara moretti (---.---.---.221) 25 giugno 2011 10:35
    chiara moretti

    il fatto quotidiano ha già fatto un articolo con votazione finale per capire chi vorrebbero i lettori come antagonista a berlusconi.Di pietro, Vendola e Grillo sono quasi parimerito.

    http://www.ilfattoquotidiano.it/201...

    chiara

  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.8) 25 giugno 2011 10:50
    Mauro Miccolis

    La mia è una proposta diversa. Io vorrei che tra i papabili scelti dai politici, o auto candidati dai politici, ci fosse anche un candidato scelto dal basso, un outsider della politica, che potrebbe essere anche un normale cittadino.

  • Di pv21 (---.---.---.253) 25 giugno 2011 18:34

    Ipertrofia >

    Le primarie sono uno strumento di democrazia interna di un singolo partito.
    Non possono diventare test di selezione della leadership di una coalizione di forze politiche.
    La “rappresentanza visibile” di una coalizione deve corrispondere al reale peso specifico delle forze componenti. Pena la disaffezione e l’astensionismo.

    Applicate al singolo partito le primarie non devono echeggiare una sorta di concorso per candidati “tronisti”. Le strutture territoriali di un partito raccolgono la voce del cittadino-elettore. Dai bisogni e dalle aspettative nascono quelle indicazioni che diventano “proposte” oggetto di confronto nei momenti assembleari.
    Privilegiare un percorso di massima “convergenza” equivale a qualificare la migliore “rappresentanza visibile”.
    L’eventuale ricorso alle primarie non deve mai “mortificare” il senso di identità e di appartenenza al partito.
    Pena la perdita di valore e significato di Parola e Merito

  • Di Mauro Miccolis (---.---.---.8) 25 giugno 2011 18:57
    Mauro Miccolis

    Egregia Ipertrofia,

    concordo con quanto lei dice sopra ma.....siamo in Italia. Siamo in Italia e viviamo un momento Storico particolare : In parlamento c’è gente che si fa solo i fatti suoi. 

    Tecnicamente è possibile che un uomo o una donna scelto dal popolo oggi prenda una tessera del pd...e si presenti alle primarie. 

    Quindi perchè non scompaginare i giochi e mandare uno dei nostri?

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares