• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > If I Stay parla di passione e sacrificio

If I Stay parla di passione e sacrificio

If I Stay è un film di R. J Cutler basato sull’omonimo romanzo di Gayle Forman. Mia Hall e la sua famiglia hanno un terribile incidente e solo mia sopravvive ma è in terapia intensiva in ospedale perché è in coma.

If I Stay, oltre a mostrarci il presente con Mia all’ospedale e parenti e amici che la assistono oltre ai dottori e agli infermieri, ci mostra il passato della ragazza e della sua famiglia. Il padre di Mia, Denny, suonava in una band punk rock e la madre era una delle sue più grandi ammiratrici. Poi essi ebbero due figli: Mia e Teddy, il fratello più piccolo di quest’ultima.

Mia fin da piccola si appassiona a suonare il violoncello e suona dal pomeriggio fino alla sera e i genitori della ragazza si accorgono che lei ha un infinito talento nel suonare tale strumento. Allora Denny compra un violoncello alla figlia e incoraggia sempre più questa sua passione.

Mia, una volta cresciuta, è diventata davvero brava a suonare il violoncello e viene notata da uno dei ragazzi più in vista della sua scuola ossia Adam. Quest’ultimo suona in una band pop rock, band che ha molto successo. Adam chiede a Mia di accompagnarlo a vedere un concerto di violoncello e Mia accetta. Essi passano una bella serata e cominciano ad uscire insieme. Però, i due seguono due tipi di musica molto differenti e hanno anche amici molto diversi fra loro.

Inoltre, Mia è una persona che non ama molto divertirsi. Per lei il divertimento consiste nell’ascoltare i grandi della musica classica, come Beethoven, o suonare con il suo violoncello. Mia, quando suona, è come in estasi e si perde nella musica che produce. Intanto, Adam diventa sempre più famoso e Mia si iscrive per un’audizione per una prestigiosa scuola di musica.

If I Stay, mentre racconta il passato, mostra Mia che assiste alla morte dei suoi genitori e tutto questo viene rappresentato con scene di dolore straziante. Mia assiste anche se stessa distesa sul letto dell’ospedale: vediamo Mia come fosse una sorta di fantasma, una sorta di spirito incorporeo. Bellissima e toccante la scena nella quale il nonno di Mia confessa alla nipote che il padre lasciò la sua band per comprargli il violoncello.

Tornando al passato, Adam è sempre più preso dagli impegni con la sua band e Mia potrebbe andare a vivere a New York per frequentare la scuola di musica suddetta. Essi, nel primo giorno del nuovo anno, si lasciano. Poi avviene l’incidente. Tornando al presente, Mia si sveglia dal coma e il film finisce.

If I Stay parla di una persona che ama profondamente la musica. Mia è disposta a tutto per portare avanti la sua carriera da musicista. Lo stesso vale anche per Adam che scrive delle canzoni davvero belle e appassionanti. If I Stay parla anche di passione e di sacrificio. Passione per la musica, passione per i propri sogni e le proprie ambizioni. Passione che è anche sacrificio.

Il film parla anche del sacrificio dei genitori di Mia per i loro figli: è per i loro figli che essi cambiano radicalmente la loro vita da giovani. Oltretutto, il film in questione è toccante ed oltremodo emozionante. Coloro che sono al capezzale di Mia esternano tutto il loro affetto e amore per la ragazza, senza mezzi termini.

Passato e presente scorrono in parallelo e sono in perfetto equilibrio tra loro: questo è uno dei punti forza del film. L’altro punto di forza è rappresentato dalla rappresentazione della storia d’amore tra Mia e Adam, amore travagliato ma travolgente e struggente. Un altro punto di forza è la musica, la quale ricopre la funzione di “collante” fra i diversi personaggi.

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità