• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tempo Libero > Musica e Spettacoli > I Medici 2 - Lorenzo il Magnifico: dal 23 ottobre, su Rai, l’ascesa della (...)

I Medici 2 - Lorenzo il Magnifico: dal 23 ottobre, su Rai, l’ascesa della potente famiglia fiorentina

Forte del grande successo della prima stagione, andata in onda l’anno scorso, su Rai, si appresterà a ritornare, il 23 ottobre, in prima serata, su Rai1. Stiamo parlando de “I Medici 2- Lorenzo Il Magnifico”, la famosa coproduzione internazionale che, grazie alla presenza nella passata serie, di Dustin Hoffman, nel ruolo di Giovanni De Medici, il capostipite della nota famiglia fiorentina. Quest’ultimo ha acquisito una notevole visibilità, al punto da indurre la produzione per la realizzazione della seconda.

La megaproduzione italo-inglese diretta da Jan Michielini e Jan Cassar e prodotta da Matilde e Luca Bernabei, autori di fiction di successo come “Don Matteo” e “Che Dio ci aiuti”, vanta, nel cast, uno stuolo di attori del calibro di Daniel Sharman, Sean Bean, Raoul Bova, Aurora Ruffino, Filippo Nigro, Alessandra Mastronardi, Julian Sands, Matteo Martari, Synnøve Karslen, Matilda Lutz, Guido Caprino, Charlie Vickers, Sebastian De Souza, Callum Blake, Jack Bannon, Jacob Fortune Lloyd, Tam Mutu, Miriam Dalmazio, Alessio Vassallo e Annabel Scholey.

La serie, attesa con grande curiosità dal pubblico, ripercorrerà, con grande pathos, le vicende ambientate nel 1470. La trama gravita attorno a Piero e Lucrezia. Entrambi sono a capo della famiglia fiorentina. Ma, si scoprirà, nonostante il forte potere, che un attentato a Piero potrebbe minare la serenità di corte.

Questo evento farà emergere la cattiva amministrazione bancaria, e, il primogenito, Lorenzo, per rimediare al fallimento e allo scandalo, si propone di accorrere in aiuto, subentrando al posto del padre. Malgrado, Lorenzo abbia intrapreso una relazione con una donna sposata, Lucrezia Donati, accetterà le nozze con una nobile romana di nome Clarice Orsini. Ma, quest’ultimo avvenimento lo metterà di fronte alle sue scelte.

A tenere banco, oltre alle vicende sentimentali, ci sono quelle familiari. Lorenzo, in veste di nuovo capofamiglia, avrà nelle sue mani le sorti del fratello Giuliano e della sorella Bianca.

Nel corso della sua amministrazione politica, il ragazzo instaurerà una forte ed influente amicizia con Sandro Botticelli. La sua amicizia darà vita alle opere d’arte, suggestive e maestose, mai realizzate nel periodo di grande fioritura sociale, economica e politica, come il Rinascimento.

Insomma, per Lorenzo, si prevederà un periodo d’oro. Ma, il suo sogno di una Firenze pacifica e culturalmente viva verrà messo a repentaglio dai venti di guerra che lo porteranno a schierarsi contro Papa Sisto IV. La città di Firenze, a causa di questo avvenimento, sarà coinvolta in una delle più tragiche e sanguinose battaglie di tutti i tempi: la Congiura dei Pazzi.

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità