• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Grillo: lo show delle Consultazioni

Grillo: lo show delle Consultazioni

Una premessa necessaria: io il Movimento 5 Stelle non lo voto (chi mi conosce sa che voto e faccio politica territoriale per il Partito Democratico) ma ho rispetto per chi lo sostiene. Sono infatti convinto che, oltre ai facinorosi anonimi degli insulti in rete, il Movimento annoveri tra i propri sostenitori uomini e donne che in buona fede vogliono dare il proprio segnale per cambiare le cose.

L'idea è supportata dal fatto che ieri la rete si è espressa con chiarezza, in maggioranza, per mandare Grillo alle consultazioni con Renzi. E Grillo c'è andato, per carità, ma è andato a far cosa? Il video è on-line, visibile a chiunque e chiunque potrà prendere atto che Grillo, mandato li per uno scopo politico preciso, si è limitato a fare uno show in streaming.

Ha tolto varie volte la parola a Renzi, gli ha chiesto di farlo parlare e garantito che l'avrebbe ascoltato ma quando è stato il suo turno non è stato di parola. Gli ha promesso un minuto, Renzi ha aspettato ma Grillo si è alzato dicendogli "Non ho tempo per te". Solo poche ore prima, in viaggio verso Roma, aveva twittato: "Me lo avete chiesto voi. Sto andando a Roma a incontrare Renzie". E quello era il suo compito. 

La rete ha votato in maggioranza che andasse alle consultazioni con propositività, non a provocare, offendere, promettere di ascoltare e poi non farlo. Anche perchè quando dice frasi come "Io voglio una dittatura sobria" (pochi minuti fa, in rassegna stampa) delle due l'una: o è un comico che scherza e allora chissenefrega, o è una dichiarazione politica molto grave, fosse pure una provocazione. 

Se la vera democrazia è quella della rete ed uno vale uno, Grillo oggi ha mancato di rispetto a voi che lo votato e sostenuto, non a me. 

Questo articolo è stato pubblicato qui

I commenti più votati

  • Di Truman Burbank (---.---.---.251) 19 febbraio 2014 19:14
    Truman Burbank

    Non mi sembra che Grillo abbia mancato di rispetto a chi lo ha votato. Comunque non è un parere esprimibile da parte di chi non lo ha votato.
    Più preoccupante il fatto che Renzi non può mancare di rispetto a chi lo ha votato, visto che nessuno lo ha votato come presidente del consiglio, nè in particolare Renzi ha fornito la possibilità di votare un programma.
    E le primarie non sono elezioni, visto che i voti sono a pagamento e non sono controllati dallo Stato.
    In quanto a Renzi ha avuto innumerevoli occasioni di parlare su tutti i media e non ha mai fornito un contenuto. Al massimo ha detto che qualcuno era da rottamare (e lo ha messo nel governo) oppure ha giurato di non pugnalare alle spalle Letta (e lo ha pugnalato). Ai primi di gennaio ha promesso di fare la legge elettorale in una settimana, con approvazione entro gennaio, e la legge non si sa a che punto sta.

    Insomma non ha mai mantenuto una promessa, questo è l’uomo che a breve potrebbe giurare di governare nell’interesse della nazione italiana.

    Del resto lo spergiuro Letta si era impegnato formalmente con la seguenti parole:
    « Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione. »

    Ma quando Renzi gli ha detto "Fatti più in là" è corso da Napolitano a presentare le dimissioni. La Costituzione, le leggi, il Parlamento, la Nazione, non lo interessavano.

    Renzi sta insultando il popolo italiano e le sue leggi. Ha pugnalato il Presidente del Consiglio, ha ignorato il Parlamento. Non merita alcun rispetto.

    E bene ha fatto Grillo a dirgli il fatto suo.
    Incidentalmente, ha fatto perdere un po’ di tempo a chi ha fretta di saccheggiare l’Italia per conto dei suoi amici e padroni banchieri. E anche questa è una buona cosa.

  • Di (---.---.---.59) 19 febbraio 2014 19:16

    Ha senso parlare con uno che fa delle affermazioni e si smentisce continuamente???
    Quale credibilità può avere?
    L’unica coerenza dimostrata é quella di continuare a fare i suoi interessi e quelli dei suoi amici.
    E i cittadini?
    A me sembra un grandissimo ipocrita falso paraculo opportunista etc
    I ragazzi cinque stelle fanno due legislature e poi tornano alla loro vita di cittadini.
    Guardiamo i fatti: hanno rinunciato a 42 milioni di rimborsi, si autoriducono lo stipendio e creano un fondo per la piccola e media impresa, smascherano continuamente le leggi porcate etc
    Quell’altro é entrato in politica per fare i suoi interessi e fare carriera e basta guardare cos’ha combinato in provincia, come sindaco, segretario, etc etc
    Quanti anni sono che mangia in politica?
    La legge elettorale con dei pregiudicati fuori dal parlamento di cui uno con l’interdizione dai pubblici uffici?
    Sembrano barzellette!!!
    Con tutto il rispetto, siete davvero così ottusi da non vedere oltre le ideologie di partito o avete il vostro bel tornaconto personale??
    Hanno disintegrato un paese e ridotto alla fame i suoi cittadini.
    I ragazzi cittadini cinque stelle sono la dimostrazione che si può fare politica senza soldi, senza rimborsi, in modo onesto!!!
    Svegliaaaaaaaa

  • Di (---.---.---.112) 19 febbraio 2014 18:36
    tu hai rispetto per me che voto M5S????
    io non ho affatto rispetto per te che voti PD
    quella che hai visto si chiama "VERA OPPOSIZIONE"
    buona notte
  • Di (---.---.---.209) 19 febbraio 2014 20:22

    Il signor Renzi poteva ripetere al sig. Grillo una sola frase, quella che aveva detto in precedenza:

    "mai al Governo senza votazioni".

    Bastava questo e l’accordo era fatto.

Commenti all'articolo

  • Di (---.---.---.112) 19 febbraio 2014 18:36
    tu hai rispetto per me che voto M5S????
    io non ho affatto rispetto per te che voti PD
    quella che hai visto si chiama "VERA OPPOSIZIONE"
    buona notte
  • Di (---.---.---.141) 19 febbraio 2014 18:46

    Sig. Borioni,

    sono d’accordo con lei. Ho votato e continuerò a votare m5s, ma il comportamento di Grillo oggi non mi è piaciuto. Speravo che si parlassero almeno un po’, anche insultandosi eventualmente, ma i discorsi a senso unico servono a poco.

    Cordiali saluti,
    Gottardo

    • Di (---.---.---.19) 19 febbraio 2014 18:58

      Devi riguardarti il video( fallo almeno 200 volte)Grillo dice..che matteo è un bugiardo dice una cosa e ne fa un altra ,e tu vorresti sentire parlare un almeno un po il bugiardo voltagabbana?? Mi spiace ma la cosa e seria e va affrontata come fossimo in guerra ,e lo siamo.Grillo ha fatto bene a non farlo parlare,e renzi d avanti a un comico si è cagato addosso..e dovrebbe essere il cambiamento?

    • Di (---.---.---.141) 19 febbraio 2014 19:29

      Capisco, ma un discorso un po’ più articolato avrebbe portato più acqua al nostro mulino (quello dei 5 stelle). Per esempio chiedere a Renzi del perché diceva a Letta di "stare tranquillo" e dopo una settimana l’ha segato; e poi lasciare che Renzi si sbeffeggiasse da solo.

      E un confronto un po’ più civile ci avrebbe riparato dalle critiche di monologhismo, di vaffismo e simili. Pazienza.

      Saluti,
      Gottardo

    • Di (---.---.---.171) 19 febbraio 2014 21:51

      non era ballarò

  • Di Truman Burbank (---.---.---.251) 19 febbraio 2014 19:14
    Truman Burbank

    Non mi sembra che Grillo abbia mancato di rispetto a chi lo ha votato. Comunque non è un parere esprimibile da parte di chi non lo ha votato.
    Più preoccupante il fatto che Renzi non può mancare di rispetto a chi lo ha votato, visto che nessuno lo ha votato come presidente del consiglio, nè in particolare Renzi ha fornito la possibilità di votare un programma.
    E le primarie non sono elezioni, visto che i voti sono a pagamento e non sono controllati dallo Stato.
    In quanto a Renzi ha avuto innumerevoli occasioni di parlare su tutti i media e non ha mai fornito un contenuto. Al massimo ha detto che qualcuno era da rottamare (e lo ha messo nel governo) oppure ha giurato di non pugnalare alle spalle Letta (e lo ha pugnalato). Ai primi di gennaio ha promesso di fare la legge elettorale in una settimana, con approvazione entro gennaio, e la legge non si sa a che punto sta.

    Insomma non ha mai mantenuto una promessa, questo è l’uomo che a breve potrebbe giurare di governare nell’interesse della nazione italiana.

    Del resto lo spergiuro Letta si era impegnato formalmente con la seguenti parole:
    « Giuro di essere fedele alla Repubblica, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi e di esercitare le mie funzioni nell’interesse esclusivo della Nazione. »

    Ma quando Renzi gli ha detto "Fatti più in là" è corso da Napolitano a presentare le dimissioni. La Costituzione, le leggi, il Parlamento, la Nazione, non lo interessavano.

    Renzi sta insultando il popolo italiano e le sue leggi. Ha pugnalato il Presidente del Consiglio, ha ignorato il Parlamento. Non merita alcun rispetto.

    E bene ha fatto Grillo a dirgli il fatto suo.
    Incidentalmente, ha fatto perdere un po’ di tempo a chi ha fretta di saccheggiare l’Italia per conto dei suoi amici e padroni banchieri. E anche questa è una buona cosa.

    • Di Truman Burbank (---.---.---.251) 20 febbraio 2014 13:11
      Truman Burbank

      Sono stato impreciso.
      Mi devo scusare con i fiorentini che hanno votato Renzi come sindaco. Non solo vuole fare il Presidente del Consiglio senza che alcun cittadino gliene abbia dato mandato, ma sta anche mancando agli impegni presi con gli elettori di Firenze.

  • Di (---.---.---.59) 19 febbraio 2014 19:15

    Ha senso parlare con uno che fa delle affermazioni e si smentisce continuamente??? Quale credibilità può avere? L’unica coerenza dimostrata é quella di continuare a fare i suoi interessi e quelli dei suoi amici. E i cittadini? A me sembra un grandissimo ipocrita falso paraculo opportunista etc I ragazzi cinque stelle fanno due legislature e poi tornano alla loro vita di cittadini. Guardiamo i fatti: hanno rinunciato a 42 milioni di rimborsi, si autoriducono lo stipendio e creano un fondo per la piccola e media impresa, smascherano continuamente le leggi porcate etc Quell’altro é entrato in politica per fare i suoi interessi e fare carriera e basta guardare cos’ha combinato in provincia, come sindaco, segretario, etc etc Quanti anni sono che mangia in politica? La legge elettorale con dei pregiudicati fuori dal parlamento di cui uno con l’interdizione dai pubblici uffici? Sembrano barzellette!!!
    Con tutto il rispetto, siete davvero così ottusi da non vedere oltre le ideologie di partito o avete il vostro bel tornaconto personale?? Hanno disintegrato un paese e ridotto alla fame i suoi cittadini. I ragazzi cittadini cinque stelle sono la dimostrazione che si può fare politica senza soldi, senza rimborsi, in modo onesto!!! Svegliaaaaaaaa

  • Di (---.---.---.59) 19 febbraio 2014 19:16

    Ha senso parlare con uno che fa delle affermazioni e si smentisce continuamente???
    Quale credibilità può avere?
    L’unica coerenza dimostrata é quella di continuare a fare i suoi interessi e quelli dei suoi amici.
    E i cittadini?
    A me sembra un grandissimo ipocrita falso paraculo opportunista etc
    I ragazzi cinque stelle fanno due legislature e poi tornano alla loro vita di cittadini.
    Guardiamo i fatti: hanno rinunciato a 42 milioni di rimborsi, si autoriducono lo stipendio e creano un fondo per la piccola e media impresa, smascherano continuamente le leggi porcate etc
    Quell’altro é entrato in politica per fare i suoi interessi e fare carriera e basta guardare cos’ha combinato in provincia, come sindaco, segretario, etc etc
    Quanti anni sono che mangia in politica?
    La legge elettorale con dei pregiudicati fuori dal parlamento di cui uno con l’interdizione dai pubblici uffici?
    Sembrano barzellette!!!
    Con tutto il rispetto, siete davvero così ottusi da non vedere oltre le ideologie di partito o avete il vostro bel tornaconto personale??
    Hanno disintegrato un paese e ridotto alla fame i suoi cittadini.
    I ragazzi cittadini cinque stelle sono la dimostrazione che si può fare politica senza soldi, senza rimborsi, in modo onesto!!!
    Svegliaaaaaaaa

    • Di paolo (---.---.---.75) 20 febbraio 2014 14:28

      Esatto , abbiamo il nostro tornaconto personale .

      Siamo degli egoisti che per quarantanni hanno tirato la carretta ,studiando e lavorando ; cosi’ fessi da credere nell’onestà , cosi’ imbecilli da prendere a calci nel culo chi proponeva la scorciatoia losca e cosi’ sommamente deficenti da pagare le tasse anche per quelli che non fanno un cazzo dalla mattina alla sera ma si riempiono la bocca di fuffa .

      Quindi non sono per niente disposto a giocarmi tutto per seguire le idee strampalate di un comico genovese ignorante che ciurla nel manico .
      Fallo tu che non hai niente da perdere .
      ciao

  • Di (---.---.---.209) 19 febbraio 2014 20:22

    Il signor Renzi poteva ripetere al sig. Grillo una sola frase, quella che aveva detto in precedenza:

    "mai al Governo senza votazioni".

    Bastava questo e l’accordo era fatto.

  • Di (---.---.---.83) 19 febbraio 2014 22:08

    Anche perchè quando dice frasi come "Io voglio una dittatura sobria" (pochi minuti fa, in rassegna stampa) delle due l’una: o è un comico che scherza e allora chissenefrega, o è una dichiarazione politica molto grave, fosse pure una provocazione. 


    ’cipicchia ti sei tradito nel finale, però riprova dai... la prossima volta andrà meglio.
  • Di (---.---.---.171) 19 febbraio 2014 22:59

    grillo ha detto chiaramente ciò che persegue il movimento 5***** e ha sintetizzato cosa rappresenta renzie e tutto ciò che c’è dietro di lui.

    Cosa avrebbe dovuto fare ? ascoltare il programma del prossimo governo quando già sappiamo tutto nella sua fumosità?

    oltretutto ascoltate bene l’esordio di renzie:"non vi chiedo la fiducia"!

    E allora che pretende, che grillo lo ascolti nelle sue evoluzioni scioglilinguistiche.

  • Di (---.---.---.38) 19 febbraio 2014 23:36

    Secondo quanto scritto dall’autore di quest’articolo, Grillo oggi avrebbe mancato di rispetto a coloro che hanno sostenuto e votato il M5S: ma allora cosa dovremmo dire di "Berluschino" Renzie, che è stato votato, tra l’altro anche dal sottoscritto, per fare il sindaco di una delle piu’ importanti citta’ italiane, e che è riuscito a COLLEZIONARE IL 70% DI ASSENZE IN CONSIGLIO COMUNALE, PRIMATISTA ASSOLUTO A PALAZZO VECCHIO? E’ stato votato dagli elettori del PD PER FARE IL SINDACO O NO? E allora PERCHE’ POI HA FATTO TUTT’ALTRO? E questo il "nuovo" che avanza? Grillo non ha tradito nessuno, e soprattutto non ha mancato di rispetto a nessuno: aveva presentato se stesso e il MoVimento come soggetti ANTI-CASTA e ANTI-SISTEMA, ed ha mantenuto le promesse. Non altrettanto si puo’ dire dei vari esponenti PD, dallo "Smacchiatore Fallito" ideatore di Equitalia Bersani fino al finto rottamatore Renzie passando per l’andreottiano dichiarato Letta: se gli elettori del PD pensano davvero che questi personaggi portino loro rispetto, allora possiamo tranquillamente dire che ESSI VIVONO NEL MONDO DELLE FAVOLE....

  • Di (---.---.---.210) 20 febbraio 2014 00:19

    Il rispetto che ci porta, mi pare molto ipocrita. Intanto il mio mandato, e quello di almeno trecento persone con cui mi confronto quasi quotidianamente, è basato sull’onestà e la trasparenza. Qualità che nel pd s’intravedono solamente in alcuni soggetti della base, che poi guardacaso non fanno un gradino di carriera. Ragione per cui ogni pur lieve rapporto con il partito unico è da evitare, come la peste. 

    Secondo, per il trattamento riservato al burattino di b. e d.b., ci sarebbe da ricordare un vero Presidente, il quale ebbe a dire : " la corruzione è nemica della repubblica. I corrotti vanno colpiti senza alcuna attenuante, e senza alcuna pietà. E dare la solidarietà, per motivi d’amicizia o di partito, significa diventare complici di questi corrotti". Pertini dixit. Come tratterebbe lei un rapinatore sorpreso in casa sua? Democraticamente? 
    Infine, sempre il Presidente leale invitava a trattare con sassi e bastoni questi usurpatori, potrà quindi apprezzare il fatto che oggi i nemici della repubblica e i loro complici siano stati trattati con i guanti bianchi. 
  • Di (---.---.---.200) 20 febbraio 2014 01:11


    www.youtube.com/watch?v=Y6xWu5Re7xI

    La verità su EXPO che i media italiani vi nascondono. Un ristretto gruppo di imprese legate a PD, Forza Italia e CL. La corruzione, i costi gonfiati, le collusioni con la mafia e la colata di cemento che verrà dopo, a beneficio degli amici degli amici.

    Se vi piace, aiutateci a duivulgarlo. Il video è Free License

  • Di (---.---.---.102) 20 febbraio 2014 09:19

    Io capisco che lo stile di Grillo non piaccia a molti. Però, a modo suo, quello che doveva dire a Renzi l’ha detto. E la rete l’aveva mandato li proprio per quello, mica per per farci degli accordi.


    Ora, possiamo concentrarci sui fatti e non sull’educazione? Perché, benché molto educato e simpatico, Matteo è solo un grande bluff, e se lui (e il PD) sono di sinistra, allora io sono Mao tse Tung (cit. Giorgia Meloni).

    • Di (---.---.---.91) 20 febbraio 2014 13:15

      Educato?
      Le menzogne e le bugie a me sembrano mancanza di educazione e rispetto, un insulto all’intelligenza degli italiani.
      Simpatico?
      Come fa ad essere simpatico uno che mette le mani nelle tasche degli italiani per dare alle banche private etc?

  • Di antonella g. (---.---.---.101) 20 febbraio 2014 10:19

    Non sono d’accordo con l’articolo, proprio per niente.

     Premetto che in passato ho votato anche per il PD (e comunque sempre a "sinistra", mai per Berlusconi, ovviamente), e che adesso, se non ci fosse il M5S, probabilmente non andrei più a votare. 
    Ero parecchio tesa durante l’incontro di Beppe con Renzi, e temevo la sua passione, la sua sincerità. Temevo che, come al solito, sarebbero state strumentalizzate dai media, pregiudizialmente tutti contro (con l’eccezione de la7).
    Ho riguardato con calma l’incontro, ho assistito alla conferenza stampa e mi sento convintamente parte del M5S: Beppe ha espresso i sentimenti migliori di tutti noi perchè con chi ha sfasciato il paese, (anche permettendo che le tv tramutassero un popolo di furbetti in un popolo di ladri convinti che rubare sia giusto), NON SI PUO’ TRATTARE.

    O CAMBIA LA MENTALITA’ O E’ GIUSTO CHE IL PAESE AFFOGHI.

  • Di (---.---.---.102) 20 febbraio 2014 11:51
    "Anche perchè quando dice frasi come "Io voglio una dittatura sobria" (pochi minuti fa, in rassegna stampa) delle due l’una: o è un comico che scherza e allora chissenefrega, o è una dichiarazione politica molto grave, fosse pure una provocazione". 

    Questa è la trascrizione della conferenza stampa riguardo alla dichiarazione a cui fa riferimento nel suo articolo
    Giornalista2 dalla sala - Intervento fuori microfono
    Sì, non c’è democrazia, io voglio una dittatura sobria, va bene? Loro fanno esattamente quello che dico io, io tutti i giorni chiamo Di Maio gli dico devi fare questo! Chiamo lui, chiamo i capigruppo, è vero che vi chiamo tutti? Ditelo, confessate una buona volta che non avete minima autonomia intellettuale, ci sono io che sono una meraviglia e invece lui ha un bel giornale, vai! 
    Io ho finito la risposta però! 

    Delle due l’una: o lei è stato disattento, si scusa per la leggerezza e chissenefrega, oppure è un provocatore, e se mentirà ancora sappia che la sbugiarderemo.
  • Di (---.---.---.17) 20 febbraio 2014 13:47

    E’ proprio vero che la notte porta consiglio.

    Dopo l’incontro tra Grillo e Renzi ero rimasto leggermente deluso. Poi per tutta la sera ho sentito i commenti di politici, giornalisti, studiosi di semiotica e quant’altro. Poi ci ho dormito su. E oggi ho capito che ero io che sbagliavo. Bravo Grillo! A personaggi della fattura di un Renzi, di un Berlusconi, di un Napolitano non si può dire altro, e in nessun altro modo, senza ledere il proprio onore, la propria intelligenza, l’amore per l’Italia e gli Italiani. Tutto il resto sono fandonie.

    Complimenti ai commentatori qui sopra. Sto accrescendo la speranza nel vedere gente lucida e onesta come loro.

    Saluti a tutti,

    Gottardo

  • Di (---.---.---.215) 20 febbraio 2014 17:03

    secondo alcuni bisogna prostrasi davanti al grande illusionista di turno!
    dopo bisogna piegarsi a 90° e prenderlo in quel posto!
    così facendo il maiale è contento e ti lascia la bava sulla schiena!

    ma vaff...

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità