• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Tribuna Libera > Copiare in un concorso pubblico è reato, punibile con reclusione da tre mesi (...)

Copiare in un concorso pubblico è reato, punibile con reclusione da tre mesi a un anno

Copiare in un concorso pubblico è reato, lo dice la legge del Codice penale e lo conferma una sentenza della Corte di Cassazione.

L'art. 1 della legge n. 475/1925 del Codice Penale evidenzia che "chiunque in esami o concorsi, prescritti o richiesti da autorità o pubbliche amministrazioni per il conferimento di lauree o di ogni altro grado o titolo scolastico o accademico, per l'abilitazione all'insegnamento ed all'esercizio di una professione, per il rilascio di diplomi o patenti, presenta, come propri, dissertazioni, studi, pubblicazioni, progetti tecnici e, in genere, lavori che siano opera di altri, è punito con la reclusione da tre mesi ad un anno. La pena della reclusione non può essere inferiore a sei mesi qualora l'intento sia conseguito".

Anche la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 32368\2010, ha affermato che la “pedissequa copiatura" costituisce reato anche in presenza dell’indicazione della fonte, ove non si abbia “il prodotto di uno sforzo mnemonico e di autonoma elaborazione logica".


Di conseguenza quando si incappa in persone che copiano agli esami o a un concorso pubblico, ovvero quando ci si trova alla presenza di alcuni candidati che presentano, come frutto di una loro personale elaborazione, temi o dissertazioni non proprie, e non si denuncia il fatto (molte sono le proteste, anonime e non, fatte nel web e riferite sia all’ultimo concorso per dirigenti scolastici sia ad altre prove selettive della pubblica amministrazione), automaticamente si diventa complici di un vero e proprio reato penale.

 

 

 

 

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.








    Palmares