• AgoraVox su Twitter
  • RSS
  • Agoravox Mobile

 Home page > Attualità > Cronaca > Commissione Regeni, la vergogna di un’Aula vuota

Commissione Regeni, la vergogna di un’Aula vuota

Una macchia indelebile sulla storia del Parlamento italiano: 19 deputati presenti, un’immagine desolante della Camera dei Deputati vuota. Come un’informale riunione di condominio senza l’obbligo del numero legale.

Così il 29 aprile è iniziata la discussione sull’istituzione della Commissione parlamentare d’inchiesta sulla “morte” (sic) di Giulio Regeni.

Sarà stata pure una data infelice, un lunedì insieme post-elettorale e pre-elettorale in una settimana di lavori ancora più breve del solito per via della Festa del lavoro. Potranno citare Jake dei Blues Brothers e inventare tutte le scuse del mondo, dalla gomma a terra alle cavallette, ma quel giorno era dovere morale essere in tanti, in quell’Aula. Riempirla, dare un segno di vicinanza, di solidarietà, di attenzione. Dare per qualche ora l’idea che, nonostante i 39 mesi di ritardo, quella Commissione fosse una cosa seria.

L’immagine pubblicata da uno dei 19 deputati presenti, Filippo Sensi, dice invece che quella Commissione per la stragrande maggioranza dei parlamentari è una “varia ed eventuale”.

Del resto, con poche lodevoli eccezioni, nei tre anni e tre mesi trascorsi dal giorno in cui Giulio scomparve al Cairo, le azioni delle istituzioni italiane per pretendere la verità sono state esattamente quello: varie e, soprattutto, eventuali.

(Foto di Flavio Lo Scalzo)

Questo articolo è stato pubblicato qui

Lasciare un commento




    Sostieni AgoraVox

    (Per creare dei paragrafi indipendenti, lasciare fra loro delle righe vuote.)

    Attenzione: questo forum è uno spazio di dibattito civile che ha per obiettivo la crescita dell'articolo. Non esitate a segnalare gli abusi cliccando sul link in fondo ai commenti per segnalare qualsiai contenuto diffamatorio, ingiurioso, promozionale, razzista... Affinché sia soppresso nel minor tempo possibile.

    Sappiate anche che alcune informazioni sulla vostra connessione (come quelle sul vostro IP) saranno memorizzate e in parte pubblicate.

    I 5 commenti che ricevono più voti appariranno direttamente sotto l'articolo nello spazio I commenti migliori

    Un codice colorato permette di riconoscere:

    • I reporter che hanno già pubblicato un articolo
    • L'autore dell'aritcolo

    Se notate un bug non esitate a contattarci.



    Pubblicità




    Pubblicità



    Palmares

    Pubblicità